Breve storia di (quasi) tutto

Bill Bryson

Traduttore: M. Fillioley
Editore: TEA
Collana: Saggistica TEA
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 31 gennaio 2008
Pagine: 589 p., Brossura
  • EAN: 9788850215492

50° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Scienze, geografia, ambiente - Argomenti d'interesse generale - Opere di divulgazione scientifica

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,40
Descrizione
"Mentre ero in volo sul Pacifico e guardavo pigramente dal finestrino l'oceano illuminato dalla luna, mi si presentò alla mente, con una forza piuttosto inquietante, la consapevolezza di non sapere nulla dell'unico pianeta sul quale mi sarebbe mai capitato di vivere." Quanto è grande, infatti, il nostro pianeta? Come è fatto? Quali leggi ne governano il moto, la natura e i fenomeni? Per colmare questa lacuna, Bill Bryson decide di partire per un viaggio molto diverso da quelli che ci ha raccontato nei suoi libri: un viaggio nel mondo del sapere scientifico, per narrarci la storia dell'universo e farci comprendere, senza inutili difficoltà, la teoria della relatività e le sue conseguenze, i segreti del Big Bang, le leggi dell'evoluzionismo, la comparsa dell'uomo sulla terra, la doppia elica del DNA e molto altro. Con una scrittura sempre ironica, e senza mai rinunciare al gusto dell'aneddoto e della battuta, Bryson ci fa incontrare le personalità che hanno fatto e stanno facendo la storia della scienza, lasciandoci alla fine la sensazione di conoscere meglio il mondo in cui viviamo, ma anche quella, piacevolissima, di avere letto un "romanzo" ricco di sorprese e curiosità.

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    mary

    23/09/2018 16:55:57

    Uno stile svelto e ironico aiuta a percorrere questa storia enorme che è praticamente la storia del mondo, poiché l’autore affronta un gran numero di temi, come suggerisce lo stesso titolo, che vanno dalla fisica alla geologia, dall’astrologia alla biologia, e molti altri ancora. A tutto ciò fanno da contraltare una serie di aneddoti davvero difficili da rintracciare nei testi di divulgazione scientifica canonici. La lettura risulta scorrevole e interessante, con l'unica pecca di risultare a tratti dispersiva, ma è del tutto normale quando si vuole parlare di (quasi) tutto. Un aspetto da tenere presente è che si tratta di un testo scritto ormai 15 anni fa e alcune considerazioni andrebbero riviste. Tutto sommato però è un'ottima lettura se ci si vuole avvicinare alla divulgazione scientifica e se si vuole una visione d'insieme, più che un'analisi approfondita nel dettaglio.

  • User Icon

    Dal mio BLOG erigibbi.it

    09/02/2018 17:36:01

    Bill Bryson con ironia, il gusto per l’aneddoto e per la battuta riesce a far immergere il lettore in un libro ricco di sapere. Un libro in realtà non proprio breve come si potrebbe pensare dal titolo visto che conta più di 500 pagine, scritte con un font non grandissimo e poca separazione tra un paragrafo e l’altro. Breve storia di (quasi) tutto è sicuramente un libro ricco di nozioni e intenso ma assolutamente interessante e, cosa importante, alla portata anche di tutte quelle persone che, come me, non hanno una base scientifica alle spalle. Non è infatti necessario avere lauree e master per comprendere la portata di quello che scrive Bryson. Con questo libro l’autore ci illumina sulla storia dell’universo e del nostro pianeta Terra, facendoci scoprire gli studi fatti e i protagonisti di queste scoperte e di come, spesso, siano stati inizialmente ignorati dalla massa di studiosi ed esperti (alcune storie sono divertenti e al tempo stesso parecchio deprimenti, credetemi). Gli argomenti e le materie trattate sono diverse: chimica, fisica, geologia, paleontologia; dinosauri, estinzioni, crosta terrestre, terremoti (non so se andrò mai in Giappone dopo quello che ho letto) e vulcani. Sebbene Breve storia di (quasi) tutto sia stata una lettura estremamente interessante ed illuminante ho dovuto limitarne la lettura a uno o due capitoli al giorno perché nonostante lo stile di Bryson sia fresco, ironico e divertente, si tratta pur sempre di un saggio scientifico di 500 pagine. All’inizio, quando mi sono messa a leggerlo come un normale “romanzo” mi sono ritrovata affaticata dalla lettura: faticavo a tenere gli occhi aperti nonostante l’interesse e faticavo a proseguire. Quando ho capito che quello, almeno per me, non era il metodo corretto per procedere e mi sono messa a leggerne solo uno o due capitoli al giorno, beh, l’ho divorato in poco tempo. In sostanza, sia se siete studiosi del campo scientifico, sia se siete profani in tutto ciò ma [rec. completa sul blog]

  • User Icon

    boc59

    20/07/2016 22:25:13

    Letto con grande piacere. Lo consiglio caldamente. Come spiega l'autore, egli si prefigge di divulgare le conoscenze scientifiche più importanti in modo semplice, chiaro e divertente. Una specie di libro di scienze della scuola elementare di una volta, ma molto concreto, pratico. Direi anche molto anglo-sassone; cultura british e praticità yankee. Leggete la descrizione che Bryson fa del nostro sistema solare; le distanze già incommensurabili ( e si tratta di una briciola di Via Lattea), il vuoto immane e a noi inspiegabile. Bellisime le pagine in cui illustra come si forma un fossile o quelle della descrizione della esistenza dei licheni. E l'improponibile piccolezza degli atomi... E le storie degli uomini di scienza; Guillaume Le Gentil che sta otto anni in India per osservare col telescopio dei particolari movimenti di Venere ma al momento buono c'è nuvoloso e non vede nulla. O Dalton pioniere nello studio degli atomi che incredibilmente campava facendo il maestro di scuola elementare. Libro bello, onesto e istruttivo almeno per quelli come me un pò a digiuno di scienza.

  • User Icon

    Monica

    09/09/2014 16:52:37

    L'autore è una specie di tuttologo molto affascinante. Lascia impressionati per la sua (quasi) onniscenza.Credo però che bisogna essere molto appassionati del genere per poterlo apprezzare veramente.

  • User Icon

    Rita

    21/10/2013 12:22:05

    Un libro molto interessante, ironico e scorrevole. Riesce a descrivere lo sviluppo della scienza senza cadere in tecnicismi inleggibili.

  • User Icon

    Benito Leoci

    16/10/2013 11:20:31

    Un libro stupendo che andrebbe inserito fra i libri di testo in tutte le scuole (in particolare medie superiori) e che specialmente gli insegnanti di materie scientifiche dovrebbero leggere

  • User Icon

    Roberto

    30/07/2013 11:51:47

    Bel libro, consigliato a tutti quelli che vogliono sapere qualcosa in più sull'origine della vita.

  • User Icon

    Gozer

    07/02/2013 09:24:12

    Il "solito" Bryson, interessante e divertente.

  • User Icon

    STRAP

    09/09/2011 08:52:44

    Spassoso, come sempre Bryson. Spassoso.

  • User Icon

    Carlo Caleffi

    23/08/2011 10:25:53

    Libro intrigante e ben scritto, che però altera in maniera significativa, al solo scopo di accattivarsi la simpatia del lettore, la storia della scienza, la biografia degli scienziati, l'importanza relativa di molte scoperte ed invenzioni. Nel complesso un bel romanzo, ma un pessimo libro di storia della scienza.

  • User Icon

    roberto cocchis

    28/07/2011 12:08:31

    Uno dei migliori saggi divulgativi sulle scienze che abbia mai letto: documentato, avvincente, spesso divertente, con una ricca bibliografia finale in italiano per i più curiosi. Da insegnante, lo consiglio agli studenti, ma anche e soprattutto ai miei colleghi: se sapessimo spiegare così, le nostre ore sarebbero sempre le preferite dei ragazzi!

  • User Icon

    stefano

    31/05/2011 15:43:24

    Il libro è un bellissimo viaggio nella storia della scienza. Ovviamente trattando molti argomenti in poco spazio non ci si puo' aspettare argomentazioni complete, ma è davvero un ottimo spunto che accende curiosità e voglia di scoprire sempre di piu'.

  • User Icon

    Marco

    24/04/2011 22:49:54

    Questo libro è superbo. A seconda degli interessi di ognuno di noi qualche capitolo può risultare più noioso di altri, ma in generale rimane un'ottimo libro. Offre una quantità di spunti enorme (anche in relazione alla quantità dei temi trattati) e vi farà appassionare. Consigliatissimo.

  • User Icon

    FilippoG

    11/07/2010 15:39:27

    Libro bellissimo,consigliato a ragazzi ed adulti vista la sua capacità di trasmettere in maniera semplice,divertente e diretta,concetti ed eventi che hanno costruito la storia della nostra vita.

  • User Icon

    FilippoG

    11/07/2010 15:38:27

    Libro bellissimo,consigliato a ragazzi ed adulti vista la sua capacità di trasmettere in maniera semplice,divertente e diretta,concetti ed eventi che hanno costruito la storia della nostra vita.

  • User Icon

    steve

    06/04/2010 21:22:52

    Un libro stupendo!!Affascinante, interessante, istruttivo, ben scritto e accattivante!! Semplice nella comprensione nonostante gli argomenti trattati; è un libro da leggere assolutamente!E' stimolante e fa crescere la curiosità andando avnti nella lettura !Io lo consiglio vivamente e infatti...5 voti pieni !!! ciao

  • User Icon

    SHANNON

    31/01/2010 18:05:30

    Un compendio sulla storia del nostro pianeta dall'origine dell'universo all'origine della vita. Nozioni di geologia, chimica,fisica, paleontogia e scienza, con una vena di humor brysoniano che alleggerisce la lettura. Interessante e molto utile per farsi un'idea generale di quasi tutto. Troppi nomi di scienziati da ricordare, ma per il resto godibilissimo, nonostante l'argomento sia vasto e richieda solide basi. Valido aiuto per capire meglio chi siamo e da dove veniamo e per rispettare tutto ciò che ci circonda.

  • User Icon

    Gianluca

    22/01/2010 22:59:03

    Che meraviglia! Uno che sa scrivere come Bryson può parlare di qualsiasi argomento e renderlo interessante, figurati quando scrive di argomenti scientifici. Grandissimo, consigliato a tutti

  • User Icon

    Picasso

    08/12/2009 18:55:24

    Capolavoro assoluto. Un libro da leggere, rileggere e far leggere. Bryson riesce a portarci per mano nel mondo della storia della scienza, fisica, astronomia, geologia, ecologia…in un modo semplice ma veramente efficace. Riesce ad entusiasmarti ed interessarti inserendo nel racconto tanti aneddoti divertenti e certe volte incredibili. Ho imparato molte cose da questo libro. Complimenti a Bryson. Consigliatissimo. (Da I 36 stratagemmi a Il simbolo perduto).

  • User Icon

    Marcello

    23/11/2009 22:08:12

    Bello bello. Interessante, scritto bene, divertente. Certo, non aspettatevi di diventare tuttologi, ma insomma, dà molti ottimi spunti oltre ad umanizzare (molto) la scienza ed i suoi principali protagonisti.

Vedi tutte le 45 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione