Astaire Story

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Verve
Data di pubblicazione: 8 dicembre 2017
  • EAN: 0602557537505
Nel dicembre del 1952, il grande produttore Norman Granz ebbe la geniale idea di creare l’incontro tra la star di Hollywood Fred Astaire e Oscar Peterson. Riunì quindi una vera All-Star Band (oltre a Peterson, al piano, c’erano Charlie Shavers alla tromba, Flip Phillips al sax tenore, Barney Kessell alla chitarra, Ray Brown al contrabbasso e Alvin Stoller alla batteria) per ripercorrere in un ideale e straordinario viaggio la carriera musicale di Fred Astaire, e infine pubblicare il tutto in un Box (cosa del tutto inconsueta all’epoca) di tre LP. Peterson per l’occasione contribuì con due brani strumentali, “Jam Session for a Dancer” e “Astaire Blues” (titolo azzeccatissimo). Il grande attore e cantante si produsse anche in episodi di Tap Dance, in cui si può apprezzare la sua nota e assoluta maestria come ballerino.
Un doppio CD con un totale di 41 brani nell’integrale di una session passata alla storia! Tanti grandi classici di Fred Astaire, tra cui: Puttin' On the Ritz, Cheek to Cheek, 'S Wonderful, Change Partners, I Won't Dance, Nice Work If You Can Get It, They All Laughed, Dancing in The Dark, I Concentrate on You, A Fine Romance, 1Night And Day, A Foggy Day, Oh, Lady Be Good!.
  • Fred Astaire Cover

    Nome d'arte di Frederick Austerlitz. Ballerino e attore statunitense. Dopo essersi presentato sulle scene del varietà in parecchie città degli Stati Uniti e del Canada, in coppia con la sorella Adele, giunse nel 1917 a Broadway, dove lanciò fortunate commedie musicali (Lady be good, Funny face, The band wagon). Nel 1933 interpretò Dancing lady con J. Crawford: fu il primo di trenta film musicali (Cappello a cilindro, 1935; Seguendo la flotta, 1936; Ziegfeld Follies, 1946; Papà gambalunga, 1955), interpretati con inimitabile scioltezza e ironica levità. Tra le sue partner: G. Rogers, R. Hayworth, E. Powel, C. Charisse. A suo agio sia nei balli di sala (famoso il suo tip-tap) sia nei «numeri» più ardui (memorabile l'assolo in Cieli azzurri, 1946, davanti alla sua immagine riflessa dodici volte... Approfondisci
  • Oscar Peterson Cover

    Pianista canadese di jazz. Scoperto da Norman Granz nel 1949 e trasferitosi negli Stati Uniti, ha ottenuto immediata notorietà grazie al suo virtuosismo e al brio, ispirati al tardo Swing e in particolare ad Art Tatum; alla sua fama hanno concorso anche le tournées internazionali col «Jazz at the Philharmonic». Approfondisci
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali