Categorie

Harriet B. Stowe

Traduttore: B. Boffito
Collana: Ragazzi
Anno edizione: 2009
Formato: Tascabile
Pagine: 545 p. , Brossura
  • EAN: 9788817029544
Usato su Libraccio.it € 5,34

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Francesco Cisternino

    13/11/2014 14.18.11

    "Libro per ragazzi"? No, no e ancora no. Prima di tutto perché la schiavitù esiste ancora in vari Paesi, come il Niger e la Mauritania: gli adulti sensibili ai temi sociali farebbero bene a rileggerselo. Secondariamente perché si tratta di un libro bellissimo e scritto molto bene, che ci regala delle verità eterne e incontrovertibili legate alla natura umana e a quanto possa arrivare in basso quando si tratta di quattrini, moralità e compromessi. Racconta delle tragedie legate alla compravendita di esseri umani negli Stati Uniti dell'Ottocento e dei pretesti con i quali la pratica si giustificava in passato. Ed erano nel nome di Dio, purtroppo. Ma c'e' poco di cui meravigliarsi: i peggiori crimini sono stati legittimati su basi religiose. Fa pensare e riflettere e da' lezioni di civilta' senza diventare bacchettone.

  • User Icon

    marelu

    31/05/2012 12.43.26

    riletto a distanza di moltissimi anni; un libro veramente bello pur nella massima semplicità di scrittura (è pur sempre un libro per ragazzi)

  • User Icon

    Prof.Davide Guglielmino

    17/02/2010 17.13.26

    Una vasta galleria di personaggi popola questo straordinario romanzo in cui si alternano gioie e dolori di quella razza umana che ingiustamente viene considerata inferiore a tutte le altre.Lo zio Tom,a cui si allude nel titolo del romanzo, è uno schiavo fortemente religioso,che sopporta con cristiana rassegnazione tutte le prove a cui la vita lo sottopone in nome del suo credo. Grandi ideali,forti sentimenti,sogni, allontanamenti,ingiustizie,cattiveria,egoismo, senso di fratellanza e razzismo si alternano in un'opera che sicuramente letta "da grandi" suscita grande commozione ed una attenta riflessione su ciò che l'uomo è capace di compiere ai danni di un suo simile.

Scrivi una recensione