L' arte di dialogare. Comunicare non solo a parole

Ulrike Bartholomäus

Traduttore: C. Malimpensa
Editore: Feltrinelli
Collana: Urra
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 14/06/2018
Pagine: 222 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788807091094
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 8,10

€ 12,75

€ 15,00

Risparmi € 2,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

13 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
 
Introduzione

Parte prima
Le basi - Che cosa ci serve per un buon dialogo

1. Fiducia
La base delle nostre relazioni - I buoni legami si instaurano da bambini - La neurobiologia della fiducia - Il contatto fisico crea risonanza - I legami basati sulla fiducia rendono felici

2. Empatia
Sulla stessa lunghezza d'onda dell'interlocutore - L'empatia come tratto caratteriale - Simulazione emotiva nel cervello - Allenare il muscolo emotivo che abbiamo nella testa - Imparare e "leggere" chi ci sta davanti

3. Attenzione
Vediamo solo quello che si aspettiamo di vedere - La distrazione indebolisce la memoria - Che cosa attira la nostra attenzione - L'importanza del contatto visivo

4. Apprezzamento
L'apprezzamento crea valori - Litigi nel "laboratorio di coppia" - Gestire la mancanza del rispetto - La sincerità è importante se ben dosata

5. Checklist per preparare un dialogo
Al momento giusto... - ... Nel giusto posto. Scenario A: cercate voi il luogo nel quale tenere un colloquio - ... Nel giusto posto. Scenario B: è l'altra persona a scegliere il luogo - Conoscere l'interlocutore

Parte seconda
Analisi - Come giudicare correttamente chi abbiamo davanti

6. La prima impressione
Decidere in 100 millisecondi - Amicizia franco-tedesca - Analisi lampo dei tratti somatici - Valutare le caratteristiche della personalità - Gli uomini hanno l'intelligenza scritta in faccia, le donne no - Che cosa rivela la voce

7. Tipologia, personalità e motivazione
Dalla teoria greca dei quattro temperamenti alla teoria dei tipi di personalità - La creazione dei test di personalità - I test della personalità: quanto sono importanti

8. Piccola rassegna di tipi psicologici da riconoscere sul lavoro e alle feste
Il maschio alfa: l'esuberante uomo d'azione - Il razionale: il mago dei numeri e divoratore di documenti - L'empatico: colui che ascolta e si fa in quattro - Il comunicativo: concludere gli affari davanti a un bel piatto di pasta - Lo spaccone: un martello pneumatico in azione - Il saccente: l'illustrissimo prof. dott. So-tutto-io - Il chiacchierone: avete già sentito...? - La vittima: non mi chiama mai nessuno! - Esercizio. Mettersi nei panni dell'altro - Che ruolo hanno i valori e le motivazioni - Esercizio. Passeggiata tra i valori

9. Mimica e linguaggio del corpo
La nostra prima comunicazione attraverso le espressioni del volto - Le sette emozioni fondamentali - Su, quella testa!. Che cosa rivelano il linguaggio del corpo e la gestualità

10. La correlazione tra pensiero, emozioni e sensazioni fisiche
Saltare dalla gioia - Il buon umore è contagioso. Quello cattivo, pure - Che cosa ci rivela il linguaggio - Esercizio. Prepararsi psicologicamente a un dialogo

Parte terza
Fattori di successo e fattori di disturbo. A che cosa dobbiamo prestare attenzione nel corso del dialogo

11. Il potere delle parole
Le parole determinano pensieri, emozioni e sensazioni - La battaglia delle parole in politica - Il dialogo con il paziente

12. Perché mentiamo
Ingannare ed essere ingannati - Le bugie necessarie salvano il prossimo - Mentire per paura - Felix Krull e i bugiardi patologici

13. Il dialogo interiore
Un "parlamento" fra testa e corpo - Chi è il capo? - Voci gradite e sgradite

14. I killer della comunicazione
Non sempre il silenzio è doro - Tacere qualcosa - Sabotaggio - Interruzioni - Attacco personale

Conclusioni