Categorie

Fernando de Rojas

Traduttore: V. Brichetti
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
Pagine: XXXIV-282 p.
  • EAN: 9788811365877

Considerata l'opera di maggior rilievo della letteratura spagnola dopo il Don Chisciotte, questa tragicomedia ha esercitato grande influenza sul teatro moderno. Portatrice di una cultura complessa e piena di contrasti, "La Celestina" intreccia la delicata vicenda di due giovani virtuosi e la torbida esistenza di un'astuta e perfida femmina, Celestina appunto, che si muove nel mondo equivoco e malsano di mezzane e di ruffiani. Svolta con vivo senso drammatico, l'opera propone una dimensione tragica dell'esistenza, vista come caos, «un labirinto di errori» privo di ogni luce di salvezza.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Valter

    22/01/2011 20.32.16

    Così come Don Chisciotte era una parodia dei romanzi cavallereschi, così la Celestina è una parodia feroce delle opere incentrate sull'amor cortese. Si tratta di uno dei capolavori delle letteratura europea, intriso di citazioni classiche e petrarchesche.

Scrivi una recensione