Editore: Mondadori
Collana: Oscar 451
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 8 maggio 2018
Pagine: 140 p.
  • EAN: 9788804689034
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Al centro di questo romanzo c'è l'esistenza drammatica di una donna coerente e volitiva, che riesce sempre a conservare con coraggio e tenacia la sua indipendenza interiore. È Antenora, eroina di un mondo arcaico, nel quale, pur confinata all'interno delle mura, esercita un matriarcato energico e indiscusso. Valori netti e semplici, sentimenti forti ed esclusivi la renderanno capace di affrontare dittature, guerre, e la difficile ricostruzione, senza mai perdersi d'animo. Di fronte alla sua morte, una donna di un'altra generazione, la nipote, ne tratteggia un superbo ed evocativo ritratto. Un romanzo intenso costruito attorno a una donna in grado di essere sempre se stessa nonostante l'ostilità del mondo e della storia.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Manuela

    06/03/2010 11:56:29

    Non mi è piaciuto. Ho letto sia Non ti muovere che Venuto al mondo e, senza dubbio, lo stile di scrittura è sempre il medesimo: parole poco utilizzate nel linguaggio comune, un'attenzione minuziosa per l'interiorità dei personaggi, descritti come un pittore tratteggierebbe con abili pennellate un suo soggetto. Però l'insieme mi è parso artefatto, costruito a d'uopo di un facile successo. Non c'è spontaneità, pare tutto studiato nei minimi dettagli. Non mi ha per nulla convinto e ne sono rammaricata perchè ho oltremodo apprezzato le altre due opere della scrittrice.

  • User Icon

    roberta

    06/01/2010 21:54:21

    Sono pagine che richiedono concentrazione, i vocaboli usati sono volutamente desueti e, talvolta, poco comprensibili.. ma il libro è coinvolgente ed estremeamente commovente;della Mazzantini avevo letto soltanto "Non ti muovere", ritengo che "Il catino di zinco"lo superi in intensità.

  • User Icon

    Elisa

    29/06/2009 12:07:48

    Bello. Splendido e umanissimo ritratto di una nonna, con il suo carattere, le sue convinzioni, le sue abitudini. Avevo letto altri libri della Mazzzantni ed in un certo senso mi sono abituata alle sue immagine crude, a volte un po' brutali, tuttavia spesso durante la lettura ho storto il naso, perchè un tantino di delicatezza non avrebbe guastato affatto. E' un libro che consiglio, a partto di aver fatto un po' di rodaggio con "Non ti Muovere", altrimenti secondo me sintassi e ritmo diventano un po' ostici.

  • User Icon

    Veronica

    21/06/2009 19:46:36

    Ho letto "non ti muovere" mi ha affascinato e lo porto ancora nel cuore. Ho deciso di leggere "Il catino di zinco" perchè volevo riassaporare il rapporto con mia Nonna,che non ho più. Lo dico con la morte nel cuore ma tutto quello che avrei voluto trovare in un libro del genere non l'ho trovato. Non mi è piaciuto il modo di raccontare la storia,i protagonisti e il rapporto nonna/nipote. Il linguaggo,la cosa peggiore,l'ho trovato inappropriato,irrispettoso e volgare dato che era riferito alla nonna. Una vera delusione!!! Mi auguro che "Venuto al mondo" come narrativa rispecchi "Non ti muovere" altrimenti,povera me!!!

  • User Icon

    Maria Cristina

    04/05/2009 10:31:38

    Direi bellissimo romanzo narrato con la figura della nonna assolutamente vera e la scrittura, talvolta un po' volgare , ma di effetto per descrivere la personalità forte di questa donna d'altri tempi...

  • User Icon

    Silvia

    07/01/2009 14:22:32

    Libro davvero bello, di un'intensita' forte, fortissima. Complimenti alla Mazzantini, brava come di consueto.

  • User Icon

    Francesca

    06/12/2008 23:26:38

    E' di sicuro uno dei miei libri preferiti...se non proprio il migliore in assoluto. Le descrizioni, l'atmosfera che la Mazzantini ha saputo megistralmente ricreare, mi fanno tornare indietro nel tempo e mi ricordano tanto mia nonna, rivedo lei in ogni pagina, identica. Tutti i libri della Mazzantini sono un successo. Grazie.

  • User Icon

    daniela

    30/01/2007 15:16:13

    Ho letto tutti i libri della Mazzantini e ogni volta mi stupisce, sempre uno stile diverso. Questo è un bel libro, scritto molto bene dal sapore antico.

  • User Icon

    gianni 63

    21/11/2006 03:46:50

    é mio desiderio ringraziare la scrittrice Mazzantini, per avermi restituito alla lettura ,per la sua dote non comune di dare forza e dignita alle parole.leggendo le sue opere,le parole assumono significati nuovi e sempre diversi.a mio parere,poco importa la trama di un opera,ma bensi come questa opera lo scrittore la comunica nel tramite della parola e quanto di queste parole si levano in volo trasformandosi da segni in simboli,in emozioni...IN VITA.grazie.5/5

  • User Icon

    AnEmOnE

    03/09/2006 12:58:40

    Pur amando molto la Mazzantini...questo libro proprio non sono riuscita a farmelo scivolare dentro...mi è risultato un pò noioso poco coinvolgente.

  • User Icon

    Milena Belliardo

    20/09/2005 15:13:57

    Questo libro, moderno nel post moderno! ha compiuto il miracolo di riportare il discorso sull'importanza stilistica: resta uno dei grandi romanzi degli ultimi vent'anni. Se solo la signora Mazzantini sapesse quanto mi ha ''lasciato'' e ha influito sulla mia scrittura. Non è vero, come diceva Calvino, ''che il primo libro sarebbe meglio non averlo mai scritto'': Il Catino di zinco aspettava la leggiadria della penna di Margareth. Straordinaria passione di narrare, quella che ritroviamo nel Catino di zinco... Valutazione: altissima, per questo libro originale e bellissimo, che non si dimentica.

  • User Icon

    Marty

    03/03/2005 15:04:02

    secondo me è 1 bel libro, scritto correttamente, vicino al linguaggio di noi giovani.è una storia che parla di una donna forte che lotta contro le avversità per riuscire sempre a farcela.... riuscendo ad essere così un modello x i più giovani. è oltretutto 1 libro ricco di emozoni che fa sognare, vi consiglio caldamente di leggerlo.....

  • User Icon

    Giancarlo

    17/12/2004 19:18:57

    Un libro intenso, ricco di sentimenti, emozioni. Il ritratto di una donna forte, decisa,che affronta epoca e situazioni difficili sempre con determinazione, con le sole sue forze. Una figura stupenda,racconatata dagli occhi di una bambina che ha saputo vedere nei suoi occhi infantili un personaggio quasi "eroico", una madre, una donna mai persa d'animo e mai scoraggiatasi nonostante l'avverso destino... Scritto in un linguaggio ricercato, termini desueti che sanno di un tempo che no c'è più, ma proprio questi rendono la storia di un profumo più vitale, un'essenza fresca, forte, che inebriano l'anima del lettore...

  • User Icon

    Laura

    01/09/2004 14:12:21

    Il libro è denso di sensazioni e ricordi legati ad esperienze sensoriali. La storia è interessante sebbene il linguaggio appaia un po' troppo studiato ed artefatto. Talvolta sembra di avere a che fare con un libro messo nel cassetto e tirato fuori centinaia di volte per risistemarlo. La perfezione spesso raffredda l'arte.

  • User Icon

    mstxa

    11/07/2004 17:25:49

    ke palle questo libro!!!!!!non riesco a leggerlo xke mi addormento.. ki mi racconta la storia??? scusatemi ma proprio non mi è piacuto voto: -100/5

  • User Icon

    elena gakanti

    15/05/2004 05:24:35

    mi trovo a new york per studi...ho letto il libro della mazzantini "non ti muovere"appena uscì,le mie amiche ben ricordano che stetti a casa di sera a prosciugare quel miracolo che mi si propinava davanti per caso......benchè fossimo in vacanza.Ora mi trovo qui in america,sono le 11 di sera ho appena finito di leggere il catino di zinco che sotto mia insistente richiesta ho voluto che me lo spedissero per il mio compleanno.......sarebbero parole banali le mie per commentare il talento di questa donna,di questa margaret...e parole forse troppo pesanti e offensive,dato il mio carattere,per chi non ha saputo,in silenzio,ed umiltà,riflettere sui suoi romanzi,sulla perfezione ,animalesca,e quasi disarmante ,del suo linguaggio,del suo essere cosi eterea ma terrena allo stesso tempo.complimenti cara MARGARET.....aspetto con ansia un altro capolavoro.

  • User Icon

    REBECCA

    12/05/2004 13:30:11

    ...UN LIBRO DURO,COME LA VITA DI CHI HA VISSUTO,HO PENSATO A MIA NONNA,MIA MAMMA E A QUELLA CHE SARO' QUANDO IL SOLE DELLA GIOVINEZZA TRAMONTERA'.

  • User Icon

    Valerio

    04/05/2004 18:38:27

    Marco, che legge col cuore, accusa di superficialità i lettori che leggono con il cervello, e magari con un pizzico di esperienza letteraria che a lui manca, o non direbbe corbellerie come "credo che l'uso di vocaboli poco usati nella lingua comune (come scancellare)conferisca alla scrittura una profondità e una capacità stilistica che lettori superficiali non possono comprendere." La Mazzantini gli piace? Se la merita.

  • User Icon

    marco

    02/05/2004 17:53:03

    dopo aver letto "non ti muovere" ero rimasto attratto da una scrittrice che mi aveva colpito per aver scritto con tanta intensità, sono andato alla ricerca di altri suoi romanzi e ho letto "manola" e "il catino di zinco". mi hanno letteralmente stupito, la mazzantini ha secondo me una grande abiltà di scrittura nel raccontare vicende e nel descrivere personaggi che restano nell'animo di ogni persona che abbia letto con il cuore i suoi romanzi. credo che l'uso di vocaboli poco usati nella lingua comune (come scancellare)conferisca alla scrittura una profondità e una capacità stilistica che lettori superficiali non possono comprendere.

  • User Icon

    Francesco

    18/03/2004 16:00:39

    In questo libro appaiono in evidenza tutti i (molti) difetti del best-seller "Non ti muovere". L'ennesima operazione di sfruttamento in tre fasi: un libro pompato, un seguito fatto con l'acceleratore, poi arriva un terzo romanzo che raccoglie i resti dei primi due e poi si vedrà. Gli scrittori sono un'altra cosa.

Vedi tutte le 26 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione