Le avventure di Huckleberry Finn - Mark Twain - copertina

Le avventure di Huckleberry Finn

Mark Twain

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: P. Fontana
Editore: De Agostini
Collana: Classici
Anno edizione: 1999
Formato: Tascabile
In commercio dal: 31 marzo 2005
Pagine: 266 p., Brossura
  • EAN: 9788841571910
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 1 persona

€ 3,24

€ 6,00
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Huck Finn, un ragazzino selvaggio e ribelle, e Jim, un nero ridotto in schiavitù, decidono di fuggire insieme in cerca di libertà, si imbarcano su una zattera e si affidano alla corrente del Mississipi. Partono così per un viaggio che sarà ricco di sorprese, avventure e pericoli, al termine del quale ritroveranno il vecchio amico Tom Sawyer. Età di lettura: da 10 anni.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    simone

    11/03/2006 14:38:54

    Questo libro è particolarmente appassionante. Tutti gli ambienti sono descritti con molta accuratezza. E' molto divertente, proprio come Tom Sawyer.

  • Mark Twain Cover

    Samuel Langhorne Clemens VITA SUL MISSISSIPPI. Trascorse i primi anni della sua vita a Hannibal, sulle rive del Mississippi, che tanta parte riveste nell’immaginario americano e che tanto rappresentò nell’esistenza e nell’arte dello stesso Twain. Dopo un primo brusco ingresso nel mondo del lavoro come tipografo dodicenne, fu apprendista pilota lungo il fiume sul battello «Alex Scott», (1857-61) e dal linguaggio del fiume derivò il proprio pseudonimo («mark twain», cioè «marca due», è un’espressione gergale per segnalare che la profondità dell’acqua è di due braccia). A questa prima tra le sue molte esperienze vissute fino in fondo seguì una breve parentesi militare all’inizio... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali