-15%
Calende greche - Gesualdo Bufalino - copertina

Calende greche

Gesualdo Bufalino

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Bompiani
Edizione: 6
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 11 settembre 2002
Pagine: LV-231 p., Brossura
  • EAN: 9788845253041
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 16 persone

€ 9,35

€ 11,00
(-15%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Calende greche

Gesualdo Bufalino

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Calende greche

Gesualdo Bufalino

€ 11,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Calende greche

Gesualdo Bufalino

€ 11,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Calende greche" si dice di giorni che non verranno mai. Qui è inteso come giorni che non furono mai, o furono altrimenti. A imitazione di quelle stampe popolari che rappresentano le varie età della vita dell'uomo dalla culla alla tomba, quest'opera di Bufalino sviluppa la parabola di una vita immaginaria, le cui stereotipe vicende vengono contraffatte con tanta abilità da apparire più spesso favole che memorie.
4,33
di 5
Totale 3
5
2
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Cristina

    11/03/2019 22:20:51

    Bufalino si diverte a confondere il lettore, seminando indizi che ci portano in una direzione e poi disattendendo le stesse convinzioni che ha concorso a creare con le sue postille. Si è decisamente convinti che l'uomo di cui parla e che parla di se' attraverso queste pagine sia Bufalino stesso, anche perché in varie parti ricorda i suoi precedenti romanzi, salvo poi essere assaliti dal dubbio che sia una gigantesca boutade e che nulla sia vero di quanto narrato; un po' come l'epigrafe di Menzogne della notte, in cui l'amatissimo Don Gesualdo sfidava l'ignaro lettore con un 'a noi due' da leggersi in chiave binaria.

  • User Icon

    Luca Aquadro

    04/10/2018 21:29:03

    "Un sacco cieco, una tana delicata. Inutile aprire gli occhi, non vedrebbe che tenebra. Ugualmente il corpicciolo matura un'indistinta certezza di sé; e di essere sé dentro un altro. (...) Fino all'istante in cui, nel suo esilio intoccabile, un lampo brilla, un alito soffia: "Io, io, io!" (...) Attenzione: lo sbocco è imminente. Dall'orifizio, fra due gambe spalancate e convulse, il grinzoso vecchietto s'affaccia, tutto pieghe, la pelle timida e blu. (...) E' nato. Ha cominciato a vivere, ha cominciato a morire." (pp. 9-10) "Eccomi a quarant'anni e passa, sul filo di un'accetta tagliente. Con un popolo di memorie alle spalle, nessuna speranza attiva di fronte. Eccomi a rimuginare il dilemma di questa ibrida vocazione al grido e al silenzio (...) Tanto si conviene a chi ha scelto, sebbene con un grandissimo riso nascosto, di vivere in una palude." (p. 133) "E tuttavia ora avrai capito anche tu che non ci siamo mai amati, ci vantavamo di amarci. Sembra, ed è forse, la battuta d'un film. E forse vale per ciascun amore. Non escluso codesto ultimo tuo, incoronato d'arancio..." (p. 173) "Sarebbe stato più educato, da parte Sua, esistere..." (p. 178) "(...) e la tua identica storia in un altro, in milioni e miliardi di altri monotonamente ricomincerà." (p. 220) "Siamo al punto. (...) Avverte che innumerevoli spinte cospirano da tutte le parti ad espellerlo; capisce che il suo dovere finale è di spingere insieme a loro. Per un residuo d'istinto prova ancora a voltarsi indietro verso la scala dove un dito di luce resiste. Prova, ma è troppo tardi, un cappuccio gli cala sul capo e lo acceca." (pp. 226-227) Gesualdo Bufalino. Ovvero: se vuoi essere sicuro che ti scrivano una bella biografia, scrivitela da solo prima di morire. Ordinato e caotico, dionisiaco e apollineo, sereno e turbato, raffinato e triviale, angelico e demoniaco. Un po' come Alfieri, uno che di autobiografia se ne intendeva... E, come sempre, il tutto in uno stile fastidiosamente perfetto. Capolavoro.

  • User Icon

    Salvatore Pandolfo

    09/03/2004 00:16:18

    Questo libro è sicuramente ben scritto, e la composizione risulta elegante, ma poco scorrevole. Il vero significato, si può comprendere soltanto leggendo fra le righe il pensiero dello scrittore, che molte volte si dilunga enormemente nel tentativo di esprimere in maniera dettagliata questo pensiero pessimistico della vita, o potrei anche dire questa rassegnazione alla vita. "Ha cominciato a vivere, a cominciato a morire." Questa è la frase che da sola spiega gran parte del libro. Questa biografia di un uomo fra tanti altri(che però si comporta e pensa in maniera poco comune), nelle quattro stagioni della sua vita... nostra vita... è un po' ognuno di noi! Da leggere sono sicuramente le prime due pagine! Nella "Nascita" e descritto questo meraviglioso evento nella maniera più bella che abbia mai letto!

  • Gesualdo Bufalino Cover

    Scrittore italiano. Si è rivelato tardivamente come narratore con il breve romanzo "Diceria dell'untore" (1981, Premio Campiello). In seguito ha pubblicato dei libri di poesia:("L'amaro miele", 1982), di memorie ("Museo d'ombre", 1982), "Il fiore breve ovvero le malizie della memoria", 1984), di aforismi ("Il malpensante", 1987), di scritti giornalistici ("Cere perse", 1985; "La luce e il lutto", 1988); un "Dizionario dei personaggi di romanzo da Don Chisciotte all'Innominato" (1982) e romanzi che hanno compiutamente rivelato il carattere lirico-autobiografico della sua scrittura: "Argo il cielo ovvero i sogni della memoria" (1984), "Le menzogne della notte" (1988, Premio Strega), "Calende greche" (1992), "Tommaso e il fotografo cieco" (1996). Da: "Enciclopedia della Letteratura", Garzanti,... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali