Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Arrivederci, signor Cajkowskij - Nicola Fantini,Laura Pariani - copertina

Arrivederci, signor Cajkowskij

Nicola Fantini,Laura Pariani

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Collana: La memoria
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 6 giugno 2019
Pagine: 405 p., Brossura
  • EAN: 9788838939501
Salvato in 27 liste dei desideri

€ 14,25

€ 15,00
(-5%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Arrivederci, signor Cajkowskij

Nicola Fantini,Laura Pariani

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Arrivederci, signor Cajkowskij

Nicola Fantini,Laura Pariani

€ 15,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Arrivederci, signor Cajkowskij

Nicola Fantini,Laura Pariani

€ 15,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 15,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Atmosfera incantata e misteri sullo sfondo del lago d'Orta in una storia corale che si colloca come seguito ideale al precedente romanzo di Fantini e Pariani, Nostra Signora degli scorpioni: saga di un "piccolo mondo antico" del novarese.

Orta Novarese, dicembre 1878. In uno dei suoi primi soggiorni italiani Pëtr Il'ič Čajkovskij risiede sul lago Cusio, cercando ispirazione e sollievo per la propria inquietudine. Sull'isola di San Giulio, a poche bracciate dalla riva, soggiorna la ricchissima vedova Nadežda Filaretovna von Meck, mecenate innamorata del compositore con cui ha stretto un singolare contratto: i due non devono frequentarsi né vedersi, ma pur vivendo in case separate si impegnano a scambiarsi ogni giorno lunghe lettere. E questo insolito legame, per gli abitanti del paese è principio di dicerie, forma di mistero. E non è l'unico. L'atmosfera brumosa del lago e il "basso continuo" delle vite modeste dei suoi abitanti sono sconvolti da un delitto e dall'inspiegabile segregazione di cinque inglesine in una villa dell'isola. Tutti vengono coinvolti: dal medico al vecchissimo banditore, dalle due gemelle canterine alla Marchesa Colombi, dalla veggente al fotografo. Sarà forse l'effetto delle cinque Notti Nere del solstizio d'inverno che – come spiega al compositore russo l'affittacamere colta e emancipata – segnano il momento magico in cui vivi e nonpiù-vivi comunicano. Perfino Čajkovskij ne è toccato: perché gli è stato insegnato che ogni donna uccisa vicino all'acqua si trasforma in una "rusalka" famelica di sangue maschile. Una storia corale che racconta non solo chi vive nel paesino piemontese, ma anche gli abitatori delle Tenebre-dimezzo, che ogni notte scendono dal cimitero di San Quirico a indagare con curiosità ciò che succede dietro i muri delle vecchie case. Così «Arrivederci, signor Čajkovskij» si colloca come seguito ideale al precedente romanzo di Fantini e Pariani, «Nostra Signora degli scorpioni»: saga di un "piccolo mondo antico" del novarese.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 6
5
3
4
1
3
1
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Matteo

    13/05/2020 22:17:27

    Acquistato per curiosità, ma goduto dalla prima all'ultima riga. E' un libro splendido e scritto benissimo. I luoghi - che conosco direttamente - danno fascino a questo racconto corale in bilico tra mistero e storia

  • User Icon

    leggolibri

    12/05/2020 14:15:04

    Nicola Fantini e Laura Pariani si rivelano essere un'ottima coppia. Un fantastico romanzo che ci porta indietro nel tempo, precisamente a fine 800. Ben costruito, invoglia alla lettura.

  • User Icon

    verderame68

    14/04/2020 08:16:27

    Ideale continuazione del precedente "Nostra Signora degli Scorpioni", questo piacevolissimo romanzo ci riporta indietro nel tempo, sul lago d'Orta alla fine dell'800, e ci fa assaporare uno squisito quadretto di vita popolare reso ancor più gustoso dalla parlata dialettale. Anche in questo caso compare un grande artista russo e ci fa piacere cedere alla suggestione che proprio sulle rive del nostro lago Cajkowskij (per il quale ho sempre provato grande interesse) abbia ritrovato le atmosfere del suo celeberrimo "lago dei cigni". La coppia Fantini-Pariani si rivela essere una gradita conferma.

  • User Icon

    AdrianaT.

    15/10/2019 08:28:11

    Un viaggio in un tempo remoto e in uno spazio relativamente prossimo. Non serve andare agli antipodi per godere di suggestioni per me esotiche, di un paesaggio lacuale 'verdemente' addolcito e architettonicamente finemente cesellato. Potrei dire che è l'unico pregio di questo libro la cui narrazione non mi ha per niente soddisfatta per linguaggio, costruzione, sviluppo, sovrabbondanza di personaggi - alcuni parecchio scentrati e patetici (Nietta e Marianna) - e siparietti da locanda, situazioni superflue o comunque noiose (chiacchiere, pettegolezzi e superstizioni in un improbabile linguaggio misto italiano/dialetto di ruspanti fantesche, sguattere e beghine che, nel 1878, presumo, invece, sia plausibile assumere che essendo popolane, parlassero più verosimilmente solo dialetto), tradendo quella ridondanza di ego, che già avevo riscontrato in un altro titolo della Pariani. Però devo essere onesta. Ci sono alcune situazioni che coinvolgono Čajkovskij per l'appunto - il quale però, purtroppo, è più appiccicato lì come specchietto per le allodole come la sottoscritta in quanto, in effetti, nella vicenda c'entra come un turista per caso -, la sua mecenate Madame von Meck, Olindo e Gilda in particolare, che mi hanno appassionato anche dal punto di vista della scrittura e siccome gli autori sono due, sospetto che le parti da me apprezzate corrispondano più alla penna e all'intelletto del Nicola, piuttosto che a quelli, a me molto meno congeniali, della Laura: sarebbe da chiederglielo... Ma dalla metà in giù, la vicenda si tinge di un giallo che definire banale e sciapo è un regalo; i luoghi comuni si affastellano, patetismo e tedio mi intorpidiscono la mente che scuotere la testa con espressione sconsolata, rimane l'unico moto di reazione fisiologica a questa lettura dal poco senso.

  • User Icon

    Attilio Alessandro Bollini

    26/08/2019 15:59:02

    Ritorno sulla recensione precedente: man mano che il romanzo procede diventa sempre più interessante sfiorando il capolavoro. Sono bellissime le struggente pagine finali in cui Cajkowsky si accomiata e si accenna alla timida devozione di e per Roc. Bellissimo romanzo, consigliato. Vi ho trovato pure tanti echi del dialetto e delle storie che mia nonna, nata nell'Ottocento, ci raccontava.... a volte pure a noi nel tepore (per noi ragazzini puzzolente) della stalla. Nostalgia!

  • User Icon

    Attilio Alessandro Bollini

    23/08/2019 05:58:23

    Pensavo un bel romanzo della Pariani con tanto dialetto d'antan e tante situazioni popolari da piccolo mondo antico in salsa bustocca.... Invece un romanzo ben strutturato alla stregua di certi russi o inglesi dell'IOttocento con un intreccio in cui le due mani diverse si riconoscono, eccome. Sono solo a pagina 150....arrivederci a fra poco.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Nicola Fantini Cover

    Nicola Fantini (1962), è scrittore e traduttore dall’inglese e dall’ispanoamericano. Ha lavorato nel campo del reportage in ambito sudamericano e ha scritto opere di narrativa di genere, dalla fantascienza al romanzo gotico. Tra i suoi libri ricordiamo: La setta delle catacombe (2008) e, con Laura Pariani, Nostra Signora degli scorpioni (2014), Che Guevara aveva un gallo (2016) e Arrivederci, signor Cajkovskij (2019). Approfondisci
  • Laura Pariani Cover

    Laureata in Filosofia della Storia a Milano, vive a Turbigo (Milano). Ha insegnato in una scuola superiore fino al 1998. Ha scritto e disegnato storie a fumetti negli anni Settanta ed esordisce come scrittrice nel 1993 con la raccolta di racconti Di corno o d'oro (pubblicata poi da Sellerio) con cui vince il Premio Grinzane Cavour e il Premio Piero Chiara. Oltre che scrittrice è anche sceneggiatrice cinematografica. Le sue opere sono state tradotte in varie lingue. Per Einaudi ha pubblicato Dio non ama i bambini (2007), Milano è una selva oscura (2010), La valle delle donne lupo (2011). Ricordiamo anche La spada e la luna. Quattordici notturni (Sellerio, 1995), Il pettine (Sellerio, 1995), Il paese delle vocali (Casagrande, 2000), La straduzione (2004, Rizzoli),... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali