Categorie

Elena Feresin

Editore: Giuffrè
Collana: Fatto & diritto
Anno edizione: 2009
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: XIII-302 p.
  • EAN: 9788814149740

L'avvalimento si presenta come una nuova modalità di qualificazione delle imprese, sia in occasione della singola gara d'appalto di lavori, servizi e forniture, sia nell'ambito dei relativi sistemi di qualificazione, caratterizzata da tratti decisamente dirompenti sul fronte della tutela della concorrenza rispetto agli schemi tradizionali.L'istituto, nato dall'elaborazione giurisprudenziale comunitaria, è stato positivizzato dalle direttive comunitarie 2004/18/Ce e 2004/17/Ce per essere poi normato a livello nazionale dal Codice dei Contratti.Le operazioni di recepimento dell'istituto in questione non sono avvenute in modo lineare, anzi hanno conosciuto diversi momenti di frizione tra la normativa sovranazionale e nazionale, sfociati in procedure d'infrazione con conseguenti adattamenti delle disposizioni nazionali a quelle comunitarie.Il volume descrive l'evoluzione dell'istituto a partire dalla prima giurisprudenza della Corte di Giustizia Europea fino a quella nazionale più recente, oltreché i vari interventi legislativi (d.lg. 26.1.2007, n. 6; d.lg. 31.7.2007, n. 113; d.lg. 11.9.2008, n. 152) sul Codice dei Contratti, volti a plasmare l'istituto in vista di un sempre maggiore allineamento con le disposizioni comunitarie.