Stripe PDP
Salvato in 556 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Cento poesie d'amore a Ladyhawke
10,20 € 12,00 €
;
LIBRO
Venditore: IBS
+100 punti Effe
-15% 12,00 € 10,20 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,20 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
12,00 € + 2,50 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Max 88
12,00 € + 3,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRIAMO
12,00 € + 4,99 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
11,40 € + 5,95 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
12,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
12,00 € + 5,90 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
12,00 € + 5,95 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
12,00 € + 8,00 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,20 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
12,00 € + 2,50 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Max 88
12,00 € + 3,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRIAMO
12,00 € + 4,99 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
11,40 € + 5,95 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
12,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
12,00 € + 5,90 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
12,00 € + 5,95 € Spedizione
Disponibile in 2 gg lavorativi Disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
12,00 € + 8,00 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Cento poesie d'amore a Ladyhawke - Michele Mari - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Cento poesie d'amore a Ladyhawke Michele Mari
€ 12,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Colto e citazionistico, ma immediato alla lettura, autobiografico e "vero" nei contenuti. Romantico e sentimentale nella tonalità di fondo, ma attraversato da un'ironia che si incastona negli snodi strutturali del libro, oltre che nelle sue pieghe più visibili. Testimonianza di un'ossessione privata, ma anche lucida analisi dei mostri che possono dominare la mente dell'uomo.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2007
27 febbraio 2007
111 p., Brossura
9788806181123

Valutazioni e recensioni

4,06/5
Recensioni: 4/5
(35)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(16)
4
(10)
3
(5)
2
(3)
1
(1)
Anna
Recensioni: 2/5
Aspettative deluse

Attirata dalle numerose recensioni positive e dal richiamo a pavese in copertina ho deciso di acquistare questa raccolta di poesie che per me si è rivelata decisamente sopravvalutata. In alcune ho fatto davvero fatica a cogliere il significato e altre mi sono apparse davvero banali. Non consiglierei l'acquisto anche per il costo del libro, credo che Mari sia un ottimo romanziere (Leggenda privata consigliatissimo) ma a livello poetico decisamente sotto le aspettative.

Leggi di più Leggi di meno
Dona
Recensioni: 2/5

Ho trovato alcune poesie carine ma la maggior parte non sono state capaci di smuovermi.

Leggi di più Leggi di meno
ven
Recensioni: 5/5

Mi è piaciuta moltissimo. Mari ha sempre una penna elegante e raffinata e anche nelle poesie oltre che in prosa riesce a trasmettere il suo grande bagaglio culturale e il suo sapiente rifacimento. Bello.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,06/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(16)
4
(10)
3
(5)
2
(3)
1
(1)

Voce della critica

Il recupero memoriale messo in atto da Michele Mari nelle sue straordinarie incursioni nel territorio dell'infanzia e dell'adolescenza di Euridice aveva un cane (Bompiani, 1993) e Tu, sanguinosa infanzia (Mondadori, 1997) rispondeva a un'esigenza privata e feroce, a un movimento contrario alla malinconia e al patetico: "Tenere tenere tenere, tenere stretto fino alla morte ciò che hai amato anche solo un attimo". È questo il meccanismo sotteso anche all'esordio poetico dello scrittore, che vuole tenere stretta una storia d'amore nata sui banchi del liceo e vissuta solo nel sogno, a costo di sembrare ridicolo o folle. Del resto, la scrittura è per Mari, come ha dichiarato recentemente in un'intervista, "un modo per maneggiare il magma incandescente della vita senza ustionarsi".
Il titolo della raccolta fa riferimento alla vicenda leggendaria di ambientazione medievale (che rimanda a un famoso film di Richard Donner interpretato da Michelle Pfeiffer) in cui i due amanti Etienne Navarre e Isabeau d'Anjou sono condannati da una maledizione a non incontrarsi mai: di giorno lei è uno splendido falco che lui accudisce, di notte lui si trasforma in un feroce lupo grigio, addomesticato solo dalle carezze di lei. Un canzoniere che ha al suo centro il tema del mancato incontro fra il poeta e l'amata, quindi, declinato attraverso le forme di un'ossessione molto privata e nevrotica ma anche attraverso i modi, estremamente colti, della grande tradizione latina e medievale. L'amore non ricambiato, il senso dell'esclusione e della relegazione in un limbo fatto di inutile attese viene cantato attraverso versi che richiamano altri versi ("Verrà la morte e avrà i miei occhi / ma dentro / ci troverà i tuoi") ma anche formule liturgiche ("Ma di' soltanto una parola e l'anima mia sarà salvata"), riferimenti alle fiabe ("Puntavo sulla paglia o sul legname / ma dei tre porcellini / tuo marito / doveva essere quello in salopette con la cazzuola") e incursioni nel mondo cinematografico e della pubblicità ("Fra il mulino bianco / e gli anelli di Saturno / la tua scelta era scontata"). Talvolta prevalgono i toni di un'atmosfera cupa, in cui si agitano i fantasmi del rifiuto ed emerge la consapevolezza del consumo di un'esistenza in un inutile attesa: "Se fin dall'inizio mi avessero informato / che dopo più di trent'anni / senza aver niente in cambio / ancora ti avrei amata / avrei risposto / 'Logico e piano, sir'". Talvolta il tormento esplode nella paura di una caduta nel patetico, nell'orrore di fissare lo sguardo in quello che non è stato, nell'inespresso e nel represso di questa storia d'amore non vissuta: "Immagina / quanto male mi faccia / pensare a un figlio in cui congiunti / fossero i nostri occhi".
Forse tuttavia gli esiti migliori di questo esercizio di stile, fra ironia e disperazione, vengono raggiunti quando il poeta lascia esplodere la rabbia della rivendicazione, il senso di una rivalsa per la sua continua cancellazione dalla vita di lei: "Mi concedi un posto nel tuo cuore / ma non nella tua vita. / Allora ti avverto che là dentro / farò un tale casino / che il cuore rivelatore di Poe / sarà al confronto / un cuore silenzioso". Impossibile non pensare alle rime petrose di Dante, ispirate dallo stesso sentimento di vendetta, ma il sovrappiù di violenza, smorzato dall'ironia, non arriva in questo caso a colpire la donna, sempre allontanata dallo sforzo di idealizzazione. Per questo il centoduesimo componimento, un incantevole lunghissimo stornello, si chiude con un'orgogliosa dichiarazione di gusto gozzaniano, con la quale il poeta difende la sua scelta di fedeltà a un sogno: "Ma il fiore mio più bello / il fior della mia vita / il fior che non sfiorisce / è il fiore che non sfioro".
  Monica Bardi

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Michele Mari

1955, Milano

Michele Mari è nato a Milano nel 1955. I suoi libri sono Di bestia in bestia (Longanesi 1989), Io venía pien d'angoscia a rimirarti (Longanesi 1990; Marsilio 1998), La stiva e l'abisso (Bompiani 1992; Einaudi 2002), Euridice aveva un cane (Bompiani 1993; Einaudi 2004), Filologia dell'anfibio (Bompiani 1995; Laterza 2009), Tu, sanguinosa infanzia (Mondadori 1997; Einaudi 2009), Rondini sul filo (Mondadori 1999), I sepolcri illustrati (Portofranco 2000), Tutto il ferro della torre Eiffel (Einaudi 2002), I demoni e la pasta sfoglia (Quiritta 2004; Cavallo di Ferro 2010), Cento poesie d'amore a Ladyhawke (Einaudi 2007), Verderame (Einaudi 2007), Milano fantasma (edt 2008, in collaborazione con Velasco Vitali), Rosso...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore