€ 51,00

€ 60,00

Risparmi € 9,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

51 punti Premium

Disponibile in 4/5 settimane

Quantità:
 
 
 


scheda di Graziadio, G., L'Indice 1993, n. 2

Una delle opere più note nel campo della storia militare antica e insieme un classico dell'archeologia e storiografia greca è resa disponibile al lettore italiano. L'evoluzione delle armi da offesa e da difesa, l'impiego in campo militare del cavallo e del carro da guerra e le tecniche di combattimento dalla fine dell'età del Bronzo al periodo ellenistico vengono analizzati attraverso la documentazione archeologica, le raffigurazioni artistiche e le fonti letterarie più significative. Si individuano, pur in una generale struttura diacronica, alcune tappe fondamentali nello sviluppo dell'arte della guerra che coincidono con momenti storici particolari, che corrispondono ai cinque capitoli del libro: l'età micenea, il medioevo ellenico, l'età dell'oplita (VII-VI secolo a.C.), le grandi guerre (V secolo a.C.) e, infine, i macedoni (dal IV secolo fino alla conquista romana). Pur trattandosi di un'opera molto documentata (che evita complicate classificazioni tipologiche) e di grande rigore scientifico, la lettura risulta piacevole e utile a tutti i livelli, come è nella tradizione divulgativa anglosassone di alta qualità. L'apparato illustrativo è ricco e corredato di ampie didascalie che integrano la lettura del testo, e di precisi rimandi alle pagine del libro a cui ciascuna illustrazione si collega.