Categorie
Editore: Il Ponte Vecchio
Collana: Romandíola
Anno edizione: 2010
Pagine: 112 p., Rilegato
  • EAN: 9788865410530

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 2 settimane

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    delio montio

    14/12/2010 08.59.02

    Le disillusioni e le sconfitte, le memorie ed i rimpianti, le nostalgie e le piccole rivincite, i sogni, i ricordi, gli avvilimenti di un cinquantenne ripercorsi attraverso immaginari viaggi nella memoria, esperienze quotidiane e confronti generazionali comprendenti anche il disappunto di chi aveva vissuto un sogno e si ritrova ora a far fronte alle involuzioni assunte da politica, economia e società negli anni vissuti e correnti, in una drammatica caduta di valori. Il tutto spaziando ad ampio spettro tra romanzo e realtà, immaginazione, concretezza spicciola ed inevitabili paradossi ed estremizzazioni, per mezzo di 4 episodi apparentemente a se stanti ma in realtà collegati da un impercettibile filo logico che impone al lettore una riflessione introspettiva, un resoconto ed un raffronto con la propria vita, spogliandola di quelle esaltazioni che falsano e rendono più leggera l'esistenza di ogni individuo. Un racconto esposto in prima persona con la massima semplicità, cadenzato e ammantato da un velo di tristezza sulla guisa delle canzonette struggenti di quei tempi, denso di umanità, suggerito a chi ha visto segnare la propria giovinezza dai "favolosi e mitici" anni '60/'70 ma li sente così lontani da non arrivare a riacciuffarli, vorrebbe ricordarli in un atipico flashback ma tuttavia manca di un traino: questo volume è nato anche da questa esigenza e senza essere invasivo, cercando di non cadere nella facile retorica o nell'inganno, nella superficialità e nello scontato, obbliga a guardare dentro di noi ed a sviscerare temi di solito custoditi gelosamente nell?intimo oppure percepiti ma non espressi. E con un briciolo di presunzione ed il sapore amaro che ne deriva, ritiene, almeno in parte, di riuscirci.

Scrivi una recensione