Topone PDP Libri
Salvato in 94 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il caso Tulaev
17,10 € 18,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+170 punti Effe
-5% 18,00 € 17,10 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,10 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRERIA KIRIA
18,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
17,10 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
18,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
18,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
18,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
18,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
17,10 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRERIA KIRIA
18,00 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
17,10 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
18,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
18,00 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
18,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
18,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il caso Tulaev - Victor Serge - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Il caso Tulaev Victor Serge
€ 18,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

E se Stalin fosse stato assassinato?

In occasione del centenario della Rivoluzione d’Ottobre, il capolavoro di una delle figure più affascinanti del movimento rivoluzionario della prima metà del Novecento.

Mosca, 1938. Il giovane Kostja uccide Tulaev, membro del comitato centrale del Partito Comunista. In seguito all'attentato, la polizia segreta organizza la ricerca non tanto dell'esecutore materiale, quanto dei responsabili morali che, con il loro atteggiamento critico verso lo stalinismo, avrebbero contribuito a creare il clima in cui è maturato il delitto. Cinque sono i colpevoli designati: l'intellettuale Rublev, l'alto commissario di polizia Erchov, il contadino-soldato Makeev, il vecchio bolscevico Kondriatiev e il trockista irriducibile Rvjik. A tutti costoro, rivoluzionari di provata fede, sono rivolte le accuse più fantasiose e infamanti e si chiede il sacrificio supremo per una causa per la quale hanno già sacrificato tutto. Nel clima di terrore e menzogna che Serge riesce a ricostruire, uomini irreprensibili, noti per la loro devozione e apprezzati per la loro competenza, arrivano al punto di riconoscersi colpevoli dei peggiori crimini e, per una rivoluzione che è pur sempre la loro, preferiscono morire disonorandosi piuttosto che denunciare gli orrori del regime alla borghesia internazionale. "Il caso Tulaev" è una lucida analisi dell'universo staliniano, unita a una rigorosa interpretazione storica della Rivoluzione russa, dove il dolore e la consapevolezza di un fallimento non sono però mai per lo scrittore, che pure ne ha sofferto sulla propria pelle le conseguenze, un motivo per venire meno ai propri principi e alla propria coerenza.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2017
12 ottobre 2017
428 p., Brossura
9788893252584

Valutazioni e recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Gabriele Fabbri
Recensioni: 4/5

Libro interessantissimo ma molto complesso ,quindi, di difficile lettura. Al riguardo, i continui riferimenti ad organismi amministrativi e polizieschi operanti nell'Unione Sovietica negli anni trenta, non sempre noti e di difficile memorizzazione, uniti al fatto che i principali protagonisti del periodo storico descritto vengono presentati, analizzati e riproposti in tempi cronologicamente distinti e distanti, creano un certo disorientamento nella puntuale comprensione di tutto il quadro storico. Ciò che comunque emerge in modo eclatante è il dispotismo, la ferocia, la rozzezza e la miserevole ,assurda e ridicola -per le motivazioni- repressione attuata negli anni del terrore staliniano. Sembra incredibile che nel mondo occidentale ci fosse stata, allora e anche in epoca successiva, una consistente condivisione o addirittura esaltazione delle politiche, dei processi e delle metodologie adottate nell'Unione Sovietica.

Leggi di più Leggi di meno
Giorgio g
Recensioni: 5/5

Leggo questo libro perché ne ho trovato la recensione entusiastica su un recente numero di un settimanale a diffusione nazionale (“uno dei più bei romanzi mai letti sugli anni del terrore staliniano” e “l’affresco è degno della più grande tradizione russa: per intenderci siamo dalle parti dei Demoni di Dostoevskij”). La vicenda dell’intellettuale Rublev, dell’alto commissario di polizia Erchov, del contadino-soldato Makeev, del vecchio bolscevico Kondriatiev e del trockista irriducibile Ryjik è senz’altro all’altezza dell’ entusiastica recensione. Due passi tratti dall’opera: “La nuova unione dell’umanità consiste nella sua riduzione, mediante persuasione, allo stato di cadavere” e “Il solo piano che sarà portato veramente a termine è quello degli arresti”, tanto per rendere l’idea della vita miserabile e del terrore che permeavano la Russia del tempo di Stalin e che portava molto spesso direttamente alla fucilazione dell’ inquisito.

Leggi di più Leggi di meno
Sergio
Recensioni: 5/5

Nell'anno del centenario della Rivoluzione di ottobre, importante leggere anche testi che ci presentano ciò che accadde successivamente. Il dopo Lenin, l'avvento di Stalin, le figure più o meno note che sono state al potere nei decenni precedenti la seconda guerra mondiale. La galassia di Stalin è estremamente interessante per un'analisi storica che abbia un valore di verità.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,67/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(1)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Victor Serge

1890, Bruxelles

Giornalista, saggista e romanziere. Dapprima anarchico, poi bolscevico, in seguito schierato con Trockij e deportato a Orenburg, fu tra i primi a denunciare nei suoi scritti i crimini compiuti da Stalin. Tra i suoi libri più noti ricordiamo:  Il caso Tulaev, Memorie di un rivoluzionario, L’Anno primo della rivoluzione russa e La città conquistata.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore