Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 3 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
I bottoni di Napoleone. Come 17 molecole hanno cambiato la storia
17,67 € 18,60 €
LIBRO
Venditore: IBS
+180 punti Effe
-5% 18,60 € 17,67 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,67 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,67 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
I bottoni di Napoleone. Come 17 molecole hanno cambiato la storia - Penny Le Couteur,Jay Burreson - copertina
Chiudi

Descrizione


Rivelando gli stupefacenti collegamenti di natura chimica tra fatti apparentemente scollegati, gli autori presentano nel libro 17 gruppi di molecole che hanno cambiato il corso della storia, arrivando a determinare moltissimi aspetti della nostra vita quotidiana. Il lettore apprenderà per esempio come i bottoni delle uniformi dell'armata napoleonica, fatti di stagno, si sbriciolassero alle basse temperature, mettendo in notevoli difficoltà i soldati impegnati sul fronte russo (e, chissà, ipotecando così l'esito della campagna); come un banale incidente domestico con un grembiule detonante ebbe come conseguenza lo sviluppo dei moderni esplosivi e la nascita dell'industria cinematografica; come la passione degli europei per la caffeina, una molecola che dà una blanda dipendenza, finì per portare alla rivoluzione comunista in Cina.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

3
2007
14 settembre 2006
408 p., ill. , Rilegato
9788830421561

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(7)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(7)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
luciano
Recensioni: 5/5

Un bel libro di divulgazione scientifica, dove la chimica viene raccontata, da due chimici, attraverso 17 molecole, studiate nella loro intima struttura molecolare, evidenziandone i legami chimici, che, stando a questo testo, "hanno cambiato la storia". Una di queste molecole è la mauveina, la principale responsabile del color malva di Perkin. Questa molecola fu ottenuta casualmente, nel 1856, da William Henry Perkin, studente diciottenne del Royal College of Chemistry di Londra. La scoperta del color malva ha rappresentato lo spartiacque tra i coloranti naturali e i coloranti sintetici. I primi erano costosissimi, i secondi alla portata di tutti. "Alla fine dell'Ottocento, infatti, i tintori avevano a disposizione un repertorio di circa duemila coloranti sintetici. L'industria chimica dei coloranti aveva efficacemente sostituito l'attività millenaria di estrarre coloranti da fonti naturali" .

Leggi di più Leggi di meno
marco
Recensioni: 5/5

senz'altro il libro che ha segnato di più la mia vita finora. un mix perfetto di storia, scienza e curiosità. permette di capire fino a che punto la chimica è entrata nella vita dell'uomo. ne ho tratto diversi spunti per ricerche sia alle scuole superiori che all'università e a tutt'oggi ogni volta che lo rileggo provo un enorme piacere. non posso che consigliarlo a tutti.

Leggi di più Leggi di meno
David Barsi
Recensioni: 5/5

Veramente un libro interessante, consigliato a tutte le persone che si avvicinano alla chimica e alla sua storia. Il libro è leggibilissimo anche da persone non addette ai lavori.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(7)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Voce della critica

Lo sviluppo delle società umane è stato sempre determinato dalla relazione che gli esseri umani hanno stabilito con i minerali e i vegetali presenti nel proprio ambiente, in pratica con le sostanze inorganiche e organiche naturali. L'umano ha lentamente imparato a riconoscere la diversità molecolare presente in natura, e ancora oggi si è molto lontani dal conoscerla completamente. È solo nell'Ottocento che la comprensione e la consapevolezza della composizione molecolare della materia che ci circonda comincia a consolidarsi. Alla teoria strutturale delle molecole organiche – confermata dall'esecuzione mirata delle prime semplici reazioni chimiche – si sono aggiunti i pilastri fondamentali della stereochimica basati sul carbonio tetraedrico. Il bellissimo I bottoni di Napoleone è dedicato proprio all'impatto che la chimica organica ha avuto nello sviluppo e nella storia delle società umane. Nel libro è magnificamente offerta la rara percezione di comprendere la dimensione molecolare sottesa al reale che ci circonda. È un testo divulgativo indicato anche a chi non ha molta dimestichezza con la chimica, ma vuole lo stesso imparare il linguaggio delle molecole. Ogni capitolo è dedicato all'interesse sviluppato dagli esseri umani verso specifiche sostanze naturali che hanno profondamente segnato lo sviluppo delle nostre società. Lo scorrere dei secoli non ha certo cambiato il modo in cui si procurano le materie prime, è invece stato proprio il prodotto dell'attività squisitamente antropologica di immaginare e manipolare la dimensione molecolare che ha consentito di costruire il presente in cui viviamo.
  Luigi Longobardo

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore