Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

La Belle Époque (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Nicolas Bedos
Paese: Francia
Anno: 2019
Supporto: DVD
Salvato in 43 liste dei desideri

€ 10,99

Venduto e spedito da Shop Mio

Solo 1 prodotto disponibile

+ 2,98 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 9,81 €)

Victor è un uomo all’antica che odia il presente digitale. Quando un eccentrico imprenditore, grazie all’uso di scenografie cinematografiche, comparse e un po’ di trucchi di scena, gli propone di rivivere il giorno piu` bello della sua vita, Victor non ha dubbi. Sceglie di tornare al 16 maggio del 1974: il giorno in cui in un café di Lione ha incontrato la donna della sua vita, la bellissima Marianne.
4,38
di 5
Totale 8
5
4
4
3
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Virgi

    14/01/2021 14:14:53

    La nostalgia per il tempo passato e per i sentimenti che col tempo si sono usurati fanno rivivere al protagonista l'incontro con la moglie, nel locale dove una sera iniziò la loro storia. Sono D. Auteil e F. Ardant che riescono a coinvolgere e far pensare col sorriso lo spettatore.

  • User Icon

    massimo

    22/12/2020 19:15:20

    Simpatico. Daniel Auteuil gigantesco come sempre.

  • User Icon

    luca

    16/05/2020 17:52:16

    Bellissimo film, ottima fotografia e interpretazione

  • User Icon

    serena

    15/05/2020 13:24:17

    Ottimo film romantico con belle fotografie e costumi

  • User Icon

    Antonio

    14/05/2020 10:34:54

    E' un film molto strano come molti film francesi però è molto romantico, introverso, quasi melodrammatico... e la trovata del set cinematografico è davvero geniale. Consigliato

  • User Icon

    Alex

    13/05/2020 15:02:00

    amo i film romantici e la bella epoque lo è tanto

  • User Icon

    Marco

    11/05/2020 09:05:40

    Un film geniale che celebra l'amore senza enfasi, anzi con un sorriso. Protagonista è una coppia (Daniel Auteuil e Fanny Ardant) che dopo una vita insieme sembra non aver più nulla da dirsi, al punto che lei, Marianne, caccia di casa lui, Victor. L'uomo, allo sbando, accetta l'invito di un imprenditore che gli offre un servizio unico : grazie a un set accuratissimo e a un cast di attori, potrà rivivere il momento più felice del suo passato. Victor non ha dubbi : vuole tornare al 16 maggio 1974 quando, in un bar di Lione chiamato La Belle Epoque, incontra una ragazza bellissima. Un incantevole film romantico.

  • User Icon

    santo

    31/03/2020 16:20:31

    bellissimo film,consiglio di vederlo!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Produzione: I Wonder, 2020
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 111 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Francese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • Area2
  • Daniel Auteuil Cover

    "Attore francese. Dopo aver recitato in una serie televisiva, debutta sul grande schermo con Appuntamento con l’assassino (1975) accanto a J.-L. Trintignant, C. Deneuve e M. Vukotic. Nel 1985 incontra, sul set di Amour en douce, E. Béart, con la quale inizia un sodalizio artistico e sentimentale che li porterà a realizzare insieme quattro film. Tra questi spicca la sua interpretazione di Ugolin in Jean de Florette (1986), seguito nello stesso anno da Manon delle sorgenti, ma soprattutto l’impassibile freddezza con cui conquista Camille nel sottile e ambiguo Un cuore in inverno (1992) di C. Sautet. Lavora quindi con importanti nomi del cinema francese, da A. Téchiné (Ma saison pré­fé­rée - La mia stagione preferita, 1993), a P. Chéreau (La regina Margot, 1994) e P. Leconte (La ragazza sul ponte,... Approfondisci
  • Fanny Ardant Cover

    Attrice francese. Interprete dal temperamento appassionato ed energico, si dedica perlopiù a drammi e commedie di produzione francese. Dopo Bolero (1981) di C. Lelouch, poderosa carrellata storica sull’Europa tra il ’36 e l’80, incontra F. Truffaut che ne fa la protagonista, al fianco di G. Depardieu, di La signora della porta accanto (1981), storia di due ex amanti che si ritrovano vicini di casa e variazione sul tema dell’amour fou che le vale una nomination al César. Segue Un amore di Swann (1983) di V. Schlöndorff, da Proust, e Benvenuta (1983) di A. Delvaux, raffinato dramma della passione tra una pianista e un magistrato, interpretato assieme a V. Gassman. In Finalmente domenica! (1983), ultimo film di Truffaut, è la segretaria innamorata di un agente immobiliare accusato di omicidio,... Approfondisci
Note legali