Arrivano i Titani (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Francia; Italia
Anno: 1962
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,78 €)

Cadmo, re di Tebe, si è ribellato a Giove proclamandosi dio. Giove libera uno dei Titani, suoi prigioniero, e lo manda in terra per sconfiggere Cadmo. Il Titano, dopo mille avventure, aiutato dai suoi fratelli, raggiunge il suo scopo sposandosi per di più la figlia di Cadmo.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alessandro

    12/05/2020 20:07:27

    Divertente, con protagonisti attori di buona levatura e bellezza. Ricco di scenografie suggestive, il film riesce a far convivere felicemente ironia, tratti parodistici del peplum, il beffardo, e la serietà di alcuni sentimenti che animano i personaggi protagonisti. Al suo primo film Duccio Tessari dimostra di saperci fare eccome. Giuliano Gemma superlativo, attrae ma saggiamente non si pone sempre al centro dell'attenzione... Buon successo di pubblico, in un'epoca politicamente stressata. Il cinema peplum era quindi per il pubblico una sorta di evasione, di ingresso nel proprio inconscio alla ricerca di miti e forze ataviche: archetipi vissuti non si sa quando né dove, ma che risvegliati rilasciavano un forte benessere psicologico...

  • Produzione: Golem Video, 2019
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 107 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0)
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Antonella Lualdi Cover

    Nome d'arte di Antonietta De Pascale, attrice italiana di origine libanese. Bruna bellezza mediterranea (è figlia di padre italiano e madre greca), esordisce giovanissima sul grande schermo come protagonista della commedia degli equivoci Signorinella (1949) di M. Mattoli. Tre anni dopo è una convincente Vittoria nel drammatico Il cappotto di A. Lattuada, forse il suo maggiore successo. Nelle pellicole seguenti non riesce però a trovare una definitiva affermazione. È una fidanzata gelosa in Quando le donne amano (1952) di Christian-Jaque, grintosa popolana fiorentina in Cronache di poveri amanti (1953) di C. Lizzani, sensuale e stravagante in Il disordine (1962) di F. Brusati, sofferente e malinconica in Un caso di coscienza (1970) di G. Grimaldi. Dagli anni ’70 si concede occasionalmente per... Approfondisci
  • Giuliano Gemma Cover

    Attore italiano. È il genere mitologico a dargli l’occasione di diventare un volto noto: a ventun anni fa la sua prima breve apparizione in Ben Hur (1959) di W. Wyler, poi nel 1962 è Crios, il re dei giganti in Arrivano i Titani di D. Tessari, rilettura ironica del filone mitologico. Negli anni successivi (a parte un piccolo ruolo in Il Gattopardo, 1963, di L. Visconti) rimane intrappolato in mediocri film mitologici, finché l’avvento del western all’italiana lo fa diventare, insieme a C. Eastwood e a T. Hill, il pistolero tipico dello spaghetti-western: volto immobile, recitazione controllata e una grande dose di ironia. Inizialmente, sotto lo pseudonimo di Montgomery Wood, recita in particolare in film di D. Tessari: Una pistola per Ringo e Il ritorno di Ringo (entrambi del 1965), Kiss kiss...... Approfondisci
  • Jacqueline Sassard Cover

    Attrice francese. Dopo Guilty? (1956) di E.T. Gréville, A. Lattuada la sceglie come protagonista di Guendalina (1957), in cui interpreta una ragazza della buona borghesia, capricciosa e indisponente, minacciata da una difficile situazione familiare. Lavora poi per A. Pietrangeli (Nata di marzo, 1957), G. Orlandini (Tutti innamorati, 1959), L. Zampa (Il magistrato, 1959), V. Zurlini (Estate violenta, 1959), U. Lenzi (I pirati della Malesia, 1964), F. Vancini (Le stagioni del nostro amore, 1966), J. Losey (L’incidente, 1967) e C. Chabrol (Le cerbiatte, 1968). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali