La cappella dei penitenti grigi

Maurizio Lanteri,Lilli Luini

Editore: Nord
Collana: Narrativa Nord
Anno edizione: 2013
In commercio dal: 24 gennaio 2013
Pagine: 440 p., Rilegato
  • EAN: 9788842921240
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Al tenue chiarore della luna, le paludi che circondano la cittadella medievale di Aigues-Mortes restituiscono alle autorità il cadavere di una donna: si tratta di Deanne Bréchet, una giornalista parigina. La polizia concentra subito i sospetti su Fabienne Lacati, una giovane ricercatrice della Sorbona che si trova nel sud della Francia per un convegno sulle crociate. Le due donne, infatti, si conoscevano bene e la sera dell'omicidio molti testimoni le hanno viste litigare furiosamente nella hall dell'albergo. Determinata a provare la propria innocenza, Fabienne scopre che, nelle settimane precedenti, la giornalista era andata spesso in quella enigmatica e affascinante città-fortezza per documentarsi sui Penitenti Grigi, un antico ordine caritatevole che esiste ancora oggi. Ma l'aspetto più inquietante della vicenda è che pure Fabienne è interessata a quella confraternita, e forse non è una coincidenza se, da mesi, le negano il permesso di visitare il luogo dove sono raccolti i registri della congregazione: la Cappella dei Penitenti Grigi. È possibile che Deanne avesse scoperto un segreto scottante, custodito proprio in quella chiesa inaccessibile? La drammatica conferma arriva quando, l'uno dopo l'altro, tutti coloro che Deanne aveva contattato muoiono in circostanze misteriose. Fabienne intuisce quindi di essere in pericolo e, con l'aiuto di Daniele Ferrara, un collega italiano, si convince che l'unico modo per salvarsi la vita è andare a caccia della verità...

€ 8,45

€ 16,90

Risparmi € 8,45 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 10,45 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    mgf

    20/09/2013 13:52:40

    romanzo coinvolgente con intrecci di passato e presente che rendono la storia interessante. Da leggere

  • User Icon

    alessandra

    05/08/2013 14:33:21

    Sinceramente mi aspettavo qualcosa di più coinvolgente. Niente da eccepire sulle descrizione dei luoghi ma per le prime duecento pagine si allunga troppo nella descrizione dei numerosi personaggi. Per il resto la trama è comunque scorrevole e la consiglio a chi ama il genere giallo, perchè bisogna proprio dirlo, di storico c'è ben poco.

  • User Icon

    ornella 46

    02/07/2013 10:14:48

    Di questo romanzo sottolineo due aspetti positivi: il ritmo narrativo avvincente e l'ambientazione suggestiva poi però il racconto si perde in mille rivoli, i personaggi sono troppi, gli ingredienti del giallo altrettanto,e alla fine il mistero si svela in modo ,a mio parere ,un po' banale.

  • User Icon

    Daniele

    03/06/2013 00:05:43

    decisamente un buon romanzo, scorrevole, ritmato, teso e l'alternanza tra passato e presente gioca a favore degli autori nel mantenere alta la suspance. tuttavia si ha una lieve flessione in quanto si tocca un tema che sa troppo di già sentito (per qualche istante ho avuto la sensazione che si stesse scadendo nel banale). ciononostante la resa complessiva è decisamente più che buona.

  • User Icon

    sergio

    14/03/2013 07:28:05

    Pensavo fosse un po' più storico dato che è il genere che preferisco. Comunque il libro si legge volentieri e la trama è ben congeniata con capitoli brevi che danno slancio alla lettura. Per chi è stato in Camargue risveglia bellissimi ricordi.

  • User Icon

    Pupottina

    05/03/2013 20:53:52

    La storia decolla quasi subito e si inerpica seguendo una serie intricatissima di misteri da svelare e altrettanti omicidi a catena. Il mistero ruota intorno alla storia dell'antica Cappella dei Penitenti Grigi. Tutti i personaggi, principali e non, risultano ben delineati e descritti a tutto tondo. Gli autori hanno fatto un ottimo lavoro. Hanno mescolato in maniera sapiente gli ingredienti del thriller, passando dall'azione all'aspetto storico, riuscendo a non trascurare quell'alone di mistero che rende avvincente la trama del romanzo. Il lettore viene travolto dal succedersi degli accadimenti che alternano il presente al passato, con un risultato avvincente, misterioso ed emozionante. Un thriller riuscito e con un segreto che ha attraversato la storia per essere svelato.

  • User Icon

    Chiara

    23/02/2013 14:22:37

    Che segreto nasconde la Cappella dei Penitenti Grigi e perché a distanza di secoli una scia di sangue unisce passato e presente? Gli autori ambientano nel fascino della Camargue un intreccio narrativo avvincente e ritmato, animato da una galleria di personaggi a tutto tondo, che si snoda su due differenti piani temporali. Tra le righe si coglie un accurato lavoro di documentazione storica. Insomma, un libro da leggere e da consigliare!

  • User Icon

    Marco Piva

    13/02/2013 11:34:26

    La collaudata coppia Lanteri - Luini ci regala un'opera riuscita e ambiziosa ad ampio respiro, che non nutre timore reverenziale nel confrontarsi ad armi pari con le più agguerrite proposte internazionali di genere. E' significativo il fatto che l'editore Nord, focalizzato in maniera esclusiva nella proposizione di romanzi stranieri, decida di aprire il suo ventaglio ad un lavoro italiano. Ciò è sintomatico di quanto si creda nella qualità del progetto in questione. Ho trovato la lettura veramente stimolante e divertente. Gli autori miscelano in maniera sapiente gli ingredienti del thriller, dell'action adventure e del mystery storico in un'amalgama convincente e decisamente ispirata. Straordinaria la location che fa da sfondo alla vicenda, i territori della Camargue francese straordinariamente suggestivi e misteriosi. Paradossalmente il punto debole del romanzo sta proprio nel titolo che potrebbe incanalare il giudizio del lettore medio nel mediocre calderone di proposte che fanno dell'esoterismo e del misticismo il pretesto per generare fumo negli occhi. Avvicinatevi a "La cappella dei penitenti grigi" senza pregiudizi. Ne rimarrete piacevolmente colpiti. Da profondo amante del genere, i miei più sentiti complimenti.

  • User Icon

    Roberta

    12/02/2013 22:05:02

    L'intreccio delle storie é magistrale, i personaggi costruiti così bene che poi, alla fine del libro, ti mancano come fossero amici in carne ed ossa. Gli autori, a mio avviso, non hanno mai perso il senso della misura e questo è un risultato difficile da ottenere quando si devono mettere insieme tanti particolari. Ho letto anche altri libri degli stessi autori, "Bruja" e "Non tornare a Mameson", e devo dire che solo Fruttero e Lucentini mi hanno lasciato quel senso di vuoto dopo aver terminato la lettura di un libro "giallo". Complimenti.

  • User Icon

    Melissa

    12/02/2013 14:45:09

    Una storia intrigante, da cui non riesci a staccarti. Personaggi vivi, che escono dalle pagine, anche quelli minori. Sull'ambientazione andrebbero spese molte parole: io non ho mai visto la Camargue e ora sono ben decisa ad andarci, il prima possibile. I due autori hanno poi un bel modo di raccontarti lo scenario storico, ti fanno venire voglia di saperne di più. Nulla accade per caso in questo libro, ogni evento è concatenato al successivo, quando i personaggi parlano sembra proprio di essere lì ad ascoltare. Insomma un gran bel romanzo, che non si fa dimenticare.

  • User Icon

    Erika

    12/02/2013 10:12:29

    Thriller di notevole fattura, giocato su più piani storici in ambientazioni dal fascino indiscutibile. Ottimi i personaggi,numerosi ma così ben delineati da emergere tridimensionali, senza creare alcuna confusione nel lettore.

  • User Icon

    Stefano

    11/02/2013 19:07:49

    Il contenuto non è all'altezza dell'intrigante quarta di copertina. La trama avrebbe alcuni spunti azzeccati se non fossero soverchiati da una quantità di personaggi e avvenimenti inutili e fuorvianti, che rendono il testo pesante e ne fanno calare vertiginosamente il ritmo. La scrittura è troppo secca, con abuso di paratassi a scopo effettistico ma che ottiene il risultato opposto. Al contempo lo stile è sciatto, pieno di clichè sin dall'inizio (cuore gonfio di mestizia, teso come una corda di violino etc...) Peccato, l'ambientazione e l'idea avevano del potenziale, ma si è voluto mettere troppa carne al fuoco. Deludente.

  • User Icon

    Valeria

    07/02/2013 17:23:46

    Appassionante, cattura fin dalle prime righe. Personaggi veri, che dopo un po' sembra di conoscere, come se si trattasse di vecchi amici. E adesso ho proprio voglia di visitare la Camargue, dove non sono mai stata :-)

  • User Icon

    paola

    06/02/2013 20:16:45

    La storia intriga fin dall'incipit e la scansione temporale è veramente azzeccata, vista la complessità della trama. Una trama con colpi di scena, azione, a tratti romantica, dove c'è spazio anche per una definizione dei personaggi, realistici e caratterizzati, e per la loro storia personale. Devo dire che i due autori hanno accompagnato il lettore a mettere ogni tassello al suo posto, con un finale che non è affatto scontato. Un'ottima lettura!

  • User Icon

    Fabrizio

    03/02/2013 12:54:07

    Buon romanzo. Scorrevole. Consigliato.

Vedi tutte le 15 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione