Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Le armi che hanno cambiato la storia. Le origini e l'evoluzione dei più letali strumenti mai creati dall'uomo - Marco Lucchetti,Tiziana Corti - ebook

Le armi che hanno cambiato la storia. Le origini e l'evoluzione dei più letali strumenti mai creati dall'uomo

Marco Lucchetti

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 693,74 KB
Pagine della versione a stampa: 336 p.
  • EAN: 9788854186644
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 5,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Le origini e l’evoluzione dei più letali strumenti mai creati dall'uomo

Il corso della storia è stato contraddistinto da guerre e battaglie, e la realizzazione di armi sempre più efficaci è andata di pari passo con il progresso tecnologico dell’umanità. Dalla lancia alla bomba atomica, dalla freccia al drone, questo libro ripercorre la storia delle armi che hanno cambiato il volto della guerra, e spesso contribuito allo sviluppo delle nuove scoperte in ambito civile. Nel volume sono raccolte armi bianche e da fuoco, artiglierie, bombe, razzi, mine e siluri, armi chimiche, biologiche, psicologiche, di terra, di mare e di cielo, descritte nei particolari e accompagnate da aneddoti ed eventi storici in cui sono state impiegate per la prima volta o sono risultate decisive. Non manca l’analisi di alcune armi che dovevano cambiare le sorti di una guerra, e invece hanno inesorabilmente fallito, nonché la descrizione di altre invenzioni non strettamente belliche – come la jeep, la radio e il filo spinato – che però hanno contribuito più degli armamenti alla vittoria sui campi di battaglia.

Un giorno costruiranno bombe talmente intelligenti che non scoppieranno più.

. Il gladio e la legione
. La katana
. La baionetta
. Il fucile a pietra focaia e il moschetto
. Il revolver e la Colt
. Il Winchester '73
. Il fucile a pompa
. L'AK 47 Kalashnikov
. Il Bazooka
. Il mortaio da trincea
. La bomba a mano
. La granata esplosiva
. Mine terrestri e navali
. La bomba nucleare
. La carabina Williams
. La beretta automatica
. Il drone

e tante altre armi...


Marco Lucchetti

Nato a Roma, laureato in Giurisprudenza, è ufficiale della riserva e Benemerito dell’ordine dei Cavalieri di Vittorio Veneto. Appassionato di storia militare e uniformologia, è anche scultore e pittore di figurini storici e titolare di una ditta produttrice di soldatini da collezione. Consulente per numerosi scrittori, collabora con «Focus Wars». Per la Newton Compton ha scritto 101 storie su Mussolini che non ti hanno mai raccontato, La battaglia dei tre imperatori, 1001 curiosità sulla storia che non ti hanno mai raccontato e Le armi che hanno cambiato la storia.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Marco Lucchetti Cover

    Nato a Roma, dove è tornato a vivere di recente. Laureato in Giurisprudenza, è ufficiale della riserva e Benemerito dell’ordine dei Cavalieri di Vittorio Veneto. Da sempre appassionato di storia militare e uniformologia, è anche uno scultore e pittore di figurini storici nonché titolare di una ditta produttrice di soldatini da collezione. Consulente storico per numerosi scrittori, attualmente collabora con «Focus Wars», una rivista di «Focus Storia». Ha scritto una storia illustrata dell’esercito romano in tre volumi e pubblicato, per la Newton Compton, "101 storie su Mussolini che non ti hanno mai raccontato"  (2012) e "La battaglia dei tre imperatori" (2012). Approfondisci
Note legali
Chiudi