La ballata degli amici sparsi - CD Audio di Vincenzo Titti Castrini

La ballata degli amici sparsi

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Blue Serge-Egea
Data di pubblicazione: 13 maggio 2013
  • EAN: 8015948304709

€ 15,90

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 14,90 €)

Vincenzo "Titti" Castrini è fisarmonicista, cantante e autore. Inizia da bambino lo studio della fisarmonica a bottoni, partecipando a concorsi nazionali e internazionali fino all'incontro, nell'adolescenza, con Ivano Scattolini, fisarmonicista mantovano di origini gitane che influenzerà in maniera determinante il suo stile. Dalla realtà della vita della gente più semplice Titti Castrini trae le immagini della sua musica, nel desiderio di entrare nelle anime e nelle case, con canzoni che lui stesso definisce "arte povera". Con la sua fisarmonica e la sua voce ha collaborato a molti progetti in contesti differenti, spaziando dal jazz alla musica etnica, dal pop allo swing italiano di Gorni Kramer (dal quale andò in "pellegrinaggio" da bambino, riuscendo a incontrarlo). Negli anni Castrini ha collaborato con musicisti come Mauro Ottolini (nel progetto Sousaphonix), Zeno De Rossi, Danilo Gallo, Enrico Terragnoli, Dan Kinzelman. Nel maggio 2013 esce per l'etichetta Blue Serge il suo secondo cd "La ballata degli amici sparsi", con gli arrangiamenti di Mauro Ottolini e la partecipazione - fra gli altri - di Achille Succi, Enrico Terragnoli, Cristiano Calcagnile, Simone Guiducci e del giovane, premiatissimo violinista Daniele Richiedei. In questo cd troviamo vari generi musicali che si intrecciano tra loro, mescolando la canzone d'autore con il dixieland, la ballad con il free, il folk e altro ancora, in nove composizioni originali di Titti Castrini più la versione italiana, da lui tradotta, della famosa "La foule", cavallo di battaglia di Edith Piaf. Particolarmente emozionanti "Lettera dall'Irlanda" scritta a tarda notte su un disastrato pianoforte a Dublino e "In volo" dedicata ad Alda Merini e ispirata alla sua storia e alla sua poetica.
Note legali