Breviario dei vinti II. 70 frammenti inediti

Emil M. Cioran

Curatore: C. Fantechi
Editore: Voland
Collana: Libri piccoli
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 21 luglio 2016
Pagine: 107 p., Brossura
  • EAN: 9788862432009
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Ultimo testo redatto in romeno tra il 1941 e il 1944, il "Breviario dei vinti II" è rimasto allo stato di manoscritto finché Cioran fu in vita. Ritrovato tra le carte dell'autore solo dopo la sua morte, è un'opera illuminante per comprendere l'evoluzione interiore dello scrittore: esule nella Parigi dell'occupazione tedesca, impegnato quasi in un corpo a corpo con la lingua materna. Qui, un linguaggio ancora tellurico, a volte oscuro, a volte ravvivato da improvvise accensioni, fornisce il quadro di un pensiero aforistico, sprezzante delle contraddizioni fino all'insolenza, intollerante dei limiti della ragione, fra echi dell'antica scuola cinica e accenti di religiosità che lasciano intravedere i colori della gnosi.

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Valerio Alberto Menga

    21/10/2017 04:36:34

    Opera frammentarie e poetica, questa seconda parte del "Breviario dei vinti" arriva senza che ci sia pervenuta la prima. In questo libro ritroviamo il Cioran rumeno degli anni giovanili intento a scrivere i suoi versi più lirici, lontano da quello più maturo, sobrio e profetico di "Storia e utopia". Il titolo non deve ingannare: i vinti a cui fa riferimento l'autore non sono certo gli sconfitti della politica, ma i vinti dell'esistenza. Un'opera letteraria che sfiora la poesia. Un'opera d'arte.

Scrivi una recensione