Il buio in cima alle scale (DVD)

The Dark at the Top of the Stairs

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Dark at the Top of the Stairs
Regia: Delbert Mann
Paese: Stati Uniti
Anno: 1960
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 11,89 €)

Tratto da una commedia di William Inge. Molti i problemi nella famiglia di Rubin Flood, un modesto venditore rimasto senza lavoro. Rubin e la moglie litigano, la figlia è spaventata per il primo ballo, il figlio è un ragazzino timidissimo. Rubin se ne va di casa sbattendo la porta e passa il week-end con una piacente vedova. Alla fine con fatica i problemi si risolveranno.
1
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    francesco dal pane

    01/06/2020 15:23:25

    QUI si cade nel ridicolo "doppiaggio originale d'epoca" e "versione originale d'epoca" Ma cosa vuol dire la versione è inglese e quindi necessiterebbe dei sottotitoli italiani. Un vero peccato perché il film è uno dei più belli di quelli fatti da Delbert Mann e non meritava un simile prodotto scadente

  • Produzione: Rare Movies Collection, 2018
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 124 min
  • Lingua audio: Italiano (Mono 2.0); Inglese (Mono 2.0)
  • Lingua sottotitoli: No
  • Formato Schermo: 4:3 1,33:1
  • Contenuti: Galleria fotografica
  • Robert Preston Cover

    "Propr. R. P. Meservey, attore statunitense. Scoperto dalla Paramount, è presto un comprimario di rilievo tra avventura (Beau Geste, 1939, di W. Wellman) e western (La via dei giganti, 1939, di C.B. DeMille). Ancora al servizio del DeMille più visionario (Giubbe rosse, 1940; Vento selvaggio, 1942), si cala negli scenari bellici (L'isola della gloria, 1942, di J. Farrow) e nel poliziesco più teso (Il fuorilegge, 1942, di F. Tuttle). Ritorna quindi al western prediletto: tinto di nero (Sangue sulla luna, 1948, di R. Wise) o immerso nel paesaggio (L'ultima frontiera, 1955, di A. Mann). Efficace nei ruoli drammatici (La roulette, 1949 di M. Gordon), anche da protagonista (Il buio in cima alle scale, 1960, di D. Mann), riporta da Broadway un successo che diviene un film (The Music Man, 1962, di... Approfondisci
  • Dorothy McGuire Cover

    Propr. D. Hackett M., attrice statunitense. Già attiva a Broadway, bellezza diafana dallo sguardo limpido, esordisce in Claudia (1943) di E. Goulding: ruolo da protagonista già interpretato in teatro. Al centro del reducismo tra fuga nella fantasia (Il villino incantato, 1945, di J. Cromwell) e realismo psicologico (Anime ferite, 1946, di E. Dmytryk) è luminosa vittima predestinata, priva della parola, in La scala a chiocciola (1946) di R. Siodmak. Intanto accompagna, non senza rigidezza, le prime regie di E. Kazan: melodrammi puntigliosi nella messa in scena (Un albero cresce a Brooklyn, 1945) ma ingessati (Barriera invisibile, 1947). Vivace nella commedia superficiale (Una sposa insoddisfatta, 1950, di C. Binyon) e di successo (Tre soldi nella fontana, 1954, di J. Negulesco) resta funzionale... Approfondisci
  • Eve Arden Cover

    Nome d'arte di Eunice Quedens, attrice statunitense. Debutta come attrice brillante a Broadway nelle riviste di Ziegfeld ed esordisce nel cinema all'inizio degli anni '30, specializzandosi in parti da comprimaria e interpretando spesso il ruolo dell'amica spiritosa e brillante. Richiestissima per la sua verve, partecipa a dozzine di commedie e di film musicali accanto a stelle di prima grandezza. La troviamo al fianco di K. Hepburn in Palcoscenico (1937) di G. La Cava, in cui si mescolano dramma e commedia, con i fratelli Marx in Tre pazzi a zonzo (1939) di E. Buzzell, con J. Crawford in Il romanzo di Mildred (1945) di M. Curtiz, opera tra il melodramma e il noir (nomination all'Oscar come miglior attrice non protagonista) con A. Gardner (Il bacio di Venere, 1948), ancora con la Crawford (Laurea... Approfondisci
Note legali