Il circo dei dannati

Laurell K. Hamilton

Traduttore: A. Zabini
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
In commercio dal: 30 marzo 2006
Pagine: 365 p., Brossura
  • EAN: 9788850210398
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Il secondo episodio delle avventure della sterminatrice di vampiri, Anita Blake. A St. Louis vengono commessi due omicidi, i morsi sui corpi delle vittime fanno immediatamente pensare all'opera di una banda di vampiri e al coinvolgimento di un Master, un vampiro molto potente e pericoloso, con una forte capacità d'attrazione. Le indagini richiedono l'intervento di Anita Blake che decide di rivolgersi a Jean Claude, il Master della città. Egli nega però ogni coinvolgimento nei recenti fatti di sangue e avanza l'ipotesi della presenza in città di un altro efferato e sanguinario Master...

€ 7,56

€ 8,90

Risparmi € 1,34 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 4,80

€ 8,90

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    karina

    13/11/2018 21:49:50

    E' il libro più bello di tutta la saga, la quale io non ho ancora finito di leggere, ma questi sono dettagli. libro strepitoso, coinvolgente,l'ho letto tutto d'un fiato! Laurell K.Hamilton è riuscita a catapultarmi in questo mondo meraviglioso fatto di vudù, streghe e Jean-Claude! amo quando chiama Anita "ma petite" wow! mi viene la pelle d'oca! emozionante! è un libro che merita di essere letto riletto stra letto! blessing!!!!

  • User Icon

    Rory

    21/02/2011 18:07:07

    l'ho trovato molto appassionante, mi ha preso subito e mi immedesimavo quasi nella protagonista!! ho letto fino al settimo libro di questa saga e trovo che il settimo appunto blue moon non sia bello come gli altri in effetti ma la reputo sempre una bella saga. ps:adoro Jean-claude!!!

  • User Icon

    Iole

    04/07/2010 00:11:09

    Una saga spettacolare...!!!

  • User Icon

    rosarino

    30/05/2010 15:02:19

    Questo è in realtà il 3° e non il 2°, e merita perchè i personaggi sono approfonditi e la trama è abbastanza intrigante. Ma la protagonista rimane coi suoi limiti, mentre il personaggio vampiro Jean-Claude acquisisce più spessore. Compare Richard il licantropo, interessante se non fosse che, nei successivi romanzi, viene utilizzato per trasformare il filone Anita Blake in romanzetti hard. Purtroppo negli ultimi romanzi l'Autrice tradirà le premesse positive dei primi.

  • User Icon

    Dj

    21/04/2010 08:59:31

    Dei primi 3 è di sicuro quello che mi ha divertito di più. La storia è coinvolgente e finalmente si approfondiscono alcuni personaggi. Belle le new entry. Finalmente posso dare un voto alto! Anche se resta una serie senza troppe pretese, il libro è carino e divertente! Godibile.

  • User Icon

    Dj

    21/04/2010 08:58:18

    Dei primi 3 è di sicuro quello che mi ha divertito di più. La storia è coinvolgente e finalmente si approfondiscono alcuni personaggi. Belle le new entry. Finalmente posso dare un voto alto! Anche se resta una serie senza troppe pretese, il libro è carino e divertente! Godibile.

  • User Icon

    Maria

    10/12/2008 14:53:50

    C'è una profusione di vecchi e nuovi personaggi,in alcuni punti la Hamilton sembra dilungarsi troppo,in altri riassumere tanto ma comunque ogni capitolo è necessario alla trama.E'una scrittrice che riesce a frustrarmi perchè i protagonisti non si comportano mai come io mi aspetto.Non sono scontati e anche se questo a volte mi dispiace è l'asso nella manica della scrittrice.E poi riesce a trovare nuovi mostri da far muovere nelle fantasie dei lettori.

  • User Icon

    Emy

    18/06/2008 17:00:49

    questo libro mi ha coninvolta tantissimo..poi il personaggio di jean-claude è intrigante..m piace!! io lo consiglio..xke a me è davvero piaciuto!!

  • User Icon

    Dedè

    14/06/2008 12:47:01

    Dopo aver letto il primo della saga e aver concluso che era stato uno spreco di denaro, ho deciso di leggere anche il secondo, per due motivi: che ci potesse una possibilità di miglioramento e poi perchè (purtoppo) avevo già comprato anche il secondo. Riconfermo tutto ciò che avevo detto riguardo il primo, aggiugendo che il finale è veramente pietoso. Una lunga serie di luoghi comuni sui vampiri, una scopiazzatura delle opere di Anne Rice vergognosa. Basta, non ho più intenzione di leggere nulla di questa scrittrice. Consiglio vivamente invece Anne Rice.

  • User Icon

    Linda

    27/07/2006 14:04:43

    Molto bello anche questo anche se forse aveva reso un po' di più il primo.

  • User Icon

    eleonora

    25/07/2006 23:38:57

    Dall' alto dei miei 14 anni, posso affermare con chiarezza che questo libro è molto coinvolgente,il lessico non è molto complesso ma neanche semplice;la trama è spettacolare,molto fluida e "plausibile" (per quanto sia possibile per un libro surreale).... La trama è così ben scritta che non si percepisce a fine del romanzo,gli avvenimenti sono intrecciati alla perfezione,ogni piccolo particolare viene svelato nel complesso generale e,secondo il mio modesto parere,sono i particolari,i minimi dettagli a fare di un libro un capolavoro di scrittura e ingegno,come lo sono i gialli e i thriller.

  • User Icon

    Giovanna

    02/01/2006 18:40:37

    Questo secondo libro mi è piaciuto molto più del primo della serie (“Nodo di sangue”). L’intreccio è bello ed avvincente ed il vampiro Jean-Claude sempre più affascinante e “gentiluomo” [ non tutti i vampiri regalano mazzi di rose e fanno una corte, seppure a loro modo, spietata ;-) ]. Mi chiedo solo come faccia Anita a rifiutarlo, a tradirlo ed a finire per innamorarsi di un licantropo a lui legato! Dopotutto, se lei si pente non appena ha fatto il suo nome al potente vampiro Oliver che intende distruggerlo e se si rammarica, alla fine, di essere stata liberata dai marchi che la rendevano sua serva umana, perché tutta questa ritrosia e difficoltà ad accettare l’evidenza e la profondità di un simile sentimento che è ben più di una semplice attrazione (come suole definirla)? L’ambiguità e contraddittorietà di questo legame “perverso” danno un’ulteriore nota di suspence a questa serie di avventure narrate in 11 romanzi. Insomma, alla fine trionferà l’amore tra l’impavida cacciatrice di vampiri Anita ed il bel tenebroso Jean-Claude???

  • User Icon

    Rica

    02/10/2005 00:47:52

    Ognuno dei libri della Hamilton è 1 puzzle di una grande storia. Perciò è inutile dire quale tra quelli usciti è il più bello, sono tutti fantastici e se si comincia non si finisce più.

  • User Icon

    Aryam

    28/09/2005 16:52:00

    Qualcuno potrebbe spiegarmi per favore quale è il 1° e il 2° libroche ha scritto la hamilton? Vorrei aggiungere che il libro mi è piaciuto tantissimo!!!!Come sarebbe secondo voi la coppia Jean-cloude/Anita?Secondo me perfetta!Ciao!

  • User Icon

    Angel

    12/09/2005 10:04:41

    Beh non saprei che dire se non che questo è iul più bel libro che io abbia mai letto, la Hamilton è una scrittrice formidabile. Vorrei però lasciare un appunto importante a Nox che ha scritto il 9° commento a questo libro e tutti coloro che sono interessati: Il primo libro scritto da Laurell K. Hamilton è stato pubblicato nel 1994 mentre la prima puntata di Buffy è stata trasmessa nell'anno 1997 aveva già pubblicato la bellezza di sei romanzi tra i quali anche l'indedito Laughing Corpse (il secondo libro: mai pubblicato) e Killing Dance che in italia dovrebbe essere pubblicato tra poco. Quindi la prossima volta che qualcuno ritiene di poter criticare qualcuno solo perchè è più bravo di lui o semplicemente non gli sta simpatico è pregato di documentarsi prima di fare brutte figure... Ciao a tutti W Anita Blake Angel

  • User Icon

    Spiky

    08/09/2005 16:37:58

    Decisamente un libro bellissimo . Come ho detto per nodo di sangue , grandioso l'intreccio ironia -horror e le "creature del buio" che convivono con gli umani . E forse leggermente scritto (o tradotto ? ) meglio di nodo di sangue , ma la trama di quest'ultimo , secondo me , creava maggior "dipendenza " . Comunque un libro semplicemente meraviglioso da leggere assolutamente . Ah .... in effetti , Anita è un pò troppo impeccabile e incorrutibile ... ma , nelle trame dei libri più recenti (non ancora publicati in italia ) si scioglierà , e le trame non sarannò piu incentrate su un'indagine . Quest'ultima avrà un ruolo un pò marginale , allo scopo di dare più spazio hai cambiamenti nella vita della nostra Blake ...riguardo alla somiglianza con Buffy vorrei dire due parole .Che inanzitutto Buffy è uno show meraviglioso , e , chi non lo ha seguito a fondo non può esprimere giudizi afrettati . E comuque , ritengo che Anita non assomigli a Buffy , che è invece molto fragile , forte perchè è costretta . e , infine , Joss Whedon (creatore di Buffy ) non ha certo copiato la Hamilton , dato che il film per il cinema "Buffy the vampire Slayer " (da cui ha origine la serie )uscì nelle sale nel 92 , mentre guilty pleasures , il primo libro di Anita , uscì nel 93 ...

  • User Icon

    timidy79

    31/08/2005 11:21:49

    Assolutamente fantastico. Adoro il modo di scrivere di questa autrice: semplice e diretto. Sono proprio soddisfatta di questa saga... E ora sotto con il prossimo.

  • User Icon

    Sonia

    14/07/2005 20:23:29

    che dire?semplicemente fantastico,come sempre!!

  • User Icon

    sara

    28/04/2005 20:18:46

    L'adoro..non ho altre parole...ho letto tutti e tre i suoi libri in una settimana... Anita è Forte,ironica e straordinariamente viva considerato che il mondo in cui vive è pieno di morti! Leggetelo...troppo bello!

  • User Icon

    Paola

    27/04/2005 16:44:28

    è il secondo libro che leggo di quest'autrice e debbo dire che non mi ha deluso... molto bello e da leggere

Vedi tutte le 43 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione