Categorie

Roberta Mani, Roberto Rossi

Editore: Marsilio
Collana: Gli specchi
Anno edizione: 2010
Pagine: 215 p. , Brossura
  • EAN: 9788831706889

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marco

    11/06/2014 08.31.43

    Un libro agghiacciante che racconta fin nei minimi dettagli i metodi brutali e disumani che la ndrangheta, la mafia, in Calabria usa per uccidere chi si mette in mezzo e ostacola i propri interessi. Storie di cui nessuno vuole che si parli. Le stesse istituzioni pubbliche si indignano difronte a questi racconti e puntano il dito contro i giornalisti che l'hanno scritto, accusandoli di diffamare, calunniare, gettare fango sulla Calabria. Ma ancor di più a non voler che si parli di queste storie sono gli stessi mafiosi, la ndrangheta, perché cosi possono continuare a fare i loro sporchi interessi dietro questo spesso telo di omertà che è calato su questa terra. Un libro che tenta di fare luce sul lato più buio che si nasconde all'ombra di nomi noti, politici, di attività fittizie, che si spartiscono il controllo del territorio. Storie di Uomini, donne, ragazzi, bambini, nessuno viene risparmiato, travolti dalla violenza della ndrangheta, uccisi in modo abominevole, dove le istituzioni si trovano impotenti di fronte a quello che accade o forse sono complici dei misfatti che si compiono!?!? Storie vere di mafia, malavita, ragazzi scomparsi e uccisi con una brutalità che lascia senza parole, intere famiglie distrutte, cancellate e nessuno ha visto o sentito niente. Un Libro che racconta una realtà vera, cruda, amara di ciò che avviene in questa terra, fatti realmente accaduti e documentati. Giornalisti minacciati per averne dato notizia. Famiglie perseguitate. La gente ha paura non crede nelle istituzioni nella giustizia che non colpisce e punisce i malavitosi come dovrebbe. La ndrangheta, la mafia hanno vinto, non c'è più democrazia in questa regione. Ve lo dice uno che vede ogni giorno quello che accade, che ha vissuto sulla propria pelle, in prima persona quello che è raccontato nel libro. Inutile fare finta di indignarsi questa e la realtà dei fatti, La mafia è una certezza, esiste!! Lo stato con le sue istituzioni non so dove sia.

Scrivi una recensione