Cammin scrivendo: scrittori sulla Via Francigena - Caterina Bonvicini,Francesco Longo,Antonio Pascale,Lidia Ravera - ebook

Cammin scrivendo: scrittori sulla Via Francigena

Caterina Bonvicini, Francesco Longo, Antonio Pascale, Lidia Ravera

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Marsilio
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,29 MB
  • EAN: 9788831739696
Salvato in 1 lista dei desideri
Omaggio
EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La Via Francigena nel Lazio è un cammino di pellegrini, un itinerario culturale che porta alla Capitale. Abbiamo voluto raccontarla attraverso lo sguardo attento e la capacità evocativa di scrittori e poeti, maratoneti della suggestione, fondisti della riflessione, incantatori dell’attimo. E lo abbiamo fatto invitando tre di loro a vivere la Via nel giugno 2014, affiancando Sergio Valzania e altri giornalisti-camminatori italiani e non che hanno percorso l’intero tratto laziale raccontandolo ogni giorno al pubblico radiofonico di Rai Radio1 e RaiWebRadio. Una riflessione di Lidia Ravera sul senso del camminare e i racconti di viaggio di Caterina Bonvicini, Francesco Longo e Antonio Pascale su quanto vissuto sotto il profilo fisico, emotivo, culturale ed enogastronomico, caratterizzano, quindi, le pagine di questo ebook, realizzato dall'Associazione Civita nell'ambito del progetto «La bisaccia del pellegrino: Francigena 2014, l’Europa a piedi verso Roma», promosso dalla stessa Associazione e RadioRai per valorizzare la Francigena da Aosta a Roma attraverso un programma radiofonico itinerante e le produzioni agroalimentari tradizionali locali riferibili al cibo «pellegrino».
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Caterina Bonvicini Cover

    Caterina Bonvicini è una scrittrice italiana.Vive e lavora a Roma; si è laureata in Lettere Moderne all'Università di Bologna, città nella quale è cresciuta, trasferendosi poi a Torino, dove ha lavorato per la casa editrice Einaudi.Nel 2003, con il romanzo Di corsa pubblicato da Einaudi, si aggiudica il Premio Fiesole Narrativa Under 40.Nel 2004 ha pubblicato i racconti Corpo, ricorda nella raccolta Principesse azzurre 2. Racconti d'amore e di vita di donne tra donne curata da Delia Vaccarello per Mondadori, e Con l'unghia raspavano la terra nella raccolta Ragazze che dovresti conoscere. The Sex Anthology, curata da Simona Vinci per Enaudi.Con Uno due tre liberi tutti!, un libro per ragazzi illustrato da Allegra Agliardi, pubblicato da Feltrinelli nel 2006,... Approfondisci
  • Antonio Pascale Cover

    Vive prima  a Caserta, poi a Roma, dove attualmente lavora. Ha pubblicato tra l'altro: La città distratta (Einaudi, 2001 - Premio Onofri, Premio Elsa Morante-isola di Arturo), La manutenzione degli affetti (Einaudi, 2003 - Premio Lo Straniero, Ostia, Premio Chiara, Premio Napoli, cinquina Premio Viareggio) e Passa la bellezza (Einaudi, 2005), S’è fatta ora (Minimum Fax, 2006), Non è per cattiveria. Confessioni di un viaggiatore pigro (Laterza, 2006), L’isola nave e la memoria degli ultimi marconisti (La Riflessione, 2007), Scienza e sentimento (Einaudi, 2008), Solo in Italia (Contrasto DUE, 2008). Del 2010 Questo è il paese che non amo. Trent'anni nell'Italia senza stile, edizioni Minimum Fax.Per la stessa casa editrice ha curato la raccolta... Approfondisci
  • Lidia Ravera Cover

    Della sua infanzia è la stessa autrice a parlare nel suo sito: «A sette anni, alla scuola elementare Manzoni, registro il mio primo successo letterario. La maestra appende il “pensierino” alla parete, in corridoio. Le bambine delle altre classi vanno a leggerlo». Dopo gli studi, compiuti al liceo classico Vincenzo Gioberti, raggiunge la notorietà nel 1976 con il romanzo Porci con le ali, scritto a quattro mani insieme a Marco Lombardo Radice (con lo pseudonimo di "Antonia"). Il libro tratta della storia d'amore tra due adolescenti, attraverso la quale gli autori tracciano un affresco sulla vita dei "fratelli minori" della generazione del sessantotto. «Due milioni e mezzo di copie vendute in 30 anni. Traduzioni estere, polemiche a non finire, etichette.... Approfondisci
Note legali