Attila - DVD

Attila

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium

€ 16,90

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Opus Arte, 2010
  • Distribuzione: Ducale Music
  • Durata: 118 min
  • Lingua sottotitoli: Inglese
  • Formato Schermo: 4/3
  • Giuseppe Verdi Cover

    Compositore.La giovinezza e i primi successi. Le origini assai modeste gli resero difficile l'accesso a studi regolari. Iniziò sotto la guida di Pietro Baistrocchi, organista di Roncole, ed esercitandosi su una spinetta acquistatagli dai genitori. Poi Antonio Barezzi, mercante di Busseto e suo futuro suocero, si interessò perché potesse seguire i corsi del locale ginnasio e avesse lezioni da Ferdinando Provesi, organista di Busseto. Intanto, ormai quindicenne, V. aveva cominciato a scrivere musica, profana e sacra, ad uso della locale Società filarmonica e di privati di Busseto; ma il suo desiderio di completare gli studi al di fuori dell'ambiente provinciale urtò contro numerose difficoltà: non ebbe il posto di organista nella chiesa di Soragna, non riuscì a ottenere sovvenzioni finanziarie,... Approfondisci
  • Riccardo Muti Cover

    Direttore d'orchestra. Dopo aver vinto il concorso «Cantelli» (1967) si mise in luce alla testa delle principali orchestre italiane e straniere: direttore stabile dell'orchestra del Maggio Musicale Fiorentino (1969-73); direttore principale, poi musicale, della New Philharmonia Orchestra di Londra (1973-83), direttore musicale dell'Orchestra di Filadelfia (1980-92) e dal 1986 successore di C. Abbado alla direzione musicale della Scala. Eccelle sia nel repertorio sinfonico sia in quello operistico, con una spiccata predilezione per le opere di Mozart e Verdi, ma anche di Rossini, Bellini e Donizetti ricondotte al testo originale. Le sue qualità interpretative lo avvicinano a Toscanini per energia, senso drammatico, ritmo elettrizzante, oltre che per il ferreo controllo degli... Approfondisci
  • Samuel Ramey Cover

    Basso baritono statunitense. Esordì nel 1973 alla New York City Opera come Zuniga in Carmen, passando poi nei maggiori teatri statunitensi e facendosi conoscere, nel 1981, anche alla Scala e al «Rossini Opera Festival» di Pesaro. Dotato di voce di bel timbro ed estesissima, di una dizione perfetta e di non comune bravura nei virtuosismi di forza, si è imposto come uno dei maggiori specialisti nei ruoli di basso d'agilità del repertorio rossiniano (in specie Mustafà dell'Italiana in Algeri, Basilio del Barbiere di Siviglia, Assur della Cenerentola, Sidney del Viaggio a Reims, Maometto ii). Per nobiltà d'accento si è anche distinto nei ruoli mozartiani e verdiani. Approfondisci
Note legali