Il cielo di Singapore - Aurelia Di Meo,Sharlene Teo - ebook

Il cielo di Singapore

Sharlene Teo

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Aurelia Di Meo
Editore: E/O
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,01 MB
Pagine della versione a stampa: 267 p.
  • EAN: 9788833570372

€ 11,99

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Amisa, giovane originaria di un piccolo paese della Malesia, vive a Singapore, dove viene notata per la sua bellezza e scritturata per una trilogia di film horror in cui interpreta la Pontianak, un personaggio della mitologia del Sud-est asiatico. La sua carriera di attrice non decollerà mai e, amareggiata anche da un matrimonio fallito, vive con la “zia” (in realtà un’amica) Yunxi, una donna misteriosa che sostiene di essere una medium, e la figlia Szu. Amisa muore di cancro nel 2003, e proprio nel 2003 Szu inizia a raccontare la propria vita. Ha sedici anni ed è una ragazzina introversa, solitaria e profonda. Costantemente a disagio, vive un rapporto conflittuale con la madre (il padre le ha abbandonate quand’era piccola) e la sua unica amica è la più spigliata Circe. Dopo la morte della madre sviluppa un disturbo alimentare e cade in depressione, e finisce con l’allontanare anche Circe. Ritroviamo infine Circe nel 2020: è una social media manager che ha appena divorziato. Quando le viene chiesto di curare la campagna per il reboot della trilogia di Ponti, il passato torna a tormentarla: i ricordi di Amisa e Szu, il senso di colpa per non essere stata vicina all’amica nel momento del bisogno e la propria vita insoddisfacente la portano a mettere in discussione tutto e in particolare se stessa, finché non riallaccerà i contatti con Szu.

«Notevole. Sharlene Teo, grazie a una capacità descrittiva e a un calore umano eccezionali, evoca i flussi più oscuri della modernità: il degrado ambientale, il fascino soffocante delle luccicanti città contemporanee e le cataratte dei prodotti di lusso e del linguaggio corrotto che le caratterizzano. Su questo sfondo, i suoi personaggi brillano di vitalità, umorismo e una disperazione descritta minuziosamente».
Ian McEwan
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Sharlene Teo Cover

    Sharlene Teo (Singapore,1987) ha studiato legge in Inghilterra. Dopo aver vinto la Booker Prize Foundation Scholarship nel 2012 ha deciso di conseguire un dottorato in scrittura creativa e critica presso la University of East Anglia. Ha inoltre ricevuto la David TK Wong Creative Writing Fellowship (2013) e la Sozopol Fiction Fellowship (2014). Ha scritto per "Esquire", "Magma Poetry" e "Eunoia Review". Il cielo di Singapore (E/O, 2018) è il suo primo romanzo, pubblicato in dieci paesi e premiato con il Deborah Rogers Writer’s Award. Approfondisci
Note legali