Recensioni Il canto dell'usignolo. La saga degli Otori. Vol. 1

Recensioni: 4/5

Il canto dell'usignolo è il primo libro della Saga degli Otori: ambientata in un Giappone feudale immaginario, ha venduto più di 5 milioni di copie in tutto il mondo ed è stata tradotta in oltre 40 lingue.

«Il canto dell'usignolo ci regala anzitutto un'esperienza quasi fisica della vita nel Giappone feudale, un mondo bellissimo e crudele». - Stefania Auci, autrice di I leoni di Sicilia

«La più bella storia di magia, amore, sesso, vendetta e suspense dai tempi di Philip Pullman» - Independent on Sunday

«Una delle saghe più avvincenti del nostro tempo» - The Times

Nel XIV secolo, in un Giappone medievale mitologico, il giovane Takeo cresce in seno a una comunità pacifica che condanna la violenza ma che sarà massacrata dagli uomini di Iida, il signore del Clan dei Tohan. Takeo è salvato da Lord Shigeru, del Clan degli Otori, e si troverà al centro delle lotte sanguinarie tra i signori della guerra e dovrà arrendersi al proprio destino. Ma chi è davvero Takeo? Contadino, signore o assassino? Da dove arrivano i suoi prodigiosi poteri? In un mondo fuori dal tempo, dominato da codici d'onore e da rigidi rituali di una tradizione millenaria, Takeo incontrerà per la prima volta l'amore: dovrà forse scegliere tra quest'amore, la sua devozione a Lord Shigeru e il suo desiderio di vendetta? La sua ricerca lo condurrà fino alla fortezza di Inuyama, a camminare sul "pavimento dell'usignolo". Ma quella notte l'usignolo canterà?
Leggi di più Leggi di meno
4/5
Recensioni: 4/5
(25)
5
(11)
4
(6)
3
(5)
2
(3)
1
(0)
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore