Atto unico - Raffaele Mangano - copertina

Atto unico

Raffaele Mangano

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Collana: Amatea
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 9 giugno 2016
Pagine: 174 p., Brossura
  • EAN: 9788868741280
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 11,90

€ 14,00
(-15%)

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Atto unico

Raffaele Mangano

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Atto unico

Raffaele Mangano

€ 14,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Atto unico

Raffaele Mangano

€ 14,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un uomo senza memoria, sdraiato, immobile, a occhi chiusi, cerca di ricostruire la sua identità. Incapace di capire che cosa gli stia succedendo, immagina di essere il protagonista di una recita in teatro. Inizia così un monologo surreale, grottesco, irridente nei confronti della società e delle sue storture. Allo stesso modo passa in rassegna eventuali sue professioni e di ognuna vede il lato buffo che tratta con sarcasmo e ironia. Alla fine dello spettacolo, lo smemorato suppone che si possa trattare anche di un sogno durante una notte agitata. Ma non esclude altre ipotesi che giustifichino la situazione. Inevitabilmente dovrà porsi una domanda: qual è la realtà e quale la fantasia? Il lettore lo scoprirà solo alla fine. Forse!
5
di 5
Totale 8
5
8
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    elena ginestri

    06/10/2016 19:50:06

    Un libro intelligente, arguto, ironico. Mi sono divertita, ma ci ho trovato anche molti spunti di riflessione. Potrebbe essere un ottimo testo teatrale. E.G.

  • User Icon

    Paolo

    07/09/2016 17:13:38

    questo week end ho fatto una cosa intelligente: ho letto questo libro. D'altronde ho letto anche tutti gli altri di Raffele e quindi non potevo mancare di aggiungere questo all'opera omnia che è in mio possesso. Con me Raffaele ha gioco facile: conosco lo stile, mi piace il suo modo di piazzare riferimenti a fatti o persone che non nomina lasciando al lettore il piacere di indovinare, apprezzo la capacità di inserire aforismi e di dare spiegazioni che ben figurerebbero nella rubrica "forse non tutti sanno che" della Settimana Enigmistica. Per cui ho deciso che invece di lanciarmi in lodi sperticate, mi dedicherò alla contestazione, spero costruttiva. Colgo troppo pessimismo, ma più che altro, noto quasi una ripulsione verso gli ottimisti (categoria alla quale mi onoro di appartenere). Il tacchino che, ottimisticamente, lega la visita del suo padrone alla distribuzone del cibo, senza capire che all'ultimo giorno anziché ricevere da mangiare si troverà con il collo tirato, vive comunque meglio del tacchino che, pessimisticamente, trema ogni singola volta che riceve la visita del suo padrone, immaginandosi che proprio quello sia il famoso giorno del ringraziamento. Insomma il classico bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto non cambia la sua consistenza quantitativa. Tanto vale coglierne il lato positivo. D'altronde l'aforisma giusto l'ha messo nel libro: "anziché maledire l'oscurità, accendi una candela". Raffaele, mi rivolgo direttamente a te: non puoi lasciare il lettore così "come color che stan sospesi" dopo avergli rivelato come hai conosciuto Abigail. Se davvero non c'è stato alcun seguito, inventalo. Non è forse questo lo scopo di scrivere? Cambiare la realtà quando non ci piace. In fondo c'era chi diceva che "i ricordi sono fatti della stessa sostanza dei sogni". (continua ...)

  • User Icon

    Fiorella

    02/08/2016 16:38:39

    Quanta energia in questo libro! Un libro scritto benissimo e molto ben costruito, se si considera poi che praticamente non ha trama! Mi ha colpito in particolare la struttura così articolata e complessa, ma al tempo stesso solida. Non facile, penso, per lo scrittore, tenerla sotto controllo, governarla con disinvoltura. I riferimenti, le citazioni, la capacità e la facilità di spaziare attraverso una cultura che è vera conoscenza...Grazie a questo il libro va molto veloce, va "di corsa", è un libro che va assecondato, ci si deve semplicemente lasciar portare dove vuole lui, seguendone il ritmo, a volte abbastanza impegnativo. Nelle ultime pagine il racconto rallenta, il ritmo cambia, ormai c'è la quasi certezza di quello che sta succedendo, c'è la consapevolezza della realtà. E sono pagine davvero belle. La conclusione, poi, è perfetta, è quella che chiudendo il libro ti fa dire "bello, proprio un bel libro".

  • User Icon

    paola finotti

    25/07/2016 21:00:22

    Letto in due giorni. Mi è piaciuto molto per due motivi. Il primo per la capacità del protagonista di indagare nell'animo umano e far emergere le miserie, le meschinerie e le piccolezze di tanti comportamenti. Il secondo per l'ironia che accompagna tutta la narrazione. Mi è piaciuto anche il finale, lasciato alla libera interpretazione del lettore. P.F.

  • User Icon

    ines

    13/07/2016 00:05:58

    Un romanzo che potrebbe essere un bellissimo pezzo teatrale. Con Filippo Timi come protagonista.Parla di amore, filosofia, frasi fatte, politica, vita, sogni, realtà e fantasia. Fa pensare, sorridere e a tratti anche ridere...non voglio "spoilerare" ma questa ve la devo dire:"...a 39 e 11 mesi puoi giocare ancora alla playstation con gli amici, ma a 40 e un giorno bisogna riporre tutto in uno scatolone, per evitare che la tua compagna ti guardi come un avanzo di tacchino freddo attornato da olio rappreso."

  • User Icon

    franca

    12/07/2016 13:39:35

    174 pagine che si leggono una dopo l'altra, con il sorriso sulle labbra, sebbene gli argomenti trattati siano seri e, purtroppo, spesso attuali. Non è un thriller, ma la sensazione di una svolta è sempre dietro ad ogni pagina. Chi mai sarà questo quarantenne, smemorato, che cerca nella propria mente chi è, cosa ha fatto, e cosa farà? Non esiste la versione kindle, altrimenti avrei rischiato di sottolineare praticamente tutto il romanzo. Una frase mi ha colpita perché rispecchia quello che faccio spesso io quando leggo: "?. chiudere libro e occhi per chiacchierare un po' con te stesso".

  • User Icon

    Alessandra

    02/07/2016 17:33:59

    Uno spaccato sincero della società attraverso visioni oniriche di una mente curiosa, ironica , intelligente, disincantata e ispirata. Un viaggio lungo una vita che termina o forse no e che lascia fino all'ultimo il lettore nel dubbio. Da leggere assolutamente.

  • User Icon

    claudio lillini

    30/06/2016 16:39:51

    Un romanzo. No. Si. Forse. Aristotele. Platone. Un filosofo oggi chi lo paga a fine mese? Cosa c'entra Stendhal con la banca di Tokyo? Ah l'amore! Cosa è l'amore? Tutti ne parlano, pochi lo sanno. La gente che razzola in politica e in TV, roba da? meglio non commentare. Lui lo fa, cogita e commenta, il tizio che si parla addosso. Dorme, è in coma o recita sul palcoscenico? Boh! Critico, comunque, il giovanotto (o il quarantenne o il vecchio) su tutto e su di sè. Ironico, sfrontato, simpatico, colto. Bugiardo quanto basta. Sfotte. Si fanno leggere tutto d'un fiato queste pagine apparentemente buttate giù alla rinfusa; si sente bene però che sono pensate, studiate e ripensate, riscritte e proposte poi al lettore in un italiano svelto, pulito, maturo. Non è facile oggi, quando tutti si pigliano molto sul serio, sbaragliare le fesserie universali con una risata. A denti stretti però.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
| Vedi di più >
Note legali