Categorie

Henning Mankell

Traduttore: G. Puleo
Editore: Marsilio
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 587 p. , Brossura

10 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Thriller e suspence - Legal thriller, thriller politico

  • EAN: 9788831708098

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    franca tietto

    26/04/2016 14.03.25

    Questo è il primo libro di Mankell che leggo e credo leggerò tutti gli altri. Molte le tematiche affrontate, inaspettato e sconvolgente trovarle in quello che a torto viene descritto come un libro giallo. Forse il più bel libro letto negli ultimi anni. Un fiume in piena di idee, pensieri, informazioni, situazioni e ritratti sia individuali che sociali. Io lo definirei un'opera divulgativa. Lo trovai su suggerimento di un professore di economia, e anche questa materia viene trattata in modo da invitare il lettore all'approfondimento. Quest'autore, prematuramente scomparso, avrebbe dato ancora molto in ogni termine all'umanità intera.

  • User Icon

    Attilio Alessandro

    20/01/2016 08.19.20

    Il più bel romanzo di Mankell. La parte dedicata ai cinesi che lavoravano alle ferrovie americane è un capolavoro. Consigliato

  • User Icon

    silvia

    13/10/2015 15.31.06

    La protagonista è un giudice, così modesta e logorata dalla routine da riuscire simpatica, il personaggio cattivo invece è disegnato male, un cartamodello poco credibile. Scorci introspettivi si alternano a storia e fantapolitica, lo stile è troppo telegrafico, sembra di leggere una bozza, un elenco di appunti non articolati nella forma di romanzo, tra l'altro ben poco giallo. Mancano le rifiniture indispensabili a eliminare il superfluo e dare il giusto peso al resto, alcuni argomenti sono affrontati troppo superficialmente, tanto valeva ometterli del tutto.

  • User Icon

    luca bidoli

    29/08/2015 13.53.30

    Quest'uomo sa scrivere, ed il suo traduttore italiano è bravo. Inutile, credo, denigrarlo, con annotazioni e giudizi che non tengono conto della felicità pura che un libro come questo riesce a trasmettere. Non è un capolavoro, certo. Ma, nel mio caso, mi ha trasmesso la pura gioia della lettura. Forse, dico forse, come "giallo", non è perfetto, e risulta un tantino stiracchiato, almeno nel movente. Ma questo, soggettivamente, è il solo limite che trovo a questo libro. I personaggi, specie i protagonisti, non sono carta, ma carne. Questo basta, a mio umile avviso, a farne un bel libro, una bella storia. Non si dimentica. Le pagine dedicate alla Cina e a Pechino, sono degne di un sinologo. Grazie, Mankell.

  • User Icon

    Elisabetta

    26/07/2015 17.13.51

    Non amo molto i thriller, in generale sono più per i romanzi storici e romantici, Mankell tuttavia fa eccezione. Ho tutti i suoi libri sul commissario Wallander, uno meglio dell'altro e questo, completamente slegato dagli altri, è forse quello che ho preferito. Assolutamente avvincente e con un intreccio perfetto. Il linguaggio poi è talmente scorrevole che ti ritrovi a fine libro senza neanche rendertene conto.

  • User Icon

    ENRICO

    15/03/2015 13.13.23

    Mi ha appassionato fin dalle prime pagine. Credo valga al pena leggerlo se non altro per la bella descrizione della Cina e della Svezia

  • User Icon

    Anna

    11/01/2013 23.14.56

    Chissà perché, da qualche anno a questa parte, si è diffusa la moda di sbrodolare per 600 pagine, quel che potrebbe essere più dignitosamente contenuto in 60. E così un libro giallo, che per definizione dovrebbe essere leggero e riposante, diventa un noiosissimo, ridondante, pesante, tedioso macigno

  • User Icon

    Gianfranco

    19/06/2011 12.14.20

    Straordinario! Dopo aver letto tutte le avventure del commissario Wallander, e aver così apprezzato lo stile di Mankell, ho deciso di provare questo libro. Credo si possa tranquillamente affermare che questo è in assoluto il miglior Mankell: la ricchezza e la varietà dei personaggi raggiungono una dimensione epica, rara tra gli scrittori contemporanei. Assolutamente da leggere!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione