Categorie

Sari Nusseibeh, Anthony David

Traduttore: M. B. Piccioli
Editore: Il Saggiatore
Collana: La cultura
Anno edizione: 2009
Pagine: 422 p. , Brossura
  • EAN: 9788842815181
Usato su Libraccio.it € 10,26

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    mrm

    14/07/2013 19.05.34

    dovrebbero farlo leggere nelle scuole.

  • User Icon

    Fabio74

    30/10/2012 08.06.42

    Un esempio storico e sempre attuale,di come la pace sia un ostacolo alle mire colonialiste di un governo come quello israeliano. Facile farsi scudo di 'terroristi' armati di tutto punto di sassi e bastoni,veicolando la pubblica opinione a loro favore ed interesse. Da leggere,soprattutto per non cadere nella facile logica che fa sì che troppo spesso si confonda antisemitismo con lotta al sionismo.

  • User Icon

    claudio

    15/01/2010 08.59.55

    Eccellente. Avevo sentito parlare di Sari Nusseibeh o meglio della sua famiglia, ma non immaginavo una vita del genere. Intelletuale palestinese di famiglia da secoli in Palestina, figlio di un grande dignitario giordano (quando Gerusalemme era giordana), laureato in Inghilterra e in America, marito di un'inglese iglia di famosi filosofi: questo è praticamente l'inizio dlla vita politica di Sari, che ha attraversato gli ultimi quarant'anni predicando la non violenza, il dialogo, il rispetto reciproco, sentendosi a volte come un moderno Don Chisciotte. I suoi più agguerriti nemici: da una parte la parte più retriva dell'establishment israeliano, dall'altra il fondamentalismo islamico di Hamas. Proprio quelli che non vogliono assolutamente parlare di pace, ma a cui va benissimo lo stato attuale. Il libro ripercorre tutte le tappe del mancato raggiungimento dei due stati e sono tanti i rimpianti per una pace più volte dietro l'angolo.

Scrivi una recensione