Stripe PDP
Salvato in 147 liste dei desideri
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia
15,30 € 18,00 €
;
LIBRO
Venditore: IBS
+150 punti Effe
-15% 18,00 € 15,30 €
disp. in 5 gg lavorativi disp. in 5 gg lavorativi
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,30 €
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
18,00 € + 4,99 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
17,10 € + 5,95 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
18,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
18,00 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 8 gg lavorativi Disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
18,00 € + 5,90 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libraccio
9,72 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
15,30 €
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
18,00 € + 4,99 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
17,10 € + 5,95 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
18,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
18,00 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 8 gg lavorativi Disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
18,00 € + 5,90 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libraccio
9,72 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia - Marco Damilano - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Un atomo di verità. Aldo Moro e la fine della politica in Italia Marco Damilano
€ 18,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Un racconto in prima persona, un viaggio nella memoria e nei luoghi, un romanzo della Storia che fotografa tutto quello che i giornalisti tralasciano nei loro saggi: le attese, l'affanno, i silenzi, i passi. I materiali inediti dall'archivio Moro.

"Datemi un milione di voti e toglietemi un atomo di verità e io sarò perdente" - Lettera di Aldo Moro al deputato Dc Riccardo Misasi

Il sequestro di Aldo Moro ha segnato la fine di una generazione, la sua morte il tramonto della Repubblica. Marco Damilano ha deciso di tornare a quell'istante, per indagare le traiettorie che, a partire da uno dei capitoli più cupi della storia italiana, si sono dispiegate fino a oggi. Con l'aiuto delle carte personali di Moro, in gran parte conservate nell'archivio privato di Sergio Flamigni e non dallo stato, e rimaste inedite, getta luce sul punto in cui la drastica interruzione di una stagione politica si incontra con le vicende personali di una generazione, che tra il 16 marzo e il 9 maggio 1978 assiste alla fine di un'epoca. Dopo via Fani, secondo Damilano, comincia la lunga fine della Prima Repubblica. Un racconto autobiografico che attraversa la dissoluzione della DC, la morte di Berlinguer, la caduta del Muro, Tangentopoli e la latitanza di Craxi in Tunisia, fino all'ultima stagione, inaugurata dalla sua metafora televisiva: il Grande Fratello. Arriva a Berlusconi, a Grillo e a Renzi, i protagonisti di una politica che da orizzonte di senso e di speranza si è fatta narcisismo e nichilismo, cedendo alla paura e alla rabbia.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2018
8 marzo 2018
270 p., ill. , Rilegato
9788807070471
Chiudi

Indice

1. 16 marzo
Il luogo del nostro destino - L'equilibrista sospeso nel vuoto - La paura del demiurgo - Questa specie di rivoluzione - L59812 - Misteri - Una festa al contrario

2. Enigmatiche relazioni
Il Salento lento lento - L'ossessione di Sciascia - Un'oscura voglia di morte -Il meno implicato di tutti - La profezia di Pasolini

3. "Chi è A.M."
L'archivio, la memoria - Gli ultimi auguri - "Caro direttore" - Quindicimila scatti - Minacce e presagi - Il segreto dello sguardo - Morotei addio

4. Le cose saranno chiare
L'inutile atto di scrivere - L'ora zero - Le Br e la P2: l'alleanza del silenzio - 1978, l'anno di mezzo - Uscire di scena - 1990 - L'ordine che verrà

5. Misura per misura
Non ci faremo proce3ssare nelle piazze - Nel vuoto tutto si logora - Una lunga caduta - La fine del potere forte

6. Se ci fosse luce
Mysterium iniquitatis - Governeremo lo sfascio del Paese - Eccesso di evidenza - Che di tutto resti qualcosa

Valutazioni e recensioni

4,79/5
Recensioni: 5/5
(14)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Lapo
Recensioni: 5/5

Assieme a una puntuale ricostruzione da cronista dei pochi giorni vissuti da Aldo Moro prima del suo rapimento avvenuto il 16 marzo del 1978, il capitolo di apertura contiene un’originale presentazione di quella giornata filtrata dagli occhi ingenui dell’Autore, allora scolaro di nove anni, con le sue emozioni e lo smarrimento infantile; sono i ricordi di quella data nella quale mutò il corso della Repubblica e, come dice Damilano dalla sua prospettiva anagrafica, «diventammo grandi.» Per chi invece era allora ventenne, la giornata in cui si diventò grandi fu quella della Strage di piazza Fontana; quel 16 marzo rappresentò piuttosto la conradiana «linea d’ombra che ci avverte di dover lasciare alle spalle anche la regione della prima gioventù.» Ma il testo, oltre a una rivisitazione dei giorni di prigionia dello statista ripercorsa anche attraverso un esame dei sui scritti nel covo BR, racchiude tanto altro: è un viaggio nella vita e nei luoghi di Aldo Moro, dalla sua casa pugliese dell’infanzia agli studi universitari, dai primi incarichi politici alla partecipazione all’Assemblea Costituente e poi alla lunga carriera nelle istituzioni fino alla traumatica conclusione con la scia di misteri – e degli oscuri attori dietro le quinte – che ne seguirono. A parte qualche tono agiografico che si ritrova qui e là, emerge prepotente la ricchezza del pensiero di Moro che con lucida preveggenza intravedeva i rischi di un indebolimento e progressivo sfaldamento dei partiti di massa e del tessuto democratico e solidale, sostituiti dopo qualche anno dal leaderismo di Craxi e ancora di più di Berlusconi. Il sottotitolo del libro – “La fine della politica in Italia” – è in questo senso molto appropriato e tristemente attuale.

Leggi di più Leggi di meno
Un Lettore
Recensioni: 4/5

La cronologia storica dei fatti narrati è puntuale e lucida, anche se leggermente pomposa - se fosse stata più sintetica sarebbe stato meglio - l'autore è un ottimo giornalista, ci sarebbe riuscito alla grande. Mi ha fatto rivivere gli anni '70. Probabilmente abbiamo condiviso le stesse letture, fumetti, programmi televisivi, interessi di quell'epoca anche se sicuramente è andata meglio a lui; Marco è un bravo "ragazzo", è anche un discreto romanziere. Buon libro in generale.

Leggi di più Leggi di meno
Beatrice
Recensioni: 5/5

Il ritratto di un uomo politico e delle sue idee senza retorica e senza maschere. Luoghi, memorie, lettere, testimonianze si intrecciano in una narrazione intima restituendo la lungimiranza di un pensiero politico che poteva cambiare il destino della storia italiana. Scritto benissimo. Da leggere assolutamente.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,79/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(11)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Marco Damilano

1968, Roma

Marco Damilano è un giornalista romano e direttore dell'"Espresso". Si è laureato in storia contemporanea presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università La Sapienza di Roma, con una tesi su televisione italiana e politica negli anni Cinquanta e Sessanta del Novecento. In seguito ha conseguito un dottorato di ricerca in Storia dell'Italia contemporanea presso l'Università degli Studi Roma Tre. Partecipa alla trasmissione “Propaganda Live” su La7 ed è opinionista dei programmi politici di La7. Tra le sue ultime pubblicazioni ricordiamo: Eutanasia di un potere. Storia politica d’Italia da Tangentopoli alla Seconda Repubblica (Laterza, 2012); Chi ha sbagliato più forte. Le vittorie, le cadute, i duelli dall’Ulivo...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore