DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Armi, un affare di Stato. Soldi, interessi, scenari di un business miliardario

Duccio Facchini, Michele Sasso, Francesco Vignarca

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Chiarelettere
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 431,64 KB
  • EAN: 9788861903920
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

C'è un business internazionale che continua a macinare miliardi. La Grecia sull'orlo del default è il paese in Europa che spende di più per la difesa. L'Italia è il quinto produttore mondiale di armi, che esporta in tutto il pianeta. Simboli del made in Italy, anche in questo settore, sono la corruzione e gli scandali, soprattutto quelli legati a Finmeccanica. Soldi, soldi, soldi. È fondamentale provare a guardare il mondo attraverso questo business che arricchisce una lobby internazionale potentissima. Un mercato cresciuto del 50 per cento negli ultimi dieci anni. Questo libro percorre per la prima volta la filiera delle armi raccontandone affari, interessi e ritorni economici. Con nomi e cognomi di politici, manager e imprenditori. In collaborazione con Altra Economia.
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ANDREA

    30/08/2014 21:18:39

    un libro che senza tanti giri di parole mette a nudo il mondo e lo strapotere dell'industria delle armi oltre ad evidenziare la collusione politica a livello mondiale con questi mercanti di morte.

  • User Icon

    dany

    07/12/2012 10:32:33

    in troppi c mangiano... il commercio e traffico d'armi è un business planetario. i primi a trarne profitto sono proprio i politici. pensare d limitare il giro o regolamentarlo è come vedere 1 elefante ke vola!!!

Note legali