Il circolo delle ingrate - Elizabeth Arnim - copertina

Il circolo delle ingrate

Elizabeth Arnim

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: S. Garavelli
Collana: Varianti
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 7 giugno 2018
Pagine: 393 p., Brossura
  • EAN: 9788833930626
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 10,62

€ 12,50
(-15%)

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Il circolo delle ingrate

Elizabeth Arnim

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il circolo delle ingrate

Elizabeth Arnim

€ 12,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il circolo delle ingrate

Elizabeth Arnim

€ 12,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un'eredità inaspettata. Un'irrefrenabile impulso di generosità. La storia divertente di un progetto improbabile.

«Elizabeth von Arnim… una dama geniale… ironica e crudele.» - Natalia Aspesi, la Repubblica

«Di incantevole, come sempre, ci sono i personaggi... Ma niente enfasi, mai: la vita non sarà mai una faccenda così seria da farne un dramma.» - Daniela Mattalia, Panorama

«Se entri nel mondo di Elisabeth von Arnim non lo lasci più.» - Natalia Rancati, Elle

Anna coltiva un unico, profondo desiderio: essere indipendente. E invece, orfana e costretta a vivere a carico della ricca cognata - a sua volta mossa dal solo desiderio di maritarla al miglior partito su piazza e togliersela di torno -, Anna rifiuta i corteggiatori e si convince di esser condannata a una vita dimezzata. Fino a quando non accade l'impensabile: un'inaspettata, cospicua eredità arriva a cambiarle la vita e a garantirle l'autonomia tanto desiderata. Ma arrivano anche le impreviste ma prevedibili difficoltà. Colta da un irrefrenabile impulso di generosità, Anna decide di condividere la sua fortuna, e concepisce un progetto filantropico inteso a donare la felicità a dodici donne provate dalle asprezze della vita. Ma dopo una spassosa girandola di situazioni che l'ingenua Anna non poteva immaginare, tutto precipita... Con la verve che distingue la sua scrittura, Elizabeth von Arnim ritorna a un tema che le sta particolarmente a cuore, l'indipendenza femminile, già al centro di "Lettere di una donna indipendente". Mettendo con delicatezza alla berlina la protagonista e il suo progetto improbabile, Elizabeth von Arnim dà voce al tema del destino delle donne, sempre legato al matrimonio, e di quali concrete alternative si possano davvero presentare a chi desideri restare "fuori dal coro". Una riflessione originale e quanto mai divertente sul rapporto tra indipendenza e realizzazione personale, sulla capacità di condivisione e l'assuefazione all'ingratitudine. Un libro che ancora una volta possibile definire, come del resto tutti gli altri romanzi di questa scrittrice amatissima dal pubblico italiano, un distillato di intelligenza e ironia.
4
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giovanna

    07/03/2019 20:33:40

    Il circolo delle ingrate”, una chicca per quello che è stato il mio blocco del lettore, non si è rivelato uno dei migliori dell’autrice, tutt’altro. L’autrice non manca di ironia nell’analisi della società, lancia qualche stoccata, regala qualche risata, ma non stupisce. Il plot twist finale, forzato per quello che vuole essere il carattere della protagonista per cui l’indipendenza diventa fonte di orgoglio, risulta per questo terribile, inadatto (tanto da rovinare la bellezza del romanzo stesso). Nulla togliere alla scorrevolezza di cui si nutrono le pagine, lo consiglio solo a chi si può considerare un affezionato lettore dell’autrice!

  • User Icon

    Cecilia Attanasio

    17/09/2018 17:13:18

    Ho fatto la conoscenza letteraria di Elizabeth Von Armin lo scorso anno, proprio di questi tempi, raggiungendo le quattro protagoniste del suo famoso Incantevole Aprile al castello di Portofino; quell'Aprile tanto incantevole non mi era poi parso, da lì la decisione di non approfondire ulteriormente a breve la bibliografia dell'autrice cosmopolita. Tale è stata la situazione sino a qualche mese fa quando, imbattutami nell'opera prima di Carmela Giustiniani a cui dedicherò un post fra non molto, sono rimasta folgorata dall'incipit de Il circolo delle ingrate, appartenente agli scritti giovanili della contessa; ho quindi capito che il momento per un secondo approccio era arrivato. Anna Estcourt è una venticinquenne anglo - tedesca, orfana e svampita che vive insieme al fratello, filosofo alquanto naif, e alla cognata benestante che di concretezza e senso delle comuni convenienze è invece provvista in abbondanza; proprio per sfuggire alle soffocanti pretese di Susie, che vorrebbe vederla sistemata con un partito rispettabile, Anna decide di accettare l'inaspettata eredità di un burbero zio tedesco, per poter dar seguito ai propri sogni di indipendenza e, fulcro del romanzo, consentire ad altre donne di beneficiare della stessa condizione. Ciò darà luogo ad una serie di fraintendimenti che, uniti all'indole ingenua della protagonista e alla penna ferocemente umoristica, lievemente autobiografica, di Mary Annette Beauchamp, regalerà a chi legge momenti piacevolissimi, alternando sagace ironia a spunti di riflessione circa la condizione femminile dell'epoca. Uniche pecche riscontrate sono un finale frettoloso e malinconico, disomogeneo rispetto al preponderante brio della narrazione ed una traduzione che lascia troppe espressioni del testo in lingua tedesca, certamente così in originale che, purtroppo, non permettono a coloro che si trovano sprovvisti anche solo dei rudimenti della lingua, di cogliere perfettamente il senso di battute e giochi di parole vari alla base di

  • Elizabeth Arnim Cover

    La scrittrice Elizabeth von Arnim, pseudonimo di Mary Annette Beauchamp, nacque a Kiribilli Point, in Australia, da una famiglia della borghesia coloniale inglese, era cugina della scrittrice Katherine Mansfield. Visse a Londra, Berlino, in Polonia e infine negli Stati Uniti.Si sposò due volte – entrambi matrimoni infelici – ed ebbe cinque figli, fra i cui precettori ci furono E.M. Forster e Hugh Walpole. Fra un matrimonio e l’altro, fu l’amante di H.G. Wells. È stata una scrittrice molto prolifica e di grande successo. Fazi Editore ha pubblicato Un incantevole aprile (2017) Il giardino di Elizabeth (2017) e La fattoria dei gelsomini (2018). Nel catalogo Bollati Boringhieri si ricordano: Il giardino di Elizabeth (1989), I cani della mia vita (1991), Un... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali