La biblioteca del diavolo - Alessandro Troisi - ebook

La biblioteca del diavolo

Alessandro Troisi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 526,18 KB
Pagine della versione a stampa: 317 p.
  • EAN: 9788822732781
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 2,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Vincitore del premio Ilmioesordio

La battaglia che lo aspetta è più dura di qualsiasi guerra abbia mai combattuto


La nave mercantile Esperia solca a fatica il mare in tempesta. Sottocoperta cela un misterioso ospite, un uomo inquieto e taciturno, che indossa un’armatura malridotta e ha una grande croce rossa sul tessuto logoro che gli copre il petto. È il conte Filippo, un guerriero dalla forza straordinaria, che torna sconfitto e abbattuto dopo anni di lotte in Terrasanta. La guerra ha messo a dura prova le sue certezze, facendole vacillare. Per questo è ansioso di toccare terra e di raggiungere l’unica persona di cui si fida ciecamente: il vescovo Bernardo, suo mentore, che lo ha educato alla fede e alle armi dopo la morte dei suoi genitori. Ma il vescovo è impegnato a sua volta in una vera e propria guerra, che si svolge lontano dagli eserciti e dalla Terrasanta. Si tratta della caccia a un nemico insidioso e nascosto, le streghe. E intende addestrare Filippo a riconoscerle e punirle, rinsaldando così la sua fede. L’incontro con Eleonora, però, una semplice contadina, è destinato a cambiare per sempre il destino del conte guerriero. E questa volta la battaglia che lo aspetta è diversa da qualunque sfida abbia mai affrontato.

Dopo aver combattuto in Terrasanta, un nobiluomo fa ritorno a casa, dove è in corso una feroce caccia alle streghe

«Un libro affascinante, ben scritto, che coinvolge il lettore. Si rimane colpiti dalle emozioni che l’autore fa emergere già dalle prime pagine: fatica e coraggio, umanità e quel mistero che incuriosisce.»

«Romanzo avventuroso e avvincente. Scritto in modo coinvolgente ed emozionante. Lo consiglio a tutti coloro che amano storie di avventura e di passione.»



Alessandro Troisi

è nato a Roma nel 1996. Frequenta il DAMS presso l’Università di Roma3. Legge moltissimo fin da bambino e ama soprattutto gli autori del Novecento. È appassionato di cinema e ama viaggiare. La biblioteca del diavolo, vincitore del concorso Ilmioesordio, è il suo primo romanzo.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 6
5
3
4
0
3
0
2
0
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Rossa

    02/05/2020 20:09:01

    una stella è poca e due sono troppe, forse una e mezza ma non di più! un libro scarso che riporta fatti inutilmente particolareggiati. Non serve al romanzo la cui storia non è poi così interessante. L'Autore deve crescere!!!!!

  • User Icon

    Silvia

    27/04/2020 13:20:57

    Il mio giudizio su questo libro concorda con chi ha assegnato solo una stella. E' vero che certi fatti sono realmente avvenuti, ma il romanzo deve rimanere un romanzo e dare piacere nella lettura senza dare troppo risalto a nefandezze umane che possono essere lette nei brani di storia. In ogni caso procede lentamente non ha colpi di scena ed è un brutto libro che lascia un senso di inquietudine senza arricchire. Mi meraviglia l'assegnazione di premi. Non lo consiglio

  • User Icon

    Luisa

    22/03/2020 14:19:42

    Ho iniziato a leggere questo libro attratta dalle recensioni positive. Ma mi sono ricreduta: è solo la descrizione delle infinite atrocità cui l'uomo è capace verso altri esseri umani; e, cosa peggiore, è che tanta crudeltà viene enunciata come "necessaria" e "giusta" in nome di Dio. Comprendo che sono, purtroppo, fatti storici realmente accaduti; ma qui non solo vengono descritti nei minimi dettagli, ma per di più vengono usati per mettere in risalto la crisi spirituale del protagonista, che, plagiato dalla Chiesa, alla fine reputa inevitabili queste torture. Meno male ha un finale inaspettato! Ma è comunque un libro lento, ripetitivo e dalla trama vuota, priva di suspance e colpi di scena.

  • User Icon

    AndreaS

    16/11/2019 14:04:32

    Stupefacente la facilità di scrittura di questo giovane autore esordiente, da riempire di invidia e spingere a cimentarsi con la scrittura. La storia raccontata è piacevole, semplice ma non banale. Ricchi i riferimenti alla vita e i modi di pensare degli uomini del medioevo. Ben descritte le procedure di interrogatorio e di tortura proprie dell'Inquisizione, dovute a un'ottima documentazione preliminare. Molto delicata la descrizione della storia d'amore tra i protagonisti. Nel racconto prevale l'introspezione e il continuo dubitare del giovane protagonista confrontata con i vizi e le debolezze di chi lo circonda. Un libro raccomandato assolutamente per tutti.

  • User Icon

    matteo

    12/09/2019 08:52:13

    Libro che ti coinvolge già all primo capitolo, con una scrittura eccezionale. Complimenti libro bellissimo, consigliato a tutti.

  • User Icon

    Rossella

    30/06/2019 16:18:48

    Il suo libro è così accattivante che una volta iniziato vorresti leggere tutto d'un fiato. a Ambientato in un tempo lontano e oscuro, regala spunti per riflettere su temi sorprendentemente attuali. ...chi non ha avuto una crisi di coscienza o sentito vacillare le proprie convinzioni? ...la caccia alle streghe è mai finita? Lo consiglio assolutamente

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
Note legali