Belfagor. Il fantasma del Louvre (DVD)

Belphégor ou Le fantôme du Louvre

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Belphégor ou Le fantôme du Louvre
Paese: Francia
Anno: 2001
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 6,88 €)

Evitate il suo sguardo oppure vi getterà nei vostri peggiori incubi

Ispirato a una celebre serie televisiva del 1965 con Juliette Greco

Siamo all’alba del nuovo millennio, a Parigi. Lisa possiede un piccolo negozio di souvenir vicino al celebre Louvre. Al museo viene ritrovato il sarcofago di un’antica mummia, reperto esaminato dall’egittologa Glenda Spencer. Da lì a poco iniziano a verificarsi fatti strani e misteriosi come la scomparsa di alcuni reperti molto preziosi. Una notte, per puro caso, Lisa entra al museo e da subito si accorge di una presenza oscura che si aggira tra le sale del Louvre. Alla polizia torna in mente un caso analogo degli anni Sessanta e sarà l’ispettore Verlac a cercare il modo di placare lo spirito di Belfagor.

  • Produzione: Eagle Pictures, 2018
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Sophie Marceau Cover

    Attrice francese. Diventa una diva in erba quando a quattordici anni è scelta dal regista C. Pinoteau per interpretare Vic, l’adolescente in balìa dei primi travagli di cuore in Il tempo delle mele (1980). Il film, convenzionale e senza pretese, ha un successo inaspettato e M. si presta a due sequel, cercando nel frattempo di emanciparsi dal personaggio della sognante ragazzina. Vira così su opere crude tipo Police (1985) di M. Pialat e con gli anni ’90 si stabilizza in ruoli più equilibrati per quanto sempre circonfusi da un certo alone romantico. È la regina Isabelle che si innamora dell’eroe scozzese in Bravehart - Cuore impavido (1995) di M. Gibson, cui seguono una dignitosa Anna Karenina (1996) di B. Rose e la cattiva anti-James Bond in 007 - Il mondo non basta (1999) di M. Apted. Nel... Approfondisci
  • Michel Serrault Cover

    Attore francese. Dopo gli studi di recitazione inizia una intensissima attività teatrale che attraversa tutti i generi, dai classici al cabaret. Assieme al comico connazionale J. Poiret dà vita a una affiatata coppia che spopola nello spettacolo d'Oltralpe. Con poche apparizioni sul grande schermo, nel 1978, a cinquant'anni, incappa nel successo mondiale di Il vizietto, di E. Molinaro, in cui ha modo di folleggiare nei panni del travestito Zazà. Il film, che ha due sequel, gli dischiude una ricca galleria di successivi personaggi con i quali svela al grande pubblico insospettabili doti drammatiche e introspettive. Spiccano l'ambiguo notaio accusato di essere un assassino di bambine in Guardato a vista (1981) di C. Miller e ancora l'uxoricida in I fantasmi del cappellaio (1982) di C. Chabrol,... Approfondisci
Note legali