Categorie

Stephen King, Peter Straub

Traduttore: M. T. Marenco
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2002
Pagine: 734 p.
  • EAN: 9788820032890

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    zombie49

    05/07/2010 04.27.53

    Un demone prende possesso del corpo di un vecchio pedofilo e lo aiuta a rapire e uccidere alcuni bambini, mangiandoli in parte. Un ex investigatore californiano e un disc jockey cieco dalla multiforme personalità hanno il compito di combattere il Male e salvare il Bambino Speciale prigioniero in una orribile e mutante casa nera, porta di un universo parallelo. Straub e King, defunto Richard Bachman, cercano di collegare in una storia leggibile bozze di altri romanzi, in particolare “Desperation” e “La Torre Nera”, unica opera di King che proprio non ho potuto finire, a cui ci sono aperti riferimenti. Come nell’interminabile saga, personaggi, immaginazione e realtà, presente, passato e futuro si sovrappongono e si confondono creando un disagio mentale simile agli incubi confusi di un febbricitante. Solo i Nostri Eroi e pochi fidi amici sono buoni, giusti e coraggiosi; tutti gli altri sono inetti, stupidi e cattivi. Il libro raggiunge vertici di noia e prolissità (la festa alla casa di riposo, 20 pagine x descrivere il detective che si prepara una frittata!) che si possono superare solo con un eroico sforzo di volontà; il resto è splatter all’ennesima potenza. Il problema dei brutti libri è che si tende a dimenticarli, rischiando di ricomprarli. Questo fortunatamente è stato ripescato in cantina, nella cui muffosa oscurità tornerà a riposare. La peggiore opera di King, in assoluto.

  • User Icon

    Libricciola

    07/12/2009 14.37.46

    Adoro King, ma... con questo romanzo non c'è stato proprio feeling! L'attacco è lentissimo e in generale mi è sembrata una lettura molto dispersiva, troppo spesso il filo della storia si perde in altri racconti e questioni . In parte è colpa mia, perchè non ho letto IL TALSIMANO, forse mi avrebbe aiutata un po'.

  • User Icon

    Jackal

    27/06/2006 14.41.43

    Questo romanzo è il proseguimento de Il Talismano, uscito diciassette anni prima con la collaborazione di Peter Straub. Anche La casa del buio (pessimo il titolo italiano che non rende l’assonanza che c’è con Bleak House di Dickens) è scritto a quattro mani. Il libro comincia magnificamente, presentandoci la località di French Landing a volo d’uccello in prima persona. Tutto la storia è raccontata al presente, cosa alquanto insolita ma non sgradevole. Coloro che hanno Il Talismano ritroveranno Jack “Viaggiante” Sawyer, ma non è più un ragazzino. È un ex poliziotto, che ha saputo sfruttare il dono del talismano mettendolo al servizio della legge. Non è più il ragazzino spensierato di una volta, l’avventura che ha vissuto lo ha cambiato profondamente, sua madre è morta, l’altro sesso non riesce a capirlo e lui ormai vive in solitudine. Ma il luogo in cui si è trasferito cela un assassino quanto mai insolito, che rapisce e uccide bambini terrorizzando la cittadina. Il nostro eroe scoprirà che dietro quest’essere c’è il mondo che aveva lasciato anni fa, il che ricorda un po’ Peter Pan che aveva dimenticato chi era stato. Jack sarà aiutato da alcuni amici motociclisti e da Henry, un cieco dalla personalità poliedrica e interessante. Le storie si intrecciano tra loro in un intessuto impaccabile, i personaggi sono quanto mai carismatici e accattivanti, lo stile è impareggiabile. Inoltre King ha voluto come sfondo a questo romanzo la saga della Torre Nera, che in quegli anni stava portando a termine, e coglie la palla al balzo per spiegare un po’ di cose riguardo al suo capolavoro. Il finale è aperto a qualunque interpretazione, e lascia un po’ l’amaro in bocca, perché poi veniamo a sapere che Jack non avrà un ruolo nella saga di Roland. Ma questo è un libro superbo, uno dei migliori dello scrittore, l’immaginazione di King è al meglio unita all’affabulazione di Straub, e forse in futuro vedremo un altro capitolo di questa storia. Ultima nota: sarebbe stato meglio se a tradurlo fosse stato Dobner, molto più esperto.

  • User Icon

    Arik

    08/02/2006 20.28.43

    questo libro è magnifico!magari un po lento a volte soprattutto nell'inizio!pero è avvincente e narrato superbamente da quel mostro d'uomo che è il caro king!cn questi due libri riesce a farci innamorare letteralmente del caro jack conferendogli una personalita che ogni lettore nn puo nn amare..i collegamenti cn il talismano sn molto ben fatti e conferiscono alla storia un volto ancora piu elettrizzante!lasciatevi immergere in questo mondo è veramente fantastico potreste perdervici dentro!per la serie quando king fa fantasy lo fa bene!ora mi spetta la torre nera...ole!!!!speriamo in un seguito!!!!king vogliamo ancora le avventure di jack!!!

  • User Icon

    davide

    26/01/2006 22.45.10

    Il libro è molto bello, ma come detto in precedenza l'inizio è un pò lento. Se non si è già letto IL TALISMANO alcune cose non si capiscono, comunque anche se io ho letto prima La casa del buio e poi il talismano, non mi sono trovato male... anzi lo consiglieri agli altri. Non perdetevi anche INSOMNIA (un pò meno avvincente).

  • User Icon

    claudio

    20/01/2006 11.55.02

    IL PIU BEL LIBRO CHE ABBIA MAI LETTO!!!!!!!!!

  • User Icon

    Boogeyman

    03/07/2005 23.44.20

    Il libro che sto leggendo è bellissimo.........per ora sono arrivato solamente al ritrovamento della bambina al ristorante di ed, ma da quanto ho letto il libro sembra contenere molti colpi di scena. Uno come me, che a casa ha tutti i libri di king, deve dire che questo libro è un po un libro "chiave" che apre le porte di altri capolavori del "re"

  • User Icon

    Elena

    29/01/2005 11.08.16

    Un libro sicuramente pieno di suspance, ma certe volte lento e troppo descrittivo. Il confronto con " Il Talismano" non regge! "Il Talismano" è molto più avvincente,originale e pauroso. ...e chi non l'ha letto consiglio di farlo...Pare anche che Spielberg sia dietro ad una sua versione cinematografica...e sono proprio curiosa di sapere cosa verrà fuori!!!

  • User Icon

    Mirco

    12/01/2005 14.37.12

    Libro più adulto e più crudo de il talismano,un thriller tinto di fantasy.Indubbiamente uno Stephen King in gran forma e ottimo l'affiatamento con Straub,ma lo metto un gradino sotto il talismano perchè non ha saputo trasmettermi le stesse sensazioni del primo libro della serie.

  • User Icon

    CARDONE SALVATORE

    26/09/2004 16.57.25

    FANTASTICO E SPETTACOLARE, NON IL SOLITO LIBRO DI KING, NON IL SUO CLASSICO HORROR. NONOSTANTE I MOLTI ELEMENTI "IMPOSSIBILI" SEMBRA USCITO DA UNA SUA NUOVA PENNA. IL RISULTATO è UN THRILLER -HORROR RICCO DI SUSPENCE E UN PO' DI FANTASY CHE TI TIENE COSTANTEMENTE ATTACCATO ALLA PAGINA SUCCESSIVA. VOTO 10 CON LODE. IL MIGLIORE DI KING

  • User Icon

    Giulia

    17/07/2004 21.02.05

    LA casa del buio e stato il mio primo libbro e grazie a questo libro mi sono appassionata a tutti i libri di Stephen King.E finora tutti i suoi libri che ho letto non mi hanno mai deluso.

  • User Icon

    nuvola

    09/06/2004 16.41.48

    adoro King ma questo non mi è piaciuto moltissimo.....forse perchè ho ancora in mente la torre nera e la voglia di giungere al finale! :-)

  • User Icon

    Vale

    05/06/2004 20.04.46

    Troppo bello! Atmosfere scure, stile narrativo originale, bella storia, ottimi personaggi. La coppia King-Straub torna alla grande, forse migliorando il già bel "Talismano" di molti anni fa. Libro molto diverso dallo stesso "Talismano" di cui vuole essere il continuo, ma ugualmente coinvolgente.

  • User Icon

    georgia

    29/12/2003 13.21.39

    come il talismano inizia un po' lento, ma come ingrana bene! appassionante, sia come conclusione de il talismano, che come intermezzo della Torre Nera. ma anche un giallo veramente originale.

  • User Icon

    Philippe Ziglioli

    11/12/2003 10.34.07

    Sublime romanzo, forse un po' lento a entrare nel vivo (quelle 250 pagine iniziali, tanto per dare un'idea, non contengono nulla di trascendentale) ma comunque scritto benissimo, con una vera tensione a vari livelli (horror beninteso, ma anche tanta psicologia e sentimento americano). Non ho letto The Talisman e vi assicuro che me lo sono goduto lo stesso. Non esitate!

  • User Icon

    Laura76

    01/09/2003 15.05.26

    Ho letto questo libro perchè mi era piaciuto moltissimo "Mucchio d'ossa" e l'ho trovato bellissimo, adesso sto leggendo "Cuori in Atlantide" e ho già comprato "Il talismano". Vorrei sapere quanti sono e come si intitolano gli altri volumi della serie "La torre nera". Grazie a chi mi risponderà e per chi non ha ancora letto questi capolavori un consiglio: correte a comprarli e li leggerete tutti d'un fiato!!!

  • User Icon

    Mario

    23/08/2003 11.31.31

    Pessimo. Trama farraginosa, difficile da seguire. Uno sproloquio di parole per descrivere anche i più piccoli passaggi narrativi. Mamma mia che barba!

  • User Icon

    PAOLA68

    02/07/2003 00.23.24

    Bellissimo!Lettura incalzante e ipnotizzante, proprio come il primo, Il talismano. Meno fiabesco, più crudo ma allo stesso livello di coinvolgimento. Da leggere di seguito.

  • User Icon

    barbara

    19/06/2003 16.26.50

    Un grande Stephen King! Concordo con quanti hanno scritto che bisogna assolutamente aver prima letto "Il talismano" e meglio ancora anche la serie della torre nera. A proposito.. a quando il prossimo episodio?

  • User Icon

    oscar

    11/02/2003 21.24.00

    Bello, bello, veramente bello. Finalmente suspance, azione, mistero, paura, angoscia degni del miglior King anche se siamo ancora un gradino sotto rispetto ai suoi capolavori. Un consiglio: prima leggere assolutamente IL TALISMANO ma anche la serie della TORRE NERA, altrimenti troppe cose rischiano di non avere un senso

Vedi tutte le 34 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione