Capitale intellettuale, chi era costui? Breve viaggio alla scoperta della più potente e silenziosa arma di competizione

Arduino Mancini

Editore: Tibicon
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 1 marzo 2012
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: 160 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788890343520
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
"Carneade! Chi era costui? ruminava tra sé don Abbondio. Carneade! Questo nome mi pare d'averlo letto o sentito; ma chi diavolo era costui?" Il capitale intellettuale rappresenta per la gran parte delle imprese italiane ciò che Carneade rappresentava per il curato manzoniano: uno sconosciuto del quale in passato si è avuta notizia, ormai disperso nella memoria. Questo saggio parla del capitale intellettuale, la principale ricchezza di un'impresa, che prende quasi sempre le sembianze delle persone che lavorano nell'organizzazione; la sua gestione richiede cura, attenzione, tempo, perché esso tende a svanire rapidamente se non lo si aggiorna continuamente e, ove possibile, non lo si protegge legalmente. Quello che l'autore ci presenta non è lo stato dell'arte di una disciplina complessa ma la sintesi di contributi, articoli, interviste che l'autore ha scritto negli ultimi dieci anni e che oggi rende disponibili, per accompagnare il lettore in un breve viaggio alla scoperta della più potente e silenziosa arma di competizione. Con l'auspicio che il capitale intellettuale abbandoni la veste del Carneade della gestione d'impresa.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità: