Ascenseur Pour L'echafaud (Colonna sonora) (Limited Edition)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Miles Davis
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Jazz Images
Data di pubblicazione: 14 ottobre 2016
Colonna sonora
  • EAN: 8437016248003
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 15,90

Punti Premium: 21

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 15,90 €)

Il fotografo francese Jean-Pierre Leloir (1931-2010) ha catturato alcune delle immagini più iconiche della vita del jazz in Francia durante gli anni Cinquanta e gli anni Sessanta. Questa collezione, in edizione limitata, raccoglie alcuni dei migliori album della storia del jazz arricchiti dalle splendide e inedite fotografie di Leloir che ne ritraggono i rispettivi autori. Questo cd ripropone il grande classico di Miles Davis “Ascenseur pour l’échafaud” (Fontana 660.213), che rappresenta la colonna sonora dell’omonimo film di Louis Malle con lo stesso titolo (pubblicato negli Stati Uniti col titolo “Frantic”). Questa musica fu successivamente pubblicata parzialmente negli Stati Uniti sull’LP Jazz Track (Columbia CL1268) aggiungendo una sessione straordinaria del sestetto di Miles con Julian “Cannonball” Adderley, John Coltrane, Bill Evans, Paul Chambers e Jimmy Cobb. Questo cd raccoglie il contenuto di entrambe le edizioni a cui è stato aggiunto come bonus una sessione in quintetto di Miles Davis con Sonny Rollins.
Disco 1
1
Générique
2
L'assassinat De Carala
3
Sur L'autoroute
4
Julien Dans L'ascenseur
5
Florence Sur Les Champs-Élysées
6
Dîner Au Motel
7
Evasion De Julien
8
Visite Du Vigile
9
Au Bar Du Petit Bac
10
Chez Le Photographe Du Motel
11
On Green Dolphin Street
12
Fran-Dance
13
Stella By Starlight
  • Miles Davis Cover

    Trombettista statunitense di jazz. Dal '45 al '48 suonò con Charlie Parker, al cui stile contrappose un proprio solismo lirico e riflessivo, più parsimonioso di note; nel '48-49 si avvicinò al cool jazz (incisioni con Lee Konitz, Gerry Mulligan ecc.), distinguendosene per una più incisiva vena ritmica e pudicamente blues. Queste qualità, unite a un suono essenziale e lancinante, emersero più chiaramente negli anni successivi, durante i quali D. poté essere considerato il più originale musicista jazz fra l'esperienza bop e lo hard bop. Con lo storico quintetto fondato nel '55 (comprendente John Coltrane, Red Garland, Paul Chambers, e Philly Joe Jones) e con il gruppo del '58-60, sempre con Coltrane, D. utilizzò scale modali (assorbendo... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali