Cinquanta smagliature di Gina - Rossella Calabrò - copertina

Cinquanta smagliature di Gina

Rossella Calabrò

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Collana: Varia
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 20 novembre 2012
Pagine: 112 p., Brossura
  • EAN: 9788820054113
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 5,40

€ 10,00

Punti Premium: 10

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 10,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In ogni donna ci sono almeno cinquanta (mila) sfumature, sbavature, smagliature, che la rendono tanto ricca interiormente quanto incomprensibile all'altra metà del cielo. In questo libro, di smagliature femminili ne racconteremo soltanto cinquanta, un numero che va molto di moda in questo momento. Ma cosa si intende per smagliature? Be', si intende quel po' di sovrappeso emotivo che tutte noi abbiamo, quelle bislacche imperfezioni che ci rendono così ipersensibili, complicate, esperte di film dell'orrore che proiettiamo dentro di noi ogni volta che per esempio un fidanzato non risponde subito ai nostri sms (non mi ama più e/o sta scrivendo a un'altra), un'amica ci trova un po' stanche (stanca? Vuol dire brutta?), la bilancia segna un etto in più (ecco, sono obesa). "Cinquanta smagliature di Gina" vi propone un rimedio naturale al cento per cento, consigliato contro le smagliature interiori. Si chiama autoironia. Che, combinazione, oltre a far più bella la pelle come ogni sorriso, è l'arma di seduzione più efficace che ci sia. Meglio del botox. Le più coraggiose, o le più sfacciatamente ottimiste, potrebbero far leggere questo libro anche ai propri uomini, così magari (magari, eh) loro capirebbero qualcosa sulle donne. Che la speranza è l'ultima a smagliarsi. Ah, ancora una cosa, Gine: è ufficiale, la perfezione è un'immensa sciocchezza.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

1,67
di 5
Totale 3
5
0
4
0
3
0
2
2
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • "Cinquanta sbavature di Gigio" è un libro che ho letto molto velocemente e che mi è piaciuto molto. E' comico e fa ridere. Mi sono detta, perché non leggere anche "Cinquanta smagliature di Gina"? Sarà divertente anche questo. Ed invece no, non mi è piaciuto per niente. In questo libricino Rossella Calabrò racconta quali sono i difetti delle donne, ma lo fa perdendo completamente la bussola dell'ironia. Questo libro contiene solo stereotipi e frasi fatte portate all'esagerazione, sfociando spesso in volgarità. E' decisamente un flop.

  • User Icon

    Cinzia - Madame Selle 28

    16/02/2013 13:58:05

    Mi ha fatto sorridere questo libro ma ha racchiuso a pieno tutte le sfumature anzi direi le dissonanze tra Mr Grey e Gigio nostrano. Non ho apprezzato particolarmente lo sfottò che la Calabrò, con questo libro ha rivolto alla categoria maschile ne alla trilogia delle cinquanta sfumature. Tutte noi sappiamo e conosciamo anche fin troppo bene i nostri fidanzati, mariti e compagni senza dover leggere un libro per racchiudesse tutte le caratteristiche. Sono sicura che anche la signora Calabrò ha apprezzato la famosa trilogia sognando ad occhi aperti per cui non vedo il motivo per cui l'abbia dovuta tanto criticare o sottolinearne gli aspetti bizzarri.

  • User Icon

    Lady Libro

    04/01/2013 14:17:12

    Il primo libretto della serie mi era piaciuto tantissimo, e mi aveva fatta divertire come pochi libri al mondo sanno fare, e quindi "perché non leggere anche il secondo?" mi son detta, sperando che fosse bello almeno quanto il suo predecessore. Ahimè, non è stato così. Forse non è molto corretto fare il confronto fra i due testi e bisognerebbe soltanto analizzare questo in tutta la sua interezza, ma non posso farne a meno. Se in "Cinquanta sbavature di Gigio" veniva preso in giro il rapporto di una comune coppia di coniugi confrontandolo con la ormai famigerata accoppiata Mr.Grey-Anastasia Steele, e deridendo in particolare la figura del Gigio, alias l'uomo medio, più reale e "umano", in "Cinquanta smagliature di Gina" si parla della donna media, ironizzando sui suoi vizi, paranoie e caratteristiche tipiche del suo sesso. Il problema è che, a differenza del primo libro, qui l'autrice è totalmente uscita dalle righe. Non vi è più quella comicità semplice, fresca, quotidiana e geniale che analizza la realtà esagerandola ma non troppo, creando una sorta di parodia coniugale e maschile riesce sempre a divertire proprio perché contenuta. Qui l'esagerazione supera ogni limite, sfociando nella banalità e nell'assurdità più assoluta e di conseguenza non fa ridere per niente e il risultato è un minestrone di luoghi comuni e frasi fatte. Giuro che leggendo questo libro non ho riso neanche una volta, al massimo un microscopico quanto invisibile sorriso mi si stampava sul volto ma niente di più.

  • Rossella Calabrò Cover

    Rossella Calabrò, milanese come si evince dal cognome, è autrice, copywriter e blogger. Oltre ad avere un'insana passione per i gatti e per il pandoro (da utilizzare in modi diversi), scrive da quando aveva cinque anni, anche perché prendeva sempre 4 in matematica e persino in ginnastica. Così, facendo di necessità virtù, ha pubblicato quattro libri (se non sta sbagliandole somme), tra cui Di matrigna ce n'è una sola per Sonzogno e l'ebook Perché le donne sposano gli opossum? per EmmaBooks. Quando ha letto Cinquanta sfumature di Grigio non ha resistito, manco si trattasse di un pandoro, e ha scritto Cinquanta sbavature di Gigio, Cinquanta smagliature di Gina (entrambi Sperling & Kupfer 2014) e Cinquanta sbavature di Gigio. Il... Approfondisci
Note legali