Cento racconti. Autoantologia 1943-1980

Ray Bradbury

Traduttore: A. Ravano
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 29 maggio 2018
Pagine: XXX-1342 p., Rilegato
  • EAN: 9788804686637
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Appena ti viene un'idea che cambia una qualche piccola parte del mondo, stai scrivendo fantascienza. È sempre l'arte del possibile, mai dell'impossibile.

«I racconti sono qui. Ce ne sono cento, quasi quarant'anni della mia vita. Contengono metà delle verità sgradevoli sospettate a mezzanotte e metà di quelle gradevoli riscoperte a mezzogiorno». Con queste parole Ray Bradbury ha suggellato la sua prima imponente antologia di racconti, uscita nel 1980 da Knopf con il titolo «The stories of Ray Bradbury». Scelte e ordinate dall'autore, queste cento storie disegnano un percorso affascinante nella produzione di Bradbury, scrittore poliedrico e al tempo stesso fedelissimo alle sue passioni e all'idea di arte come suprema forma di felicità. Tra i racconti campeggia, anzitutto, la fantascienza - una "fantascienza umanistica" che diventa riflessione morale sul presente, di cui mette in luce le contraddizioni - ma non solo: accanto alle storie ambientate nello spazio troviamo quelle dedicate a una stirpe americana di vampiri, racconti di dinosauri, avventure di viaggiatori nel tempo, robot che si fingono esseri umani, zombie, scheletri, adolescenti assassini, fenomeni da baraccone. L'intero continente del fantastico è battuto palmo a palmo sullo sfondo di quella provincia americana delle small towns di cui Bradbury è stato impareggiabile cantore, feroce e nostalgico insieme.

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sandro Gramm. '74

    13/11/2018 23:29:41

    Cento meravigliosi racconti scelti da Bradbury in persona, storie di qualità eccelsa, istrioniche, sognanti, malinconiche ed inquietanti. Tra fantascienza più immaginifica e horror d'autore. Diverse storie tratte dai capolavori "Paese d'ottobre" a "Cronache marziane". Una raccolta fondamentale per tutti gli estimatori dello scrittore americano, un'antologia che mette a nudo le policrome sfaccettature di un grande universo fantastico.

Scrivi una recensione