Chirú - Michela Murgia - copertina

Chirú

Michela Murgia

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 10 novembre 2015
Pagine: 191 p., Rilegato
  • EAN: 9788806206338
Salvato in 64 liste dei desideri

€ 17,58

€ 18,50
(-5%)

Punti Premium: 18

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Chirú

Michela Murgia

€ 18,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Chirú

Michela Murgia

€ 18,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 6,50 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


Amarsi vuol dire perdere l’equilibrio, derubarsi l’un l’altro, attrarsi e spaventarsi, scambiarsi di posto: è questo che fanno Eleonora e Chirú. La loro è una storia di apprendistato, dono, manipolazione e gioventú.

«Una storia in apparenza intima, in realtà in grado di immergere chi legge negli abissi profondi dei rapporti umani.»Loredana Lipperini

«Era giovanissimo, ma aveva nello sguardo qualcosa di slabbrato, come se osservasse il mondo da una prospettiva già offesa. Vorrei poter dire che la nostra fu un’immediata affinità elettiva, ma sarebbe una menzogna. Io Chirú lo riconobbi».

Quando Eleonora e Chirú s’incontrano, lui ha diciotto anni e lei venti di piú. Le loro vite sembrano non avere niente in comune. Eppure è con naturalezza che lei diventa la sua guida, e ogni esperienza che condividono – dall’arte alla cucina, dai riti affettivi al gusto estetico – li rende piú complici. Eleonora non è nuova a quell’insolito tipo di istruzione. Nel suo passato ci sono tre allievi, due dei quali hanno ora vite brillanti e grandi successi. Che ne sia stato del terzo, lei non lo racconta volentieri. Eleonora offre a Chirú tutto ciò che ha imparato e che sa, cercando in cambio la meraviglia del suo sguardo nuovo, l’energia di tutte le prime volte. È cosí che salgono a galla anche i ricordi e le scorie della sua vita, dall’infanzia all’ombra di un padre violento fino a un presente che sembra riconciliato e invece è dominato dall’ansia del controllo, proprio e altrui. Chirú, detentore di una giovinezza senza piú innocenza, farà suo ogni insegnamento in modo spietato, regalando a Eleonora una lezione difficile da dimenticare. Michela Murgia torna al romanzo, e lo fa con coraggio, raccontando la tensione alla manipolazione che si nasconde anche nel piú puro dei sentimenti. Negli occhi di Eleonora e Chirú è scritta la distanza fra quello che sentiamo di essere e ciò che pensiamo di dovere al mondo: l’amore è la piú deformante delle energie, può chiederci addirittura di sacrificare noi stessi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,16
di 5
Totale 32
5
9
4
4
3
8
2
5
1
6
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Berta

    13/07/2020 16:39:59

    La protagonista mi è risultata alquanto antipatica e, nonostante la Murgia scriva benissimo, anche la trama non mi ha colpita.

  • User Icon

    Lina

    08/03/2019 20:56:21

    Il libro mi è piaciuto molto per la capacità della Murgia di descrivere in forma poetica i dettagli. La scrittura è lucidissima ma la storia, la drammaturgia, piuttosto deludente, i personaggi non escono ben forgiati, i cambiamenti decisivi accadono in maniera repentina. Si rimane inoltre con un senso di castrazione: ci sono molte tentazioni ma poi tutto si risolve borghesissimamente, lasciando i peccati nei sogni. Un po' catto-comunista. Peccato, per questo solo 4 stelle. E dire che Murgia scrive molto bene, dovrebbe prendersi più pagine per raccontare quello che vuole e delineare personaggi un po' più profondi.

  • User Icon

    Silvana S.

    06/09/2017 13:14:30

    Speravo di trovare qualcosa meglio, tra queste pagine. Sono entrata, ho fatto un giro, sono uscita. Che cosa mi ha lasciato questa esperienza? "Nulla".

  • User Icon

    Silvia

    22/05/2017 11:27:57

    L'autrice mi piace, ho un ottimo gusto letterario e una godibilissima prosa. Tuttavia, non sono rimasta affascinata da questo ultimo libro. Tutte le tematiche che tocca sono interessanti, soprattutto il rapporto allievo-maestra e le sue sfaccettature e complicazioni. Ma lo stratagemma narrativo da cui il rapporto nasce non mi ha assolutamente persuasa. L'autrice probabilmente ha evitato di cadere nel cliché studente-insegnante, per evidenziare che quando un rapporto tra giovani e adulti sorge al di fuori di contesti socialmente prestabiliti diventa un argomento scomodo, malgrado i vantaggi che ne possono derivare. Tuttavia, lo schema adottato dalla protagonista (e dal suo pigmaglione prima di lei) risulta veramente molto forzato e difficile da capire. Faccio un esempio. Eleonora e Chirù si conoscono per caso in occasione di uno spettacolo, lui rimane affascinato dal carisma di lei (che peraltro al lettore non arriva mai) e le chiede di poterla rivedere per avere dei consigli. Lei è perplessa e si rivolge a un amico. Ad un certo punto, senza che il lettore possa farsene una ragione, i personaggi cominciano a parlare come i protagonisti di Star Wars: "lui mi ha scelta come sua maestra, io lo prendo come allievo" "è troppo vecchio, ci rimane al massimo un anno di lavoro"... Per un momento, mentre leggevo, credevo che dietro a questo linguaggio ci fosse una specie di comunità occulta i cui novizi devono essere istruiti dai membri più anziani. E invece no, i maestri a cui si fa riferimento sono semplicemente maestri di vita e gli allievi sono adolescenti dotati di talento e intelligenza che devono trovare una guida per esprimere al meglio il loro potenziale. Il che mi andrebbe benissimo, purché la cosa fosse gestita con un po' più di credibilità e naturalezza nel corso della narrazione. La volontà di codificare e definire con formule così nette un tipo di rapporto complesso come quello descritto nel romanzo non aiuta a entrare in empatia con nessuno dei personaggi.

  • User Icon

    Maria

    07/04/2017 19:06:36

    Da non perdere...spunti di riflessione a go go

  • User Icon

    Lisander

    23/01/2017 21:19:54

    accidenti che brutto libro. mi ha fatto venire il dubbio che accabadora sia stato scritto da un'altra persona (o viceversa), tanta la classe e l'umanità di là, e la sciatteria e l'antipatia dei personaggi di qua. be' peccato.

  • User Icon

    furetto60

    11/01/2017 13:23:26

    Un doppio plauso alla Murgia, uno per l’indubbia padronanza della lingua, l’altro per il coraggio. Chirù non è un libro facile nel senso che i protagonisti non solo sono lontani dalla figura dell’eroe positivo, ma risultano anche poco simpatici. In alcuni punti, comunque, vi sono alcune opacità di concetto circa la reale azione di Eleonora nei confronti del suo ultimo protetto, Chirù appunto

  • User Icon

    Pat

    05/01/2017 10:37:33

    Scrittura bella, ma non sempre. Qualche volta, addirittura, frasi sconclusionate. Ho trovato gradevole e credibile inizio e fine del libro. Per il resto una costruzione artefatta, intendo dire fatta ad arte per stupire, senza tuttavia riuscire nell'intento. Se l'A. voleva scrivere un romanzo di c.d. "formazione" a mio parere non c'è riuscita. Peccato. Altri suoi romanzi molto belli.

  • User Icon

    norma

    16/09/2016 13:28:33

    Un libro che ho trovato disorientato e straripante superbia. Il comportamento della protagonista e' un continuo alternarsi di atteggiamenti grotteschi. Mi chiedo e se non fosse un romanzo e nella vita reale si svolgessero episodi di tale natura? Attenzione, giovani ragazzi ci sono donne che hanno bisogno di mostrare la loro potenza mentale e di arrogarsi di diritto di crescere giovani menti dotate da un punto di vista personale.

  • User Icon

    ELENA

    10/06/2016 19:16:32

    Bellissimo libro,scritto molto bene,la Murgia e' riuscita a descrivere i sentimenti nascosti nell'anima di ognuno di noi......attraverso Eleonora e Chiru'!!!!bravissima ....

  • User Icon

    Miriam

    01/06/2016 17:27:37

    Mi ha coinvolto davvero soprattutto per l'analisi aperta e dettagliata dei rapporti umani nel loro nascere,evolversi, intrecciarsi. Ho apprezzato molto anche lo stile studiato al punto giusto così come l'inserimento di alcuni sguardi al passato.

  • User Icon

    Rina Cadau

    24/03/2016 16:01:20

    Questo libro di Michela Murgia non mi è piaciuto particolarmente. Scritto con un linguaggio alto e ricercato, anche troppo, delude per la trama sfilacciata e per la poca credibilità dei protagonisti, che risultano a tratti antipatici e snob.

  • User Icon

    Alessandro

    17/03/2016 23:07:09

    Trama piatta e lineare. Nessun episodio per fa scattare l amore. La passione che dovrebbe divorare i due protagonisti d età giovanile sembra più appropriata ad arzilli vecchietti....e

  • User Icon

    Massimo F.

    14/03/2016 10:58:29

    Il ritmo narrativo non è proprio accattivante ed il contesto in cui si sviluppa la storia è un po' irrealistico e artificioso: tuttavia, la sensibilità dell'autrice, la sua profondità di pensiero ed il suo stile ricercato (ma sempre essenziale) sono impagabili.

  • User Icon

    sgambola

    03/03/2016 09:09:15

    Il libro non mi è piaciuto. Ho trovato trama e personaggi inconsistenti, nessuna passione nè tensione narrativa, dialoghi al limite dell'assurdità. La scrittura eccessivamente ricercata. Insomma: una delusione.

  • User Icon

    Alessio

    13/02/2016 23:44:05

    Bisogna evitare le aspettative leggendo la trama, in tempi di 50 sfumature di grigio è facile arrivare a delle conclusioni. Raffinato, pulito e fresco. Consigliatissimo.

  • User Icon

    diletta

    09/02/2016 14:25:42

    Che dire di questo libro? Scritto bene, su questo nulla da eccepire, ma la storia è noiosissima, non succede niente, nessun colpo di scena. Continui a leggere nella speranza di un colpo di scena ma niente...delusissima

  • User Icon

    nora

    29/01/2016 15:08:07

    Una grossa delusione, perchè ero carica di aspettative verso questa autrice che sapevo apprezzata e stimata. Libro pesantissimo e noioso, la trama non mi ha affatto convinta. In fondo la storia è abbastanza semplice: un'attrice sarda, Eleonora, alla soglia dei quarant'anni, decide per la quarta volta nella sua vita di prendersi un allievo per istruirlo, regalandogli un po' della sua esperienza per accompagnarlo fuori dall'adolescenza verso la vita adulta . Il ragazzo prescelto è Chirù,un diciottenne che studia violino al Conservatorio e porta con sé la devastante irruenza della gioventù. Il rapporto maestra-allievo via via si complica, alimentando il desiderio di potere di uno sull'altro, fino allo scontro distruttivo. Storia non propriamente originale, già vista e rivista in altri libri e film, il finale poi si stempera quasi nel romanzo rosa. Il mio 3 va unicamente allo stile ricercato e curato, unito ad un'ottima padronanza linguistica, ma che ritengo non siano sufficienti a rendere il libro accattivante

  • User Icon

    Gio

    20/01/2016 11:56:36

    La storia inizia ad appassionare a poco a poco e alla fine posso dire che il libro è davvero ben scritto.Inoltre, la storia è accattivante e i personaggi sono molto ben sviluppati in tutte le loro sfaccettature.

  • User Icon

    Gabri

    20/01/2016 11:56:29

    Romanzo veramente brutto. Grandissima delusione. È la fiera delle banalità con un finale veramente osceno che vorrebbe essere "tragico" ma in realtà nulla ha da invidiare alle storie "e vissero tutti felici e contenti". Le recensioni dicono che è un romanzo che parla d'amore e della sua forza travolgente ma a me sembra che l'amore sia falsamente il protagonista nella vita dei personaggi e sia poco o per nulla sviluppato. Colpisce soprattutto la scarsa credibilità letteraria della storia e infastidisce l'arroganza e la spocchia con cui sono costruite le personalità dei personaggi. Tutti sopra le righe, snob, ricchi benestanti, patologicamente narcisisti. La "life coach" Eleonora nulla potrebbe permettersi di insegnare e proprio non regge il suo rapporto con il ragazzino. Trama veramente banale e decisamente in stile Harmony con momenti di decadentismo ma ormai fuori dai tempi. Sono stupito che sia stato pubblicato negli Struzzi Einaudi; per questa "fatica" della scrittrice si poteva pensare ad un'altra casa editrice meno blasonata (quanti autori danno ad altre case i loro scritti meno riusciti!). Stilisticamente sarebbe anche un buon lavoro se non che l'uso eccessivo della metafora ad effetto dopo un po' nausea. Sembra quasi che la trama sia in realtà costruita attorno alle trovate linguistiche e agli effetti stilistici, proprio come la Littizzetto usa fare quando, per arrivare alla sua nuova battuta, costruisce una gag. E' troppo corto (per fortuna direi?) per essere un romanzo coinvolgente e credibile, pare più un racconto a cui è stato iniettato del silicone. Infine la differenza d'età dei due protagonisti? sicuramente vent'anni sono un buon lasso di tempo ma ad oggi francamente considerare trentott'enni, giovani e giovanili nello spirito e nel corpo, come adulte di un'altra generazione lascia perplessi. Forse quarant'anni fa Dalida poteva permettersi, nella sua splendida canzone "diciotto anni", di sentirsi davvero lontana anni luce da un giovane.

Vedi tutte le 32 recensioni cliente
  • Michela Murgia Cover

    Scrittrice, intellettuale e conduttrice radiofonica (Radio Capital) sarda. Nel 2006 ha pubblicato con Isbn Il mondo deve sapere, il diario tragicomico di un mese di lavoro che ha ispirato il film di Paolo Virzì Tutta la vita davanti. Per Einaudi ha pubblicato nel 2008 Viaggio in Sardegna. Undici percorsi nell'isola che non si vede, nel 2009 il romanzo Accabadora con cui ha vinto l'edizione 2010 del Premio Campiello, nel 2011 Ave Mary (ripubblicato nei Super ET nel 2012), nel 2012 Presente (con Andrea Bajani, Paolo Nori e Giorgio Vasta) e nel 2012 il racconto L'incontro. È fra gli autori dell'antologia benefica Sei per la Sardegna (Einaudi 2014, con Francesco Abate, Alessandro De Roma, Marcello Fois, Salvatore Mannuzzu e Paola Soriga), i cui proventi sono stati destinati... Approfondisci
Note legali