I cannibali di Mao. La nuova Cina alla conquista del mondo - Marco Lupis - copertina

I cannibali di Mao. La nuova Cina alla conquista del mondo

Marco Lupis

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Illustratore: Giorgio Perottino
Editore: Rubbettino
Collana: Storie
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 4 luglio 2019
Pagine: 334 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788849857771
Salvato in 28 liste dei desideri

€ 17,10

€ 18,00
(-5%)

Punti Premium: 17

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

I cannibali di Mao. La nuova Cina alla conquista del mondo

Marco Lupis

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


I cannibali di Mao. La nuova Cina alla conquista del mondo

Marco Lupis

€ 18,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

I cannibali di Mao. La nuova Cina alla conquista del mondo

Marco Lupis

€ 18,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 17,10 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Come mai la Cina, fino a ieri produttore di mercanzia a basso costo, oggi domina il mercato high-tech mondiale, si impone come attore globale, assume il controllo economico e finanziario di intere nazioni ed è in grado di "richiamare all'ordine" persino gli Stati Uniti d'America? In questo libro Marco Lupis ci spiega l'origine del nuovo potere globale cinese, quali sono le sue radici e dove ci sta portando.

«Nessuno diede loro la possibilità di decidere autonomamente del proprio destino, del proprio futuro, concedendo un referendum che li avrebbe portati all’indipendenza (come accaduto in partica per tutte le ex colonie) o magari a restare sotto l’ala protettiva di Sua Maestà la Regina d’Inghilterra o persino, chissà (la storia non si fa con i “se” e con i “ma”) a tornare volontariamente sotto Pechino.» - Marco Lupis, autore di "I cannibali di Mao", Rubbettino

Marco Lupis racconta cominciando da quell'alba umida e rovente del 1995 quando - giovane reporter poco più che trentenne - atterrava per la prima volta nella sua vita nel vecchio aeroporto Kai Tak di Hong Kong, lembo di terra in Cina, allora ancora saldamente colonia di Sua Maestà la Regina d'Inghilterra, e aveva inizio così quella che lui stesso ha definito: "Una vera storia d'amore, vissuta non con un'altra persona, ma con un continente, l'Asia, e con un popolo in particolare: i cinesi". E in Cina, basato a Hong Kong, ci rimarrà - salvo brevi pause - fino a oggi, raccontandone ai lettori - da corrispondente delle maggiori testate italiane e della RAI - l'attualità più stringente, gli avvenimenti più imprevisti e curiosi, e quella diversità che la rende unica. Ricco di notizie e di avventure, di emozioni, testimonianze e anche ironia, questo libro è un ininterrotto reportage lungo venticinque anni e un irripetibile diario di viaggio, ma soprattutto è l'appassionante romanzo della storia umana di un giornalista, di un uomo, che ha attraversato le trasformazioni e gli sconvolgimenti degli ultimi decenni in Cina, e per questo è in grado, più di molti altri, di aiutarci a comprendere l'attualità e i pericoli rappresentati dalla Cina di oggi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
13
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    lupetta62

    11/03/2020 07:27:42

    Conosco molto bene Hong Kong, che non è esattamente Cina. E che con la Cina non ha molto a che fare. Per questo motivo I Cannibali di Mao è un libro che non va semplicemente letto per il piacere di farlo, bensì con la curiosità, la voglia di sapere, di conoscere che cosa accade, invece, al di là del confine. L’autore tratta argomenti che fanno riflettere su un mondo che per noi occidentali è totalmente sconosciuto o quasi. Un mondo a cui noi ci rapportiamo oggi soprattutto in termini economici, un mondo che è tecnologicamente evoluto, una potenza mondiale. Ma cosa sappiamo in realtà di cosa è stata la Cina un tempo, e perché oggi è così? Con oltre vent'anni di esperienza come corrispondente e inviato Marco Lupis racconta in modo dettagliato momenti di vita vissuta, che ampliano i nostri orizzonti sul paese del celeste impero e che lo mostrano sotto una luce diversa. Un’esperienza diretta dimostra, come sempre, che niente è come sembra. Specialmente per chi, come gli europei, vivono a diecimila chilometri di distanza

  • User Icon

    isa tao

    10/03/2020 18:13:07

    Raramente un libro fu più profetico : partendo dal passato l'analisi lucida del sistema Cina senza perdere la tenerezza per il paese Cina. Per capire o almeno provare , cosa si cela dietro i volti affaticati che vediamo in questi ultimi giorni sui giornali di mezzo mondo

  • User Icon

    Maria

    09/03/2020 18:20:12

    Argomento attualissimo in tutti i Paesi occupati a fare affari con la Cina, ignari di alcune realtà che vanno conosciute, perché, come lo stesso autore dice, la Cina sembra il meglio se paragonata al capitalismo spietato, ha tolto 800 milioni di persone alla povertà, ecc., ma bisogna capire come agisce, qual è lo scopo primario, cosa si nasconde dietro tutto questo lavoro di formica che cambierà, senza dubbi, il futuro di questo pianeta. Il rifiuto è sempre la paura al cambio, certo, ma l’inesorabile va anche affrontato con consapevolezza, e oggi, libri di questo tipo si contano con le dita. Titolo durissimo, ma scelto con molta attenzione.

  • User Icon

    Blasco da Mompracem

    09/03/2020 17:20:18

    Il libro di Lupis, oltre a essere magistralmente scritto, tanto da meritare il premio come Miglior libro di viaggio giornalistico dell'anno, è una lettura attualissima per comprendere non solo la Cina di oggi ma anche l'epidemia di coronavirus che sta sconvolgendo la nostra vita in queste settimane. Infatti vi sono diversi capitoli in cui l'autore si trova a essere l'unico giornalista italiano in Cina durante la Sars del 2003, e le affinità sono molte con ciò che sta avvenendo oggi. Inoltre le pagine scorrono che è una meraviglia, amalgamando il reportage giornalistico (gli scritti sono infatti una raccolta di reportage tra la fine dei 90 e l'inizio dei 2000 quando l'autore era corrispondente per le più prestigiose testate italiane) alla creatività narrativa, di tanti anni passati tra Hong Kong, la Cina continentale, la "portoghese" Macao e quella Taiwan di cui sappiamo davvero poco e di cui l'autore ci fa conoscere storie sepolte dall'ufficialità. Se avete amato in passato i libri di Terzani sull'Asia, allora dovete leggere Lupis, il quale rappresenta il suo erede "naturale".

  • User Icon

    Luca Addante

    06/03/2020 14:09:55

    Un eccellente libro: da leggere! tanto più di questi tempi

  • User Icon

    Primo deRibeira

    25/01/2020 15:39:36

    Finito adesso. Davvero molto interessante. Apre uno squarcio sulla Cina di ieri e di oggi. Ne consiglio la lettura.

  • User Icon

    Pierinaa

    19/12/2019 22:07:35

    Sono appassionata della Cina, che ho visitato ben tre volte, l'ultima lo scorso giugno. Avevo letto una recensione su questo libro e, incuriosita, l'ho acquistato. L'autore racconta in modo molto coinvolgente le sue esperienze in una Cina in travolgente mutazione, dai tempi della Rivoluzione Culturale all'attuale corsa al "capitalismo-socialista", come un grande racconto. L'ho letto tutto di un fiato e lo consiglio vivamente a tutti quelli che vogliono capire la Cina di oggi.

  • User Icon

    Sergio Gemelli

    17/12/2019 17:22:37

    Di solito leggo gialli, ma questo libro di un giornalista di cui avevo già letto qualche articolo su un quotidiano nazionale per il quale lavorava come corrispondente, mi è stato consigliato da un'amica e ne sono rimasto positivamente colpito. Ne ho apprezzato soprattutto lo stile, quello del giornalismo d'autore, frasi brevi, efficaci, non ridondanti, ma capaci di descrivere e quasi disegnare il racconto con evidenza fotografica. In più la Cina è un tema che mi ha sempre affascinato e con questo libro ho potuto conoscerla al meglio. Lo consiglio senza riserve. (PS: Lupis secondo me sarebbe pronto per scrivere dei gialli. Qualcuno dovrebbe suggerirglielo)

  • User Icon

    setllinastellina

    16/12/2019 16:55:47

    Dopo avere letto il libro precedente di questo autore, "Il Male Inutile", dedicato ai reportage da inviato di guerra, essendo rimasta totalmente conquistata non ho voluto mancare all'appuntamento con questa nuova opera di Marco Lupis. Qui, rispetto al racconto degli orrori senza fine e delle tragedie apparentemente senza riscatto testimoniate nel libro precedente, l'atmosfera cambia. Ma nemmeno troppo, visto che nei 25 anni passati da Lupis a correre su e giù per la Cina e per l'intero Estremo Oriente come corrispondente delle grandi testate storiche italiane, dal Corriere della sera alla Rai a Repubblica, i racconti delle atrocità di una Cina del recente passato che oggi non immagineremmo, saltano dolorosamente all'occhio del lettore. Ma il libro ha un ampio respiro, mi è sembrato di venire presa per mano e accompagnata a volare sui cieli asiatici, nei grandi fiumi e i sentieri della Cina di Mao e poi di Deng, fino alle autostrade a 8 corsie e ai ponti lunghi 50 chilometri della nuova Cina superpotenza globale. E di nuovo quello stile di scrittura composto, misurato ma partecipe, che caratterizza l'opera di Lupis. Sembra di essere sempre insieme a lui, discretamente dietro l'angolo di un tempio buddista o di una pagoda giapponese, a guardare con i suoi occhi, a spiare senza discretamente, ciò che accade, e a commuoversi nello tempo, sempre timorosi di "disturbare", anche quando leggiamo della vita privata dell'autore, lontano 10.00 chilometri dalla natia Italia, mentre ci descrive il suo sentimento per la moglie, Silvia, che lo segue fin lì e la loro vita di ogni giorno in Asia, o la nascita della figlia, a Hong Kong. Pagine di vera letteratura, contemporanea, che dimostrano come il giornalismo sia davvero quella "prima bozza della Storia", come disse Albert Camus. I cannibali di Mao è un libro da non perdere.

  • User Icon

    Gennaro54

    13/12/2019 21:18:32

    Questo libro è un lungo racconto attraverso il "continente-Cina", che unisce il reportage all'autobiografia, la cronaca alla Storia grande e piccola, l'aneddoto all'analisi. Da leggere

  • User Icon

    Carmela

    05/12/2019 18:56:38

    Molto bello davvero! Alcune pagine mi hanno molto emozionata, le righe finali della prima parte, in cui viene descritta la nascita della figlia a Hong Kong e poi le pagine su Macao, dove sembra di venire presi per mano e di vedere con gli occhi dell'autore, le ho lette con la pelle d'oca. L'autore ha un modo di scrivere e uno stile veramente incredibili.

  • User Icon

    Gigi72

    02/12/2019 11:16:21

    Un libro così bello che non mi sono nemmeno accorto che rientrerebbe nella categoria "saggi". A me è sembrato un diario di viaggio, un romanzo di esplorazione, di quelli che scrivevano gli esploratori romantici di una volta. E' giusto accostarlo a Tiziano Terzani, come scrive la vedova sulla copertina, ma a me sembra che Lupis è sia andato anche a scuola da altri suoi illustri colleghi scrittori-giornalisti (scrittori, prima ancora che giornalisti, come lui), che si chiamano Goffredo Parise, Oriana Fallaci e Ryszard Kapuściński. Andrò senz'altro a leggere anche gli altri libri di questo "scrittore-giornalista". Consigliatissimo.

  • User Icon

    Silvia G.

    26/07/2019 13:12:41

    È un libro che non si fa dimenticare. Un viaggio all' interno della Cina (anche la più antica, fino a Mao, i drammi e la tragedia della rivoluzione culturale, per arrivare ai tempi più recenti). Pieno di richiami culturali e di notizie a tratti è stato per me commovente. Un libro che ti apre nuove orizzonti di pensiero e che mette in evidenza luci ed ombre della Cina, un immenso paese pieno di controversie e talvolta piuttosto duro ma che non si può non amare.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente
  • Marco Lupis Cover

    Marco Lupis, giornalista, fotoreporter e scrittore romano, è stato corrispondente e inviato speciale dall'Estremo Oriente e soprattutto da Hong Kong, per le maggiori testate giornalistiche italiane ("Panorama", "Il Tempo", "Corriere della Sera", "L'Espresso" e "la Repubblica") e per la RAI (Mixer, Format, TG1 e TG2). Lavorando spesso in zona di guerra, è stato fra i pochi giornalisti a seguire i massacri a Timor Est, gli scontri sanguinosi tra cristiani e islamici nelle Molucche, la strage di Bali e l'epidemia di SARS. Con le sue corrispondenze ha coperto per oltre un decennio l'intera area Asia-Pacifico, spingendosi fino alle isole Hawaii e all'Antartide. Ha intervistato molti protagonisti della politica asiatica come Aung San Suu Kyi e Benazir Bhutto, denunciando nei suoi articoli... Approfondisci
Note legali