Bouvard e Pécuchet

Gustave Flaubert

Traduttore: B. Nacci
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Edizione: 3
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
In commercio dal: 21 febbraio 2008
Pagine: XXV-283 p., Brossura
  • EAN: 9788811364559
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 5,40
Descrizione

Quasi un testamento spirituale incompiuto di Flaubert, quest'opera vede in un certo senso coincidere i due temi di santità e stupidità. I due amici protagonisti, due semplici e mediocri copisti, volonterosi e patetici nel loro far appello al sapere, nel loro libresco affrontare l'esperienza da deliziosi imbecilli, consentono a Flaubert di colpire la cultura delle idee cui fanno riferimento con innocenza e disarmante fiducia. Il loro ridicolo entusiasmo culturale, assurdo e patetico, ora donchisciottesco, ora rabelaisiano, implica l'accanimento dell'autore contro il fallimento di una concezione di cultura.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Elena

    10/06/2008 11:11:58

    Senza offesa, ma mi è passata la voglia di leggere questo libro dopo averne letto un passo in cui due "adorabili" bambini uccidono in maniera orribile un gatto. E poi ce l'hanno con Goldrake! Questo libro è molto più diseducativo, con tutto il rispetto per Flaubert, di cui ho apprezzato sia Madame Bovary che Salammbo.

Scrivi una recensione