Il bambino silenzioso

Sarah A. Denzil

Traduttore: Tullia Raspini
Editore: Newton Compton
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,2 MB
  • Pagine della versione a stampa: 347 p.
    • EAN: 9788822716088

    nella classifica Bestseller di IBS eBook - Narrativa straniera - Thriller e suspence - Thriller

    pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

    Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

    Disponibile anche in altri formati:

    € 1,99

    Venduto e spedito da IBS

    1 punti Premium

    Scaricabile subito

    Aggiungi al carrello Regala

    non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

    Descrizione
    Suo figlio aveva tutte le risposte, ma non si può rivelare l'indicibile. Nell'estate del 2006, Emma Price assistette al ritrovamento del cappotto rosso del suo bambino di sei anni, lungo il fiume Ouse. Fu la tragica storia dell'anno: il piccolo Aiden era sparito da scuola durante una terribile alluvione, era caduto nel fiume e poi annegato. Il suo corpo non fu mai ritrovato. Dieci anni dopo, Emma è riuscita finalmente a riacquistare un po' di serenità. È sposata, incinta e le sembra di aver finalmente ripreso il controllo della sua vita quando... Aidan ritorna. Troppo traumatizzato per parlare, non risponde a nessuna delle infinite domande che gli vengono rivolte. Solo il suo corpo racconta la storia di una sparizione durata dieci lunghi anni. Una storia di ossa spezzate e ferite che testimoniano gli orrori che Aiden deve aver subito. Perché Aiden non è mai annegato: è stato rapito. Per recuperare il contatto con il figlio, ormai adolescente, Emma dovrà scoprire qualcosa sul mostro che glielo ha portato via. Ma chi, in una cittadina così piccola, sarebbe capace di un crimine tanto orrendo? È Aiden ad avere le risposte, ma ci sono cose troppo indicibili per essere pronunciate ad alta voce.

    Recensioni dei clienti

    Ordina per
    • User Icon

      Giuseppe

      28/10/2018 08:33:55

      Interessante anche se dal finale mi aspettavo qualcosa di diverso ma resta un bel libro comunque

    • User Icon

      Vittorio

      26/10/2018 07:47:16

      Bel libro, scritto bene, con tratti anche profondi dal punto di vista psicologico...Si perde un po' nel finale...un po' troppo scontato a mio giudizio...Comunque complessivamente bella opera prima di questa autrice...

    • User Icon

      Un bel libro

      21/09/2018 10:16:38

      L'autrice scrive molto bene, la parte iniziale è ben congegnata: si riesce a far rivivere il dramma della madre attimo dopo attimo. E' un libro che incurioscisce e crea suspance. Da leggere!!

    • User Icon

      Filippo

      21/09/2018 07:58:23

      Racconto non proprio originale ma che ha il pregio di catturare il lettore dall'inizio alla fine; molti i colpi di scena presenti anche se talvolta riconoscibili da quanto lasciato intendere dall'autrice. Un libro che fa pensare molto ,soprattutto per le numerose analisi introspettive che fanno sì che il lettore non sia un mero spettatore di quanto succede, ma partecipi attivamente. Consigliato a chi ama il genere thriller con forti cenni psicologici e sociali.

    • User Icon

      Giuseppina

      20/09/2018 18:43:25

      Che dire libro stupendo. Sono pochi i gialli che ho letto ma questo mi ha preso dall'inizio alla fine.

    • User Icon

      Marzia

      20/09/2018 04:28:17

      Bella storia ed avvincente. Forse il finale un po’ affrettato. Comunque il libro si legge piacevolmente.

    • User Icon

      Lucrezia

      19/09/2018 21:35:46

      L'avevo letto e apprezzato in lingua originale. Temevo che la traduzione non rendesse, invece il traduttore ha fatto il suo lavoro molto bene. Non so se è in offerta ma, nel dubbio, meglio comprarlo perchè può essere apprezzato anche da chi non va matto per i gialli. E' tremendo quello che accade a Emma e ogni mamma si può identificare. Dopo Aiden, la protagonista perde marito e genitori e allora si chiude in una depressione (comprensibile) fino a che la sua vita cambia, grazie a incontro con Jake. Ma dopo dieci anni, ecco che Aiden riappare : non era annegato nel fiume! Ha vissuto in un incubo di cui porta le tracce avendo perso l'uso della parola. Ogni abitante del paese può essere il colpevole del rapimento e solo il piccolo lo sa. C'è molta psicologia e suspance costante in tutto il libro. Se inizi non ti fermi più. Un vero turn-page da non perdere.

    • User Icon

      Raffaella

      19/09/2018 19:26:45

      Giallo coinvolgente fin da subito. L'emozioni e le sensazioni sono ben descritte appassionando il lettore . Nonostante il finale si intuisce verso la fine la lettura rimane comunque interessante.

    • User Icon

      Chiara

      19/09/2018 18:46:34

      Bellissimo!

    • User Icon

      Francesca.

      18/09/2018 14:27:35

      Il romanzo mi ha tenuta incollata fino alla fine. La lettura è scorrevole, ti prende già dalle prime pagine, e il finale è stato inaspettato. Un buon romanzo!

    • User Icon

      Giulietta

      16/09/2018 08:24:45

      Un buon thriller che tiene ancorati alle pagine. La scrittrice è sicuramente in grado di svolgere il suo lavoro, soprattutto se si considera che si tratta di un libro che è stato rivelazione in quanto pubblicato da sé, senza la mediazione di un editore. Unica pecca, la traduzione italiana che in alcune parti suona un po' "innaturale": chi conosce l'inglese sarà in grado di ritrovare espressioni e formule tipicamente anglosassoni rese in italiano in maniera un po' strana.

    • User Icon

      Michela

      09/08/2018 12:59:13

      La storia era interessante, lo svolgimento noioso, lento, con tante ripetizioni e parolacce messe a casaccio che nulla aggiungono allo stile della scrittura, anzi... Nessuna suspance, solo discorsi che si ripetono e si ripetono e si ripetono sul dolore, il malessere della madre, le mani rovinate, la gravidanza... Dal racconto sembra che passino mesi e invece sono solo pochi giorni... Alcune cose sono davvero inverosimili, come la polizia che dorme quando le prove sono evidenti anche al lettore più inesperto, complici che la fanno franca col perdono delle vittime... E questo povero ragazzo che non parla, che si comporta stranamente dopo tutto quello che ha passato e nessun dottore se ne occupa o lo aiuta ad affrontare il suo disagio. Bocciato.

    • User Icon

      dp

      26/07/2018 14:00:02

      Contenuto noioso e finale scontato. Stile di scrittura lento e piatto. Utilizzo di un lessico volgare con abuso di parolacce in ogni contesto. Davvero pessimo.

    • User Icon

      Francesca

      27/06/2018 05:05:37

      Carino. Finale inaspettato.si legge con facilità e scorre bene. Consigliato!

    • User Icon

      MARIA TERESA

      12/06/2018 13:24:29

      BELLISSIMA STORIA, BEN SCRITTA ... L'HO LETTO CON PIACERE.

    • User Icon

      Vilma58

      29/04/2018 12:35:17

      Credo anch'io che il libro, inizialmente avvincente e intrigante, sfoci dalla metà in avanti in situazioni veramente troppo poco credibili per finire poi in una conclusone affrettata e assolutamente poco convincente. Peccato perché la partenza non era male, ma sono rimasta delusa.

    • User Icon

      Isa

      19/03/2018 15:23:41

      "E allora perchè sospettavo di chiunque? Perchè improvvisamente credevo che Amy, una donna minuta e timida, potesse aver sequestrato mio figlio? La risposta era semplice: cominciavo a credere che la gente fosse capace di tutto. La gente e' fatta a strati. Ognuno puo' avere un lato privato in bilico sull'orlo dell'oscurità e del pericolo."

    • User Icon

      Elena

      10/03/2018 19:41:05

      A me è piaciuto moltissimo, anche se nel finale è davvero molto improbabile come svolgimento....però si fa perdonare con la storia che tiene davvero incollati al libro.

    • User Icon

      Leonardo

      23/02/2018 05:55:53

      Storia Originale, fuori dal solito solito schema , il libro é molto scorrevole e si legge tutto di un fiato. Può sembrare una storia incredibile ma ripensando ai fatti di cronaca anche recenti non lo è affatto. Un bambino creduto morto in una inondazione riappare 10 anni dopo in stato di shock, era stato tenuto prigioniero da un mostro che aveva abusato di lui. Ma non è tutto, non voglio guastarvi la lettura del libro e quindi il resto lo dovete scoprire da soli.

    • User Icon

      michelap.

      11/02/2018 20:44:47

      L'idea di partenza sarebbe buona se solo fosse stata sviluppata in modo meno caotico e superficiale, situazioni inverosimili al limite della realtà.

    Vedi tutte le 20 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione