Bastardi senza gloria (1 DVD)

Inglourious Basterds

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Inglourious Basterds
Paese: Stati Uniti; Germania
Anno: 2009
Supporto: DVD

27° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Azione

Salvato in 60 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 5,07 €)

Francia, seconda guerra mondiale. Durante il primo anno dell'occupazione tedesca, Shosanna Dreyfus è testimone dell'uccisione della propria famiglia per mano del colonnello nazista Hans Landa. Shosanna si salva per miracolo e scappa a Parigi dove si rifà una vita come proprietaria di un cinema. Altrove in Europa il luogotenente Aldo Raine prepara un gruppo di soldati ebrei-americani per compiere azioni di rappresaglia rapide e scioccanti. Conosciuti dai loro nemici come i "bastardi", il gruppo di Reine insieme all'attrice tedesca e agente segreto Bridget Von Hammersmark pianifica una missione per eliminare i vertici del Terzo Reich. I loro destini si incontreranno proprio nel cinema dove Shosanna aspetta di mettere in atto il suo personale piano di vendetta.
4,26
di 5
Totale 53
5
35
4
7
3
5
2
2
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alexander Portnoy

    29/09/2019 18:39:42

    Uno dei miei preferiti di Tarantino. La scena iniziale è qualcosa di indescrivibile.

  • User Icon

    marta

    25/09/2019 14:14:18

    Tarantino è sempre Tarantino! Bastardi senza gloria che film eccezionale! Brad Pitt e Christoph Waltz meravigliosi attori come sempre! Il film in certe scene è davvero crudo e violento ma vale la pena di vederlo!

  • User Icon

    ANNAMARIA

    25/09/2019 08:09:31

    Difficile per me recensire imparzialmente un film di Tarantino, forse il regista che preferisco in assoluto. Ma questo film è imperdibile per chiunque, non solo per gli estimatori del regista: come di consueto la sceneggiatura originale è affascinante, incredibile l’idea di stravolgere addirittura gli eventi storici della Seconda Guerra Mondiale, noti a chiunque, eppure Tarantino può! Il film è coinvolgente, la regia raffinata e sicuramente non mancano i colpi di scena. Magistrale la scelta delle musiche per la colonna sonora.

  • User Icon

    Miglior film di Tarantino

    23/09/2019 15:49:24

    Bastardi senza gloria rappresenta per me il miglior film di Tarantino. Consiglio vivamente agli amanti del genere, di Tarantino e dei film sulla seconda guerra mondiale. Un film che ti travolge dall'inizio alla fine nel suo racconto particolare, parallelo sulla seconda guerra mondiale. Un finale tutt'altro che banale che porta a pensare molto. Amo questo film, visto una decina di volte e lo rivedrò sempre ogni volta che ne avrò l'occasione.

  • User Icon

    Davide

    20/09/2019 09:37:56

    Film geniale, assolutamente da vedere almeno una volta nella vita. Tarantino è sempre una garanzia.

  • User Icon

    MasterMind99

    19/09/2019 22:27:27

    Tarantino ci dona un'opera che testimonia la vendetta comune di un gruppo di soldati ebrei americani e di una giovane attrice francese. Lo scenario è la Francia occupata dai nazisti durante gli anni del Terzo Reich, e qui un gruppo di soldati chiamati ''i Bastardi'' hanno la 'missione' di eliminare fisicamente soldati tedeschi uccidendoli bastonandoli alla testa.Il loro destino si unisce alla sete di vendetta di una giovane attrice francese proprietaria di un cinema, che cova senso di rivalsa dopo aver visto la sua famiglia barbaramente uccisa dai nazisti. Film lungo ma intenso, un pò violento ma comunque da vedere e rivedere con entusiasmo.

  • User Icon

    Anonima

    23/07/2019 12:50:17

    Film che ho adorato e che ho rivisto più volte. A mio avviso è uno di quei film che almeno una volta nella vita devi aver visto. Lo consiglio!

  • User Icon

    caterina

    11/03/2019 11:20:40

    Film è imperdibile per chiunque, non solo per gli estimatori del regista: come di consueto la sceneggiatura originale è affascinante, incredibile l’idea di stravolgere addirittura gli eventi storici della Seconda Guerra Mondiale, noti a chiunque, eppure Tarantino può! Il film è coinvolgente, la regia raffinata e sicuramente non mancano i colpi di scena. Magistrale la scelta delle musiche per la colonna sonora.

  • User Icon

    Alessio

    06/03/2019 23:49:21

    Quando questo film è uscito nelle sale, la trama mi ha lasciato molto dubbioso, essendo il tema molto diverso da quelli abituali di Tarantino. Ma dopo averlo visto ho dovuto ricredermi. Film spettacolare, consigliato a tutti

  • User Icon

    Lizeth

    21/09/2018 12:11:37

    il film è stupendo e come in Kill Bill Tarantino attua un miscuglio di generi cinematografici,stili di regia e anche di lingue(da vedere in obbligatoriamente in lingua originale soprattutto per la parte in cui parlano italiano). Attori fatti recitare da tarantino in maniera mostruosa che danno vita a personaggi memorabili,più di tutti spiccano il personaggio di Waltz e di Melanie Laurent (Soshanna). I Dialoghi sono scritti da Dio e nel film vengono alternati momenti di altissima tensione(come la scena iniziale da storia del cinema) momenti divertenti (il dialogo in italiano appunto) momenti melodrammatici,scene di violenza al limite dello splatter ecc. Altro punto di forza della pellicola sono le musiche,adatte a ogni contesto,che vanno da Morricone a Bowie. Il risultato di questi ingredienti è ottimo,ne riesce un film che sarà destinato ad essere scolpito per sempre nella storia del cinema come tutti gli altri film di Tarantino.

  • User Icon

    Il Cinefilo

    07/05/2014 16:46:11

    Ennesimo filmone del maestro del pulp Tarantino con la sua contaminazione di generi (storico, guerra, horror-splatter, action, black humour, western), stili (si passa da Leone a Godard) che confermano il suo smisurato amore per il Cinema con la C maiuscola. Ottimi come sempre i dialoghi e gli attori (l'incarognito Brad Pitt, uno strepitoso Waltz e la Laurent su tutti) e la colonna sonora, sia anacronistica che varia, è il pezzo forte del film. Non mancano le solite esagerazioni e le forti scene di violenza tipiche del cinema tarantiniano ma il film è godibile e spesso memorabile (la scena iniziale, quella della presentazione dei Bastardi, la sequenza della taverna che termina con una sparatoria assurda e quella del cinema rimarranno marchiate nella memoria di ogni cinefilo). Non è il fiore all'occhiello della carriera di Tarantino (Django Unchained è decisamente superiore), ma è senza alcun dubbio un capolavoro.

  • User Icon

    Sara

    19/12/2013 20:38:43

    Quentin colpisce ancora! Film molto particolare ma come sempre Quentin ha prodotto un nuovo capolavoro! Consigliato!

  • User Icon

    Alex

    18/12/2013 16:47:01

    Un'altro capolavoro del grande Quentin,il nome dice gia' tutto,chi non l'ha ancora visto deve subito rimediare,spettacolo stragarantito!!!!

  • User Icon

    Davide

    24/11/2013 11:32:56

    Per decenni il cinema americano ha iconizzato i nazi come cattivi per eccellenza ; Tarantino conosce lo stereotipo e taglia la testa al toro : ammazza direttamente Hitler. Strepitoso. Aggiungiamo che questo è il suo film più leoniano , la straordinaria interpretazione di Cristoph Waltz ( ma mi spiegate com'é che questo eccellente attore non aveva sfondato fino ad allora ? ) e otteniamo uno dei migliori film degli ultimi cinque anni. Chapeau.

  • User Icon

    Lorenzo1985

    26/09/2013 21:08:08

    L'ho acquistato e l'ho visto al cinema ma non mi è piaciuto! Ha una lettura quasi fumettistica su un argomento così delicato e serio come il nazismo! Sembro ipocrita avendolo acquistato ma l'ho fatto perchè sono un collezionista! Deludente

  • User Icon

    michele

    28/08/2013 22:49:33

    Tarantino non lascia mai indifferenti. Personalmente non amo gli eccessi pulp di alcune sue opere (non mancano neanche in questa), ma devo riconoscere che ha una specie di magia nel fondere linguaggi tradizionalmente non congruenti; non so quanti altri registi sarebbero in grado di girare un film ambientato nella Francia occupata dai nazisti, operando una contaminazione così riuscita tra una quantità di generi: bellico, action movie, western, black comedy, con alcune sequenze di taglio quasi documentaristico. E poi, è andato a scovare un attore praticamente sconosciuto come Christoph Waltz, che sfodera una magnifica interpretazione nei panni del mellifluo e temibile colonnello tedesco a caccia di ebrei. Per concludere: storia avvincente e molto ben congegnata, recitazione di alto livello da parte di tutto il cast, bellissima fotografia, regia e montaggio perfetti. Come dare un voto inferiore al massimo?

  • User Icon

    ricki

    04/07/2013 10:41:24

    dei film di Tarantino non certo il fiore all'occhiello... alcune scene rimangono comunque straordinarie. Su tutte il dialogo iniziale

  • User Icon

    Ernesto

    10/05/2013 21:14:07

    Film penalizzato in parte dalle numerose scene in lingua originale con sottotitoli. Specialmente quando i sottotitoli per la velocità dei dialoghi, si susseguono rapidamente impedendone la completa lettura. O gurdi il film, o leggi i sottotitoli.

  • User Icon

    MF

    19/01/2013 13:38:24

    Uno dei massimi capolavori di Quentin Tarantino, che cambia genere ma non rinuncia a mettere in scena le tematiche che gli stanno più a cuore. Lo stile di Bastardi Senza Gloria è più raffinato e dimostra che Tarantino è pur sempre Tarantino, nonostante il decennnio da Pulp Fiction. Un film geniale, incredibile e sorprendente, che vi colpirà sicuramente. Ottima edizione DVD.

  • User Icon

    Mr gaglia

    17/01/2013 15:29:01

    Geniale! Secondo solo a Pulp Fiction.

Vedi tutte le 53 recensioni cliente

Tarantino riscrive la Storia raccontando un attentato a Hitler collocato nell'unico luogo per lui possibile: un cinema

Trama
Nella francia occupata durante la seconda guerra mondiale un gruppo di statunitensi ebrei conosciuto come "I bastardi" è scelto per portare lo scompiglio nelle linee nemiche uccidendo i nazisti e tagliando loro lo scalpo. La strada dei Bastardi si incrocia con quella di una giovane francese che gestisce un cinema ribelle a Parigi. Il comune desiderio di rivalsa della ragazza e del gruppo di soldati scelti convergerà nel comune progetto di eliminare in un colpo solo le alte sfere del Terzo Reich, Hitler compreso.

2010 - Oscar [Academy Awards] Miglior Attore non Protagonista Waltz Christoph
2010 - Golden Globe Miglior Attore Non Protagonista Waltz Christoph
2009 - Festival di Cannes Miglior Attore Waltz Christoph

  • Produzione: Universal Pictures, 2010
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 152 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Bulgaro; Inglese; Italiano; Olandese; Portoghese; Rumeno; Spagnolo
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Quentin Tarantino Cover

    Propr. Q. Jerome T., regista e sceneggiatore statunitense. Autore tra i più influenti degli anni '90, a dispetto di una filmografia esigua è circondato da un alone di culto che ne fa uno dei registi più imitati e saccheggiati del cinema contemporaneo. Dopo aver lavorato a lungo in una videoteca dove ha modo di nutrire la sua onnivora e vorace passione cinefila, esordisce con Le iene (1992), straordinario ingranaggio narrativo incentrato su una rapina e sulle sue sanguinose conseguenze: vagamente ispirato nella struttura a Rapina a mano armata (1956) di S. Kubrick e provocatoriamente giocato sull'ellissi della scena-madre (la rapina non si vede mai), il film brilla per lo straordinario equilibrio tra macabra ironia e senso dell'efferatezza e per la attenta investigazione sul tema del tradimento.... Approfondisci
  • Brad Pitt Cover

    Propr. William Bradley P., attore statunitense. Alcune apparizioni televisive precedono il debutto cinematografico in Happy Together (Felici insieme, 1989) di M. Damski, ma è solo nel 1991 che mette in mostra tutto il suo fascino di american boy nei panni dell'autostoppista che seduce G. Davis in Thelma & Louise di R. Scott. Sempre nel 1991 è protagonista di Johnny Suede di T. Di Cillo, mentre l'anno successivo, diretto da R. Redford, interpreta In mezzo scorre il fiume. Fuga le critiche che ne mettono in dubbio il talento e mostra una notevole crescita attoriale interpretando un serial killer in Kalifornia (1993) di D. Sena, un folle ecologista in L'esercito delle dodici scimmie (1995) di T. Gilliam e un poliziotto impulsivo nel thriller Seven (1995) di D. Fincher. Ormai affermatosi come... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali