Possiamo salvare il mondo, prima di cena. Perché il clima siamo noi - Jonathan Safran Foer - ebook

Possiamo salvare il mondo, prima di cena. Perché il clima siamo noi

Jonathan Safran Foer

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Guanda
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Pagine della versione a stampa: 320 p.
  • EAN: 9788823525511
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 11 persone

€ 11,99

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Prenota
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

IL NUOVO LIBRO DELL'AUTORE DI OGNI COSA OGNI COSA È ILLUMINATA

Nessuno se non noi distruggerà la Terra e nessuno se non noi la salverà… Noi siamo il Diluvio e noi siamo l’Arca.

«Il messaggio di Foer è al tempo stesso commovente e doloroso, scoraggiante e ottimistico, e costringerà i lettori a rivedere il proprio impegno nel combattere ‘la più grande crisi che l’umanità abbia mai dovuto affrontare’.»
Publishers Weekly

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Yuki

    12/07/2019 15:40:34

    Ho letto tempo fa "Se niente importa. Perché mangiamo gli animali?" che mi ha molto colpita. Safran Foer è un grande scrittore e la sua narrazione rimane molto alta anche quando tratta temi "saggistici" come l'ambientalismo, l'alimentazione, la scelta etica per una esistenza meno impattante sul pianeta. Lo attendo dunque con grande interesse.

  • Jonathan Safran Foer Cover

    (Washington 1977) narratore statunitense. Nel 1999 si è recato in Ucraina per condurre ricerche sulla vita del nonno ebreo. Da quel viaggio è nato Ogni cosa è illuminata (Everything is illuminated, 2002), romanzo rappresentativo, tra humour e disincanto, del muto dolore di tante storie di emigrazione, vincitore del National Jewish Book Award e del Guardian First Book Award. Un altro dramma sommesso della memoria è Molto forte, incredibilmente vicino (Extremely loud & incredibly close, 2005), divagazione di un ragazzo alle prese, tra foto di famiglia e altre reliquie, col ricordo del padre, vittima dell’attacco alle Torri Gemelle. Nel saggio Se niente importa. Perché mangiamo gli animali? (Eating animals, 2009) ha raccontato le motivazioni della... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali