Categorie

Alessandro Dietrich

Editore: Sironi
Anno edizione: 2007
Pagine: 218 p. , Brossura
  • EAN: 9788851800796

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Emanuele Pinna

    04/02/2007 14.52.57

    La copertina è un po' traditrice perché fa pensare a un vecchio diario, mentre vi consiglio di leggerlo come un qualsiasi romanzo. È modernissimo. Le pagine sono composte da frammenti di vissuto del campo tranciate da tanti asterischi, brandelli di conversazioni, ricordi, racconti di compassione e di odio, e descrizioni secche e magistrali, e compassione, ironia buona, e umanità, tanta sofferta umanità assolutamente non retorica (difficile avere pietà dei propri aguzzini mentre si è sotto le loro grinfie; qui invece sì). Emotivo fino all'imprecazione eppure mai patetico o vuotamente violento. Una narrazione essenziale, autentica, ridotta all'osso, densissima; tante piccole parabole vere in ogni tempo e luogo. Leggi, e ti godi la lettura, e insieme ti fa pensare così tanto... Andrebbe fatto leggere a scuola.

  • User Icon

    isabella

    01/02/2007 16.26.10

    Un libro incredibile, letto in 8 ore. Un libro straordinario, carico di tristezza e al tempo stesso pieno di amore. Un libro in cui la percezione del tempo e del vissuto, della fame e della paura, sono assoluti. In alcuni passaggi, sembra addirittura di sentire rumori e sapori...Insomma qualcosa di bello, nonostante il tutto!

Scrivi una recensione