Behold - Vinile LP di Jim O'Rourke,Oren Ambarchi

Behold

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Editions Mego
Data di pubblicazione: 6 settembre 2016
  • EAN: 5050580629585

€ 21,50

Punti Premium: 22

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“Behold” si qualifica come un'intersezione creativa dai due volti. La prima metà rappresenta il tentativo ditrovare un compromesso fra gli approcci e i linguaggi dei due: O'Rourke si sofferma qui sul medesimosoundscape degli ultimi “Steamroom”, analizzando in maniera spontanea suoni elettronici primordiali allo statobrado, manovrando vecchie macchine analogiche in una sorta di comeback alle origini dell'elettronica. Ambarchici mette chitarre e batteria disegnando uno sfondo non troppo lontano da alcuni passaggi dell'ultimo (e nonpropriamente entusiasmante) “Quixotism”.Il tutto prende la forma di una sorta di scomposizione in termini infinitesimali delle stratificazioni dei Radian, etraccia dunque una linea a ritroso in direzione dei primissimi abbozzi post-rock. Ma i due sembrano faticare atrovare l'intesa, quasi stessero disegnando su due tele separate fatte incontrare progressivamente nella manierapiù scientifica e calcolata possibile. Nonostante un'ottima progressione conclusiva, l'impressione è quella di unnulla di fatto, di una serie di ricami precisi e studiati al millimetro su una tela che non c'è.Totalmente diverso è il caso della seconda metà, dove i due superano finalmente cautela e formalità per dialogarein maniera spontanea, diretta e senza compromessi. Qui va in scena un crescendo brulicante, che alla sottrazionesonora della prima fase sostituisce un'apoteosi, che muove dalle tessiture drone dei primi minuti all'esplosioneall'unisono del finale.
| Vedi di più >
| Vedi di più >
Note legali