I canti di Maldoror-Poesie-Lettere. Con testo francese a fronte - Isidore Lautréamont Ducasse - copertina

I canti di Maldoror-Poesie-Lettere. Con testo francese a fronte

Isidore Lautréamont Ducasse

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Lanfranco Binni
Editore: Garzanti
Collana: I grandi libri
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 1 giugno 2011
Pagine: XXXVII-515 p., Brossura
  • EAN: 9788811364184
Salvato in 66 liste dei desideri

€ 19,60

€ 20,60
(-5%)

Venduto e spedito da Multiservices

spedizione gratuita

Quantità:
LIBRO

€ 14,25

€ 15,00
(-5%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 14,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"I canti di Maldoror", tumultuosi e trasgressivi, investono il lettore e lo guidano a forza attraverso i recessi oscuri e le fibre segrete della coscienza. In spregio a ogni pregiudizio morale, Maldoror si erge nella sua demoniaca maestà di arcangelo nero, si rivolta contro il proprio Creatore, lo fa a pezzi, lo getta nel ridicolo. La sorte dell'uomo appare priva di ogni possibilità di riscatto, persa in uno scenario apocalittico... ma un fioco barlume di speranza ancora resiste... Completano il volume le poesie, che permettono di tracciare un ritratto a tutto tondo dell'autore, e le epistole, unici documenti a raccogliere gli scampoli di una biografia altrimenti inesistente.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Sandro G 74

    18/09/2020 15:08:33

    Il vero orrore, quello più torbido, angosciante, cosmico, carnale,sanguinario, intellettuale, alberga in questo terrificante libro di Ducasse alias Lautrèamont (autore morto suicida a soli 24 anni). Disprezzo per un'umanità sudicia, maligna e corrotta, il dio dei cattolici viene sistematicamente fatto a pezzi, detronizzato e deriso, come i suoi angeli, Satana al loro cospetto appare come un innocuo agnellino, e poi stupri e violenze di ogni genere, descritte però in uno stile così alto, che quasi non ti accorgi delle bestialità che vengono narrate. Libro semplicemente magnifico, seppur folle, blasfemo e feroce.

  • User Icon

    Laphroaig86

    12/11/2017 18:28:47

    Un tripudio di ferocia, crudeltà, cinismo e ironia! Le vicende, i tormenti e le visioni di uno dei personaggi più affascinanti e allo stesso tempo ripugnanti di tutta la letteratura, serviti in un poema senza versi, senza eroi, senza valori, e intriso di odio e disprezzo verso l'umana specie e il suo auto-asservimento a dogmi e religioni. Un capolavoro romantico e nichilista, non per tutti, ma tutti dovrebbero leggerlo...

Note legali